MotoGP – Test Phillip Island Day 3 – Toseland sbalordisce tutti

MotoGP – Test Phillip Island Day 3 – Toseland sbalordisce tuttiMotoGP – Test Phillip Island Day 3 – Toseland sbalordisce tutti

Basta portarlo su un circuito conosciuto e questi sono i risultati: James Toseland ha staccato il terzo miglior riferimento cronometrico in questa ultima giornata di test a Phillip Island. Il campione in carica del mondiale Superbike non solo è stato in grado di stupire sulla prestazione pura, ma ha anche compiuto un long run molto convincente, con tempi sempre racchiusi nel minuto e trentuno secondi. Questo è segno che la M1 si adatta bene alle nuove mescole Michelin da gara, ma soprattutto che sia il britannico che il suo compagno di squadra Colin Edwards stanno lavorando bene e in modo sinergico.

“Sono davvero contento. Non vedevo l’ora di arrivare qui con la mia conoscenza del tracciato ed è bello vedere la differenza di prestazione su tracciati a me noti”, sincera Toseland. “Vedere il mio nome in alto alla lista dei tempi ha posto un gran sorriso sul mio volto. Il fatto di conoscere la pista mi ha aiutato nel ripetere sempre le stesse linee e quindi i pareri dati al team sono stati molto più precisi. Su altri circuiti ho dovuto sia ambientarmi che cercare di girare forte. Sono contento della simulazione di gara ma quei cinque o sei giri in più rispetto a una manche Superbike sono stati un po’ strani. Il mio fisico non è abituato a questa distanza, ma mi sono sentito bene e alla fine non ero molto stanco. E’ tutta esperienza e sta andando bene. Dormirò bene questa notte sull’aereo dopo questa prestazione. Anche un mio meccanico mi ha detto che è bello vedere un pilota inglese in quella parte della classifica piuttosto che in fondo ad essa. E la cosa migliore è non posso che migliorare. Sto ancora aspettando nuove parti da Yamaha, quindi c’è ancora spazio per nuovi miglioramenti, anche da parte di Michelin. Tutti stanno lavorando duramente e io sono sulla cresta dell’onda al momento”

Valerio Piccini

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati