Test MotoGp Australia day 2, Rossi fa grandi progressi a Phillip Island….

Test MotoGp Australia day 2, Rossi fa grandi progressi  a Phillip Island….Test MotoGp Australia day 2, Rossi fa grandi progressi  a Phillip Island….

Philip Island Test
Day 2

Gli uomini Yamaha continuano a fare progressi in Australia

Le due squadre Yamaha che competono nella classe MotoGP hanno concluso una
giornata generalmente soddisfacente sul circuito australiano di Phillip Island
dove, assieme a molti dei rivali che incontreranno durante le gare della stagione,
hanno trovato condizioni meteorologiche praticamente perfette con sole splendente
ed una leggera brezza.

La sessione mattutina è stata rovinata dall’incidente occorso al
debuttante della MotoGP, l’ex-pilota del Mondiale Superbike, Ruben Xaus
(Ducati) che è caduto rovinosamente all’uscita di una curva a destra.
Lo spagnolo è stato portato in elicottero ad un ospedale di Melbourne
dove gli è stata diagnosticata una commozione cerebrale, ma dall’ospedale
è poi arrivata la notizia che, seppur sotto osservazione, le sue condizioni
sono migliorate e il pilota sta già recuperando. Anche il pilota della
Yamaha Norick Abe è caduto verso la fine della sessione, ma senza alcuna
conseguenza, anche se ha preferito dedicare i 20 minuti rimanenti a un debrief
con la squadra.

Il venticinquenne, Campione del Mondo in carica Valentino Rossi ha fatto segnare
il secondo miglior tempo della giornata (1’30.76), ben sette decimi di
secondo più veloce del suo miglior tempo di ieri, e solamente 0.05 secondi
più lento del migliore della giornata di oggi, Loris Capirossi su Ducati
(1’30.71). Lo spagnolo Sete Gibernau (Honda) è subito dietro ai
primi due con un tempo pari a 1’30.81, mentre altri due piloti Honda Max
Biaggi e Nicky Hayden hanno fatto registrare due ottimi tempi 1’31.07 e
1’31.18. Il pilota del Team Fortuna Gauloises Tech 3 Marco Melandri è
stato il secondo miglior pilota in sella ad una Yamaha con un miglior tempo
pari a 1’31.70.

Il pilota del Team Gauloises Fortuna Yamaha Rossi ha continuato a girare col
nuovo motore, che utilizzerà anche nella giornata di domani. Verso la
fine della giornata il giovane italiano ha anche provato delle nuove coperture
Michelin. Il suo compagno di squadra, lo spagnolo Carlos Checa ha continuato
a provare delle piccole modifiche all’assetto, mentre il pilota del Team
Tech 3 Melandri ha avuto la sua miglior giornata dall’inizio dei test di
questa stagione, ormai quasi completamente guarito dopo l’operazione alla
spalla che ha subito ad ottobre. Anche il compagno di squadra di Melandri, Norick
Abe ha avuto una giornata decisamente migliore delle precedenti anche se la
sfortunata caduta gli ha fatto chiudere la giornata con un leggero anticipo.

Valentino Rossi (Team Gauloises Fortuna
Yamaha), 70 giri, 1’30.76

“In generale sono molto contento, il motore gira benissimo su questa pista
e la differenza rispetto al precedente motore è piuttosto evidente. Dobbiamo
ancora trovare una maggiore potenza perché è quella l’unica
cosa che ci manca rispetto agli altri in questo momento. Verso la fine della
giornata abbiamo provato delle nuove Michelin e anche questo è stato
molto utile. In generale stiamo dedicando questi test alla ricerca di un assetto
ideale invece che cercare dei giri veloci. Domani speriamo di poter fare una
simulazione di gara, e chi lo sa?, magari riusciremo anche a migliorare sul
nostro miglior tempo”.

Carlos Checa (Team Gauloises Fortuna Yamaha), 70 giri, 1’31.80

“Oggi sono un po’ deluso perché non sono ancora riuscito a
raggiungere il livello che so di poter raggiungere. Abbiamo continuato a cercare
un assetto che ci permettesse di essere più competitivi, ma non l’abbiamo
trovato. Stiamo lavorando sempre con le stesse specifiche del motore facendo
delle piccolo alterazioni alla ciclistica. Per domani abbiamo in programma di
partire con un motore nuovo, quindi oggi abbiamo finito un po’ prima. Spero
proprio che domani si possa voltare pagina”.

Davide Brivio (Team Manager del Team Gauloises Fortuna Yamaha)

“Oggi abbiamo sensazione opposte in squadra perché Valentino e
la sua squadra erano molto soddisfatti del lavoro svolto, e il pilota è
molto contento delle modifiche fatte alle sospensioni e al motore. E’ sempre
stato nel gruppo di testa, sia a Sepang che qui, quindi, anche se sappiamo che
abbiamo ancora molto lavoro da fare con lui, ci troviamo in una situazione positiva
e molto motivante. Carlos, invece, ha avuto un’altra giornata difficile
e sta ancora facendo fatica a interpretare al meglio questo circuito e a trovare
una buona sensazione di guida. Lo aiuteremo al massimo delle nostre possibilità
per rimediare a questa situazione, la sua squadra sta lavorando in modo durissimo,
come ha sempre fatto, e anche domani continuerà a dare il massimo.”

Marco Melandri (Team Fortuna Gauloises Tech 3), 84 giri, 1’31.70

“E’ stata una giornata difficile, ma è andata meglio di ieri
perché siamo riusciti ad essere costanti e abbiamo provato diverse gomme
posteriori. Alcune erano meglio di altre e quindi abbiamo le idee chiare su
quali siano le migliori. All’anteriore stiamo usando ancora quelle da 16.5
pollici e abbiamo fatto delle minuscole modifiche all’assetto. Domani vorrei
riuscire a fare 15 o 20 giri consecutivi, ma il problema è che in questo
momento sono stanchissimo. Se riusciremo a fare un numero così alto di
giri sarà meglio provarci al mattino perché non so se riesco ad
arrivare fino al pomeriggio! La spalla e la schiena mi fanno male e sono completamente
esausto per tutti i giri che abbiamo fatto oggi. Comunque, in generale, sono
ottimista, molto più di quanto non fossi a Sepang.”

Guy Colon (Capo Meccanico di Marco)

“Il tempo di Marco è migliorato oggi, ha fatto molti giri su tempi
costanti vicini al 1’32.0. Abbiamo fatto un buon lavoro sulla ciclistica
e sul sistema di freno motore. Abbiamo davvero fatto dei miglioramenti sensibili
rispetto a Sepang. Abbiamo anche fatto dei test molto utili con le Michelin.
Ha fatto talmente tanti giri che alla fine della giornata era proprio esausto,
ma le sue condizioni migliorano di giorno in giorno. Domani speriamo di riuscire
a fare più giri consecutivi in preparazione per la gara che ci sarà
qui durante la stagione.”

Norick Abe (Team Fortuna Gauloises Tech 3) 54 giri, 1’33.74

“Anche oggi non è stata una gran giornata per me, ma ho provato
molti assetti differenti e, verso la fine della giornata, avevo trovato una
buona sensazione di guida, prima della caduta. Mi sono fermato in anticipo pensando
che fosse più sensato visto che avevo appena battuto la testa. Domani
abbiamo ancora una giornata intera e poi avremo altri tre giorni la prossima
volta che torniamo qui. Non voglio cadere nuovamente quindi domani starò
molto attento. Comunque sono contento perché oggi sono riuscito a migliorare
leggermente il mio tempo.”

Loris Capirossi (Ducati): 1’30.71 (65 laps)
Valentino Rossi (Yamaha): 1’30.75 (70 laps)
Sete Gibernau (Honda) : 1’30.81 (60 laps)
Colin Edwards (Honda): 1’30.97 (58 laps)
Max Biaggi (Honda): 1’31.07 (86 laps)
Nicky Hayden (Honda): 1’31.18 (88 laps)
Makoto Tamada (Honda): 1’31.25 (54 laps)
Troy Bayliss (Ducati): 1’31.56 (63 laps)
Alex Barros (Honda): 1’31.59 (88 laps)
Ruben Xaus (Ducati): 1’31.64 (48 laps)
Neil Hodgson (Ducati): 1’31.77 (69 laps)
Marco Melandri (Yamaha): 1’31.70 (84 laps)
Carlos Checa (Yamaha): 1’31.80 (70 laps)
Norick Abe (Yamaha): 1’33.74 (54 laps)

Gauloises Racing

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati