Max Biaggi punta sul 2003….

"So bene che non sarà facile, ma ci potete scommettere: darò
tutto per vincere il mondiale"
Mentre l’acerrimo nemico Valentino Rossi è balzato, suo malgrado,
agli onori delle cronache per le minacce ricevute dal terrorismo, Max Biaggi
sta preparando la stagione del riscatto a Montecarlo dove risiede ormai da tempo.

Il romano, che nel 2003 correrà in MotoGP con la Honda, sembra aver ritrovato
la grinta dei giorni migliori per sfidare il pesarese a parità di moto.
O quasi: "Le moto sono abbastanza simili. Lui avrà qualcosina in più
per forza di cose e non certo per colpa sua. Il mio team dovrà compensare
questo piccolo svantaggio tecnico con le qualità umane. Nessuno di noi
due parte con la vittoria in tasca, questo è sicuro".

Nonostante un trattamento che si annuncia differente, essendo Rossi pilota
ufficiale del team Hrc, mentre Biaggi difende i colori di una squadra satellite,
quella dello spagnolo Sito Pons, Max è pronto a scommettere su se stesso:
"Non è detto che poi vinca lui… Io penso di valere molto e sono
convinto delle mie possibilità. Ci credo e so bene cosa posso fare. Con
la Honda ce la giocheremo. Quest’anno se ne avrò la possibilità
vorrei correre la Otto Ore di Suzuka. So che i giapponesi ci tengono".

E battere il due volte campione della classe regina sarebbe ancora più
bello: "So bene che non sarà facile, ma ci potete scommettere: darò
tutto per vincere il mondiale. Conosco bene Rossi. Conosco bene i suoi punti
di forza e le sue debolezze. E se metto tutto insieme sono convinto, profondamente
convinto, di avere più di una possibilità per giocarmi le mie
carte. Sto bene. Finalmente ho ritrovato lo spirito giusto".

Fonte: Motomondiale.tv

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati