Presentato a Milano il team Metis Gilera per la 125 e 250

Presentato a Milano il team Metis Gilera per la 125 e 250Presentato a Milano il team Metis Gilera per la 125 e 250

La Gilera è la moto del Presidente. Non del Consiglio, sebbene le origini portano il nome di Arcore, ma del Capo di Stato, il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Nel 2004, nel corso dell’incontro con i rappresentanti del motociclismo, Ciampi dichiarò che da giovane era anche lui uno dei “nostri”, che si divertiva a sfrecciare con una Gilera. Un onore per una delle case più rinomate dell’italianità, che ha contraddistinto diverse generazioni. Un marchio, quello Gilera, che grazie all’acquisizione da parte di Piaggio e alle nuove sinergie con la “sorellastra” Aprilia potrà nel 2006, a distanza di 13 anni, tornare in 250cc, e dopo 49 anni correre in due categorie contemporaneamente. Ieri, al Museo della Scienza e della Tecnica “Leonardo da Vinci” di Milano, si è svelato il team Metis Gilera, che correrà in 125 con Simone Corsi e in 250 con Marco Simoncelli.

Presentando allo stesso tempo le inedite Runner VXR 200, Runner 50 SC, SMT 50 e la 125 SC di serie, la Gilera ha svelato i propri programmi agonistici, con la presenza del responsabile Daniele Bandiera (ex-Alfa Romeo), Giampiero Sacchi e dei due piloti. Le nuove moto sono delle fotocopie Aprilia, così come doveva essere e così è stato. Tanti gli ex di Noale, dall’ingegner Luigi Dall’Igna (che ha sviluppato la 125 con il disco rotante non più a “lamella” ma disposto dietro al cilindro) a Rossano Brazzi, che dopo aver seguito Rossi, Melandri, Poggiali seguirà Simoncelli nel suo debutto nella quarto di litro.

“Pippo”, ex-Aprilia che ricorda tanto Valentino, avrà la grande opportunità di sbarcare in 250 con una moto competitiva, con la quale ha segnato ottimi tempi nei test invernali ma è stato anche protagonista di diverse cadute. Per Simone Corsi invece si tratterà del ritorno in 125 dopo un 2005 difficile con l’Aprilia ufficiale in 250. Punterà al titolo, che alla Gilera manca dal 2001, conquistato ai danni dell’altra “sorellastra”, Derbi, grazie a Manuel Poggiali. Adesso è il momento di arricchire la collezione di trofei, perchè c’è la storia Gilera da raccontare…

Alessio Piana

Presentato a Milano il team Metis Gilera per la 125 e 250
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati