Hanno detto….

“E’ andata abbastanza bene e ho ottenuto la pole position, però non sono riuscito a ripetere il tempo di questa mattina – ha spiegato Valentino.
Ho avuto problemi con le gomme, poi, nel mio giro migliore ho avuto problemi nel superare Haslam, sono andato largo e ho perso il giro. Peccato, perché quello di questa mattina era un gran tempo e mi sarebbe piaciuto rifarlo. Fa lo stesso, parto in pole position”.


“Domani, però, sarà tutta un’altra storia – avverte Rossi -. La gara sarà molto difficile. Dovremo cercare di risolvere i problemi con le gomme e proveremo a farlo nel corso del warm-up in maniera tale di partire per la gara al meglio”.

Al fianco del campione pesarese partirà Loris Capirossi, ancora una volta velocissimo. “Sono molto contento del secondo tempo, perché dimostra che abbiamo lavorato bene – dice il campione di Borgo Rivola -. Ho tirato alla fine, ero molto veloce ma Abe mi ha un po’ bloccato ma sono contento lo stesso”.

Nonostante i suoi 44 anni, Marcellino Lucchi, oggi, nelle qualificazioni del Gran Premio di Spagna della classe 250 è stato il più veloce dei piloti in sella alle Aprilia. Il suo 1’44’’090 è superiore alla pole position dello stratosferico Katoh per soli 131 millesimi.
’’La moto evoluzione con cui io corro non è ancora perfettamente a punto, va già abbastanza bene, ma non so che resa può avere per la gara – afferma Lucchi -. Infatti siamo qui per appurare se oltre che veloce in prova sia anche veloce e costante in gara. Non sono riuscito a migliorare perché avevo del ’’chattering’’, sono comunque soddifatto per la seconda posizione. La gara è domani, vedremo cosa accadrà’’.

Alle sue spalle un sempre veloce Roberto Locatelli con la Rsw del team di Eros Ramazzotti. Per il campione del mondo della 125, oggi, una caduta che non gli ha permesso di usare per tutte le prove la sua prima moto.


’’Nonostante la mia caduta sono riuscito lo stesso ad ottenere la prima fila – dice il pilota bergamasco -. Ho preso la seconda moto anche se la prima, quella che ho danneggiato era la migliore. Sono contento di aver ottenuto il terzo tempo e di partire in prima fila perché prima della gara sistemeremo tutto quanto’’.

Fonte:Sportal.it

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati