Troy Bayliss soddisfatto dei test Irta :’La moto risponde alla perfezione’….

Jerez de la Frontiera, 23 febbraio 2003 – Aria da GP quella che si respirava
a Jerez durante la terza e ultima giornata di prove ufficiali. Grazie all’arrivo
del sole e con una pista in condizioni decisamente migliori rispetto ai due giorni
precedenti, il Ducati Marlboro Team ha potuto proseguire con l’impegnativa
tabella di messa a punto della Desmosedici in vista della prima gara, in programma
il 6 aprile sul circuito giapponese di Suzuka. Dopo la pioggia di ieri oggi, comunque,
è stato il forte vento a condizionare le prove. Ed è stata proprio
una forte raffica di vento a causare la scivolata, fortunatamente senza conseguenze,
di Loris Capirossi. Nel primo pomeriggio, in uscita da una curva veloce, Loris
é stato letteralmente spostato dalla raffica. Inevitabile la caduta che
lo ha costretto a una forzata sosta ai box, perdendo tempo prezioso e opportunità
di test e verifica. Rientrato in pista, forse innervosito per la caduta e desideroso
di riscatto, Loris è rimasto vittima di una seconda scivolata, ancora più
banale della prima, purtroppo causa di un’ulteriore sosta ai box.

Bayliss e Capirossi hanno potuto svolgere comunque una buona parte del lavoro
previsto, compiendo rispettivamente 86 giri Troy e 48 Loris. Significativa e
degna di nota la prova di Bayliss che ha migliorato sensibilmente il suo tempo
su questo impegnativo circuito. A dicembre aveva girato in 1.44.25. Oggi, per
la terza volta su questa pista spagnola, ha concluso facendo registrare 1.42.86
quale miglior tempo. Importante anche la simulazione da gara effettuata da Bayliss,
che ha girato alla media di 1.43.5.

“Oggi sono veramente felice e soddisfatto – ha detto Troy al termine
di questa impegnativa giornata – Era la terza volta che giravo in questa
pista e sono contento dei progressi che ho fatto. Purtroppo il circuito non
permetteva di andare più forte senza spendere inutili rischi. Ma il risultato
finale mi rende felice. Importante è stata anche la simulazione di un
GP che abbiamo fatto a fine giornata. Una buona media , nessun problema e la
moto che risponde alla perfezione.”

“Oggi abbiamo fatto varie prove e tutte molto importanti – ha detto
Loris – Purtroppo quando c’è tanto vento è difficile
per me, che sono più leggero degli altri piloti, andare forte. Le due
scivolate, pur banali, mi hanno convinto che era meglio stare tranquilli e concentrarsi
sul test dei pneumatici e sul setting. Oggi, ancora una volta, ho avuto la conferma
che siamo sulla strada giusta, stiamo andando bene, il team è affiatato
e sono convinto che i risultati arriveranno. Spero di poter avere più
tempo e condizioni migliori a Estoril, so di poter andare ancora più
veloce.”

Mercoledì 26 e giovedì 27 febbraio il Ducati Marlboro Team sarà
impegnato sul circuito portoghese di Estoril per un ulteriore sessione di test.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati