MotoGP | Gp Mugello: Valentino Rossi, “Quei 10 minuti sul podio valgono tutti gli sforzi della stagione”

Rossi ha aggiunto: "Contento per la pole e il podio, ma bisogna tornare a vincere"

MotoGP | Gp Mugello: Valentino Rossi, “Quei 10 minuti sul podio valgono tutti gli sforzi della stagione”MotoGP | Gp Mugello: Valentino Rossi, “Quei 10 minuti sul podio valgono tutti gli sforzi della stagione”

MotoGP Gp Italia Movistar Yamaha GaraValentino Rossi ha chiuso il Gran Premio d’Italia corso al Mugello in terza posizione.

Il #46 della Yamaha ha lottato con il “coltello tra i denti” con Andrea Iannone, Alex Rins e Danilo Petrucci, tagliando il traguardo dietro alle Ducati di Jorge Lorenzo (alla prima vittoria con la Rossa di Borgo Panigale) e Andrea Dovizioso.

Complice la caduta di Marc Marquez, Rossi si porta in seconda posizione in classifica mondiale, a 23 punti dallo spagnolo.

Dopo la pole ottenuta ieri, arriva un podio che ha visto protagonista il “giallo” che oggi colorava le colline del circuito toscano.

Ben 90.300 gli spettatori in gara e oltre 150.000 nella tre giorni di uno dei Gran Premi più attesi di tutta la stagione.

GARA

“Sapevo sarebbe stata una gara sofferta, ma con la gomma media non sarei arrivato in fondo. Il piano era arrivare alla fine e cercare di salire sul podio. Marquez invece era carico e aggressivo, ma la gomma non l’ha perdonato. Quando l’ho visto cadere avevo già rischiato io di cadere. C’erano tantissimi tifosi come sempre. Quei 10 minuti sul podio al Mugello valgono tutti gli sforzi della stagione. Certo sarebbe stato meglio arrivare primi. Sono secondo in classifica con tre podi, ma la brutta notizia è che terzo è il mio miglior risultato. Non riusciamo a lottare per la vittoria e la Yamaha non vince da un anno. Quindi è chiaro che ci devono dare una mano.”

VITTORIA JORGE LORENZO E CONTRATTI

“Lorenzo è un pilota fortissimo. Sono sincero, a me piacerebbe avere piloti che vanno piano come compagni di squadra (ride, ndr). La sua situazione però come quella di Iannone è sbagliata, è sbagliato che si debbano decidere i contratti cosi presto per tutti. Ti giochi tutto le prime tre gare. C’è troppa fretta. Io ho firmato prima dell’inizio ma avevo già deciso di continuare con la Yamaha. Per gli altri è difficile. Sarebbe bello che si decidesse di parlare dei contratti a metà campionato.”

VALENTINO ROSSI NELLA STORIA CON 5000 PUNTI

“E’ bello essere nella storia ed aver raggiunto i 5000 punti. E’ stato un bel weekend con la pole e il podio, ma spero di lottare per vincere entro la fine dell’anno.”

SCELTA GOMME GARA

“Dovizioso aveva un problema con la gomma anteriore. Temevo che mi rallentasse nella lotta con Iannone, alla fine ho provato a farmi tirare, magari con un altro giro sarei riuscito a passarlo. Oggi noi abbiamo messo la gomma dura, non saremmo arrivati alla fine della gara con la media.”

MARC MARQUEZ CADUTA E SUOI AVVERSARI PER IL TITOLO

“L’avversario di Marc? Forse Dovizioso e Vinales, io non sono abbastanza veloce al momento per essere un suo avversario, ma non mi tiro indietro. Per quanto riguarda la sua caduta devo dire che lui corre sempre al massimo, ma oggi è stata una questione tecnica, perchè con la gomma che avevamo bisognava stare attenti e anche io ho rischiato di cadere.”

MotoGP | Gp Mugello: Valentino Rossi, “Quei 10 minuti sul podio valgono tutti gli sforzi della stagione”
3 (60%) 2 votes
Leggi altri articoli in In evidenza

Lascia un commento

12 commenti
  1. Ronnie

    3 giugno 2018 at 17:50

    Mi sa che Valentino rivuole Jorge in Yamaha, non nel team ufficiale chiaramente, ma di sicuro il comportamento di oggi sia nel parco chiuso che sul podio era diverso dal solito. Non c’è mai stato un gran rapporto tra i 2 e non credo che ci sarà in futuro, però di sicuro Jorge potrebbe far comodo in Yamaha dopo l’esperienza in Ducati per migliorare le prestazione della moto.
    Per questo Ducati dovrebbe fare molta ma molta attenzione a lasciarlo andare.
    Di sicuro in 2 anni qualche segreto di Ducati e di come mai oggi risparmi le gomme meglio di altre moto Jorge le ha capite.

    • fatman

      3 giugno 2018 at 20:22

      Andrà in Honda…

      • Ronnie

        3 giugno 2018 at 20:32

        E’ l’altra possibilità, ma non credo sia una grande idea per lui, per Honda è un affare avere un pilota che ha guidato Yamaha ufficiali e Ducati ufficiali, ma per quanto Marquez abbia fatto l’amichetto e Lorenzo e se lo sia succhiati a vicenda, Marquez lo tratterebbe 100 volte peggio di Rossi e 1000 volte peggio di Dovizioso.

    • nandop6

      3 giugno 2018 at 21:44

      Si lo rivuole assolutamente perchè gli deve sistemare la moto come ha fatto con la Ducati, vedrai che con un nuovo serbatoio la Yamaha volerà. Intanto il super collaudatore la Ducati l’ha lasciato alla concorrenza.

  2. nandop6

    3 giugno 2018 at 22:08

    Un pilota disse che il modo di guidare di Marquez entrando sulla gamba dell’avversario sportellandolo è scorretto e questo non avviene una volta all’anno ma spesso, oggi è toccato a Petrucci senza che nessuno abbia detto nulla, bene così. Ma i giudici non dovevano essere più severi?

    • ueueue

      4 giugno 2018 at 07:42

      Per come ha fatto con Petrucci , son contento che bimbomink si sia giustamente steso
      Mi è partito spontaneo il gesto dell’ombrello..era a debito di un bel po di salvataggi..

      • nandop6

        4 giugno 2018 at 08:32

        Ueueue Sinceramente è partito anche a me ma sto fatto che rischi sapendo di riuscire a salvare la caduta lo mette in grosso vantagio, tecnica che esalta ancora di più la sua bravura ma è giusto che quando sbaglia qualche volta si stenda anche lui.

  3. TONYKART

    4 giugno 2018 at 14:27

    pole,ha corso bene,pero’ siamo sempre li,per lui e’ una soddisfazione immensa questo terzo posto ,ma yamaha non vince piu’,a cosa serve??….

  4. TONYKART

    5 giugno 2018 at 10:04

    La Yamaha non paga me quindi non devo giustificare nulla , e lui che prende i soldi e non vince …

  5. Daniperi46

    5 giugno 2018 at 19:01

    Buongiorno a tutto… Probabilmente in Yamaha sono abituati a fare piccoli ritocchi anno per anno e non a dover stravolgere la moto… Questo probabilmente li sta mettiamo in difficolta’.
    Hanno la fortuna di avere 2 Piloti con la P maiuscola ma non sono per il momento in grado di sfruttarli. Magari saro’ di parte visto che sono un tifoso di Valentino dall’epoca della “250” pero’ credo che quello che sta facendo con la moto che ha a disposizione sia gia buono…. E’ a 23 punti da marquez, che e’ vero che e’ caduto altrimenti sarebbero stati di piu, ma e’ caduto da solo… Non e’ colpa di nessuno. Sono errori che si pagano….Vale e’ viceversa uno che non cade praticamente mai (se qualcuno non lo butta giu) e questo e’ un punto a suo favore che lo tiene (almeno per ora) poco dietro a marquez in classifica, fino magari a quando non riusciranno a sistemargli la moto per bene. Almeno spero!!
    Antipatie o simpatie a parte… Pensare davvero che Rossi non sia piu capace ad andare in moto e’ davvero poco credibile. Magari non vincera’ mai il decimo…..magari….
    Pero’ non credo che non abbia le potenzialita’ per provare e riuscire..
    Gli manca il mezzo per farlo in questo momento.
    Per ora va bene cosi.!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati