MotoGP – Sachsenring Gara – Stoner cala il tris, Rossi sorride e Pedrosa si dispera

MotoGP – Sachsenring Gara – Stoner cala il tris, Rossi sorride e Pedrosa si disperaMotoGP – Sachsenring Gara – Stoner cala il tris, Rossi sorride e Pedrosa si dispera

Nessuno potrà mai dirci con esattezza come sarebbe andata a finire. L’errore di Daniel Pedrosa, dominatore dei primi giri del bagnatissimo Gran Premio del Sachsenring, ha aperto le porte al tris di Casey Stoner, adesso ufficialmente in corsa per il titolo iridato grazie ad una vittoria chiara e limpida. Nel diluvio universale Stoner e la Ducati si trovano a 20 punti dalla leadership di campionato, ma non da Pedrosa, bensì da Valentino Rossi, sul secondo gradino più alto del podio per un risultato prezioso, importante per la rincorsa al campionato. La sintesi di quanto accaduto in Germania è fin troppo semplicistica: Stoner si conferma pilota del momento, Rossi pensa alla concretezza e Pedrosa a leccarsi dalle ferite. Stava dominando il catalano, stupendo il mondo per un ritmo impressionante sul bagnato. Non era il suo forte guidare sotto la pioggia, poteva diventarlo, ma un precipitoso errore gli ha tolto vittoria (ipotetica), comando della classifica e qualche certezza.

Guardando a Laguna Seca adesso il campionato recita Rossi 187, Pedrosa 171, Stoner 167, tutto ancora in gioco per una stagione esaltante ed oggettivamente imprevedibile. Stando al Sachsenring, molte le vittime eccellenti di cadute, tra i quali Jorge Lorenzo, Colin Edwards e Marco Melandri, settimo fino allo stop e con segnali di risveglio che avrebbero, perchè no, dato un’impronta diversa al suo futuro.

Hanno visto invece il traguardo in pochi (solo 11 a pieni giri), con il “solito” Chris Vermeulen a podio in una gara bagnata e l’ottima performance di Alex De Angelis, quarto, ad un niente dalla terza piazza. Il sammarinese ha portato con sè un risultato ghiotto precedendo Andrea Dovizioso, a tratti in seconda posizione, e Sylvain Guintoli, sorprendente sesto con “l’inguidabile” Ducati Desmosedici GP8 del team Alice. Settimo, da applausi, Loris Capirossi sul traguardo, il tutto aspettando Laguna Seca tra sette giorni tra new entry americane (rivedremo Spies, conosceremo nella top class Hacking) ed un campionato bellissimo: tre piloti in 20 punti, e che piloti..

Alessio Piana.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati