MotoGP – Preview Barcellona – Anteprima Bridgestone

MotoGP – Preview Barcellona – Anteprima BridgestoneMotoGP – Preview Barcellona – Anteprima Bridgestone

Il Circuito di Catalogna, che domenica 14 giugno ospiterà il sesto appuntamento del Campionato del Mondo di MotoGP, presenta caratteristiche tecniche particolari e per la prima volta in questa stagione la Casa giapponese porterà pneumatici slick posteriori asimmetrici. Con otto curve a destra, la maggior parte delle quali lunghe e veloci, e solo cinque curve a sinistra da percorrere a velocità ridotte, il circuito richiede un differente utilizzo della spalla destra rispetto a quella sinistra dei pneumatici. La spalla destra è sottoposta a pesanti carichi in piega e richiede una temperatura di utilizzo più elevata. Al contrario la spalla sinistra è meno sollecitata ma deve avere un rendimento ottimale con un range di temperature inferiori. Considerando la configurazione del circuito e le temperature elevate previste nel prossimo weekend, Bridgestone porterà per il posteriore un pneumatico slick con mescola dura ed extra dura, ma per entrambe le opzioni la spalla sinistra del pneumatico avrà la mescola morbida. Combinando la spalla destra del pneumatico posteriore con mescola dura o extra dura, per una maggiore resistenza alle temperature più elevate, con la spalla sinistra con mescola morbida da utilizzare nelle curve a sinistra più lente, i pneumatici posteriori asimmetrici saranno in grado di garantire un elevato livello di aderenza e feeling di guida per l’intero giro.

A seguito del regolamento in materia di pneumatici recentemente modificato, al termine del Gran Premio di Catalogna ciascun pilota dovrà informare il fornitore di pneumatici sulla quantità di mescole differenti di pneumatici slick anteriori che vorrà utilizzare nella gara successiva, in programma sul tracciato di Assen (Olanda) il 27 giugno. Questo cambiamento nel regolamento comporta una modifica nel sistema di distribuzione dei pneumatici in ciascuna gara: invece che assegnare a ciascun pilota quattro pneumatici anteriori con mescola più dura e quattro con mescola più morbida, con il nuovo regolamento ciascun pilota potrà scegliere se utilizzare quattro pneumatici di ciascuna mescola oppure cinque di una mescola e tre di un’altra. Questa variazione renderà le strategie di scelta dei pneumatici slick ancor più interessanti per i piloti e per i team.

Il pilota spagnolo Sete Gibernau ritornerà nuovamente in pista con il team Grupo Francisco Hernando dopo l’infortunio alla clavicola patito in occasione del Gran Premio di Francia. Anche Dani Pedrosa sarà regolarmente in pista dopo l’incidente occorso durante la seconda sessione di prove libere sul tracciato del Mugello e il conseguente l’infortunio all’anca e al femore. Lo scorso anno sul tracciato di Catalogna la Bridgestone ottenne la prima pole position della stagione e il team Ducati con Casey Stoner il giro record di qualifica con il tempo di 1m41s.186.

Mescole di pneumatici disponibili: Anteriore: media, dura. Posteriore: dura, extra dura (asimmetrica)

Hiroshi Yamada – Responsabile Bridgestone Motorsport : “Il Gran Premio di Catalogna rappresenta un evento importante per noi quest’anno perché introdurremo il nuovo pneumatico asimmetrico. Fin da quando siamo stati designati Fornitori Ufficiali di Pneumatici lo scorso anno avevamo deciso di introdurre questa tipologia di pneumatici. Le ultime due gare sono state emozionanti in termini di strategie di gara in condizioni climatiche particolarmente mutevoli, quindi speriamo di assistere ad una gara interessante anche in Catalogna, ma senza pioggia!”

Tohru Ubukata – Responsabile Sviluppo Bridgestone Motorsport “Il Circuito di Catalogna è un tracciato particolarmente tecnico con un’ampia tipologia di curve. In particolare presenta lunghe curve a destra che aumentano la temperatura operativa sulla spalla dei pneumatici. La superficie è lineare e la sollecitazione sulla spalla esterna dei pneumatici richiede l’utilizzo della mescola dura, specialmente per il posteriore. Per la prima volta in questa stagione porteremo pneumatici posteriori asimmetrici, perché avere una doppia mescola da utilizzare nelle curve a destra e a sinistra è fondamentale per raggiungere un buon feeling di guida e un rendimento ottimale su questo tracciato. Poiché la spalla sinistra non è utilizzata così intensamente, la temperatura di utilizzo è inferiore rispetto a quella della spalla destra, mentre la mescola morbida sul lato sinistro permette ai pneumatici di ottenere grip e feeling di guida ottimali.”

Bridgestone MotorSport

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati