Gli ex in coro: “Mugello per tre in 500”

Pronostico difficile, ma spettacolo assicurato.

È l’opinione diffusa tra addetti ai lavori e appassionati a pochi giorni dal GP d’Italia, quinta prova del Motomondiale 2001.


L’attenzione di tutti è ovviamente rivolta alla 500, la classe che dovrebbe riservare un bellissimo duello tra Valentino Rossi, Max Biaggi e Loris Capirossi. Abbiamo chiesto a due ex campioni del mondo nella classe regina un pronostico sulla gara di domenica.

Per Marco Lucchinelli e Giacomo Agostini il favorito è Rossi, un po’ per il suo talento, un po’ perché è il leader del Mondiale. Ma il trionfo di Biaggi nell’ultimo GP di Francia e la consueta grinta che Capirossi solitamente sfodera in Italia rendono il pronostico più complicato.

“Se Biaggi ha ritrovato la grinta e la tranquillità – spiega Agostini – credo potrà creare parecchi fastidi ai due avversari. Valentino non lo scopriamo adesso e su di lui c’è ben poco da dire, è fortissimo e per questo credo sia il favorito. L’incognita è Loris Capirossi perché al Mugello è sempre stato molto veloce, tutto dipenderà dalla messa a punto della moto”.

Possibili outsider? “Credo proprio di no, in Italia se la giocheranno soltanto loro”.

“Me li vedo già andar via – dice Lucchinelli – avranno tutti e tre una grande voglia di vincere e per di più su una pista che conoscono bene. Dei tre il mio favorito è Valentino, anche se però credo che potrebbe eventualmente pensare al campionato. Comunque avrà i suoi problemi: quando sta bene Biaggi è praticamente incontenibile e Capirossi non deve dimostrare nulla perché è veloce pure lui”.


Avversari? “Credo proprio di no, nessuno potrà infastidirli”.

Delle altre due classi è la 250 a interessare di più Agostini e Lucchinelli. In questo caso i pronostici sono differenti. “Katoh è molto forte – dice Ago – ma chi farà una gara bellissima sarà Roberto Locatelli, ne sono convinto”. “Vorrei dire Melandri – spiega Lucchinelli – ma per andare in moto bisogna essere al 100 per cento, non credo che lui stia benissimo dopo la caduta in Francia. Katoh è favorito, ma Lucchi farà il miglior tempo in prova e anche Harada si farà valere in gara: quando spinge, Tetsuya è una bestia”.

Fonte: gazzetta.it

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati