MotoGP – Casey Stoner, dubbi sulla reale competitività della Honda

MotoGP – Casey Stoner, dubbi sulla reale competitività della HondaMotoGP – Casey Stoner, dubbi sulla reale competitività della Honda

I piloti del Team Honda Repsol HRC Dani Pedrosa e Andrea Dovizioso si sono lamentati sin dall’inizio dell’anno dello scarso feeling con la nuova RC212V e delle sue prestazioni non all’altezza della concorrenza. Il pensiero espresso prima dal forlivese (Pedrosa ha saltato parte dei test invernali a causa di un terribile high-side avvenuto a Losail) è poi stata ribadito dallo spagnolo e ad ogni occasione i due hanno “lamentato” il fatto che la moto non è facile da portare al limite e che “stressa” gli pneumatici. Visti però i risultati ottenuti (Pedrosa è terzo nel mondiale a soli 9 punti dalla vetta e va considerato anche che l’infortunio lo ha penalizzato almeno nelle prime gare) inizia a venire qualche dubbio, ecco il pensiero del pilota della Ducati Casey Stoner così come riportato da MCN.

“Quando Dani (Pedrosa, ndr) non era presente a tutti i test il pensiero di altri piloti era che la Honda avesse fatto una moto non all’altezza della situazione. Quando poi lo spagnolo è tornato i risultati sono inziati ad arrivare. Hanno visto ciò che la moto è stata in grado di fare e ognuno ha iniziato a guidare molto meglio la propria Honda. Penso che avevano una buona moto, ma quando non riuscivano a dimostrarlo tutti si lamentavano.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati