MotoGP | Gp Barcellona Conferenza Stampa: Marquez, “Non sento l’esigenza di cambiare squadra”

"Un futuro in Formula 1? A Montecarlo farei un disastro" scherza lo spagnolo parlando del test con la RedBull

MotoGP | Gp Barcellona Conferenza Stampa: Marquez, “Non sento l’esigenza di cambiare squadra”MotoGP | Gp Barcellona Conferenza Stampa: Marquez, “Non sento l’esigenza di cambiare squadra”

MotoGP Gp Catalogna Repsol Honda – Alla consueta conferenza che precede il Gran Premio di Barcellona, settima tappa del Motomondiale 2018, era presente l’attuale leader del mondiale: Marc Marquez.

L’ultima gara non è stata facilissima per il campione del mondo in carica, ma il vantaggio in classifica continua ad essere importante. Dal prossimo anno Marquez avrà un nuovo compagno di squadra: Jorge Lorenzo, ecco cosa ha detto:

“Mugello è stata una gara difficile per noi. Ma è alle spalle. Abbiamo faticato con le gomme e non sono riuscito a guidare come volevo. Ma i test qui sono andati molto bene, non è il circuito migliore per me ma sono salito sul podio diverse volte. Ci sarà un grande cambiamento dentro la Honda. Io ho imparato tanto da Dani, lui guida molto bene, ma adesso cambio compagno di squadra che sarà Jorge. Cercherò di imparare tanto da lui, visto che è un pilota molto forte”.

Un futuro fuori dalla Honda?

“Ho detto diverse volte, io non so se starò sempre con Honda. Ho firmato adesso perché me lo sentivo. Se cambi squadra hai bisogno di nuove emozioni o sfide. Io questo al momento non lo sento. Ci sono cose più importanti del salario e della competitività, come sentirsi rispettati dalla squadra e questo è quello che accade in Honda con me”.

Test in Formula1

“Da bambino ho sempre voluto guidare la moto. Provare la F1 è stato bello e il test è andato bene. Ma durante la giornata ero da solo, immaginami a Montecarlo che disastro posso fare. Loro hanno cominciato a scherzare sul fatto di passare in F1, ma per ora sto bene qui. Il collo mi ha fatto un po’ male in frenata ma niente di particolare. E’ stata una bella esperienza e spero di ripetere presto”.

Cosa può imparare da Lorenzo

“Quando arriva un nuovo pilota puoi comperare lo stile di guida. Io sono aggressivo, lui è liscio. Ma sarà interessante come andrà la Honda con un nuovo stile. Dal video puoi vedere delle cose, ma avendo i dati sarà più facile capire. Io comunque faro il mio lavoro come sempre. La cosa migliore per Honda è avere un pilota forte per vincere il campionato”.

MotoGP | Gp Barcellona Conferenza Stampa: Marquez, “Non sento l’esigenza di cambiare squadra”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati