MotoGP – Yuki Takahashi commenta i test di Jerez

MotoGP – Yuki Takahashi commenta i test di JerezMotoGP – Yuki Takahashi commenta i test di Jerez

Tutto sommato, non è andata male ai piloti della MotoGp, riuniti a Jerez per il primo, serio confronto della stagione. Mentre la pioggia battente ha flagellato gran parte della Spagna sin dal mattino, in Andalusia l’acqua ha iniziato a bagnare la pista solo negli ultimi sette minuti delle qualifiche, senza rovinare lo spettacolo. Il risultato finale era prevedibile per quello che riguarda i due che si sono giocati la Bmw messa in palio dalla organizzazione ma, alle loro spalle, nel bene e nel male, le sorprese non sono mancate.

Per Yuki Takahashi, al debutto in MotoGp, si è trattato di macinare lavoro senza preoccuparsi troppo dei tempi. “Sono soddisfatto dei miglioramenti ottenuti durante le tre giornate” ha affermato. “Oggi, in particolare, ci siamo dedicati al retrotreno”. E se qualcuno ha maledetto la pioggia, che gli ha impedito un ultimo assalto, per il giapponese anche la pista bagnata è stata utile: “Ho sfruttato la pioggia del pomeriggio per capire come si comporta la Honda con il bagnato, e mi pare che il carattere rimanga più o meno lo stesso di quello che mostra sull’asciutto”.
Yuki ha ottenuto il proprio miglior tempo girando in solitudine, senza un confronto diretto con gli avversari. Ed alla fine ha un solo rimpianto: “Per me, il tempo è sempre poco.”.

Scot Racing Team

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati