MotoGP | Danilo Petrucci: “La mia prima opzione è restare in Ducati”

Petrucci ha poi aggiunto: "Marquez simpatico? Simpatico come tutti i Top Rider..."

MotoGP | Danilo Petrucci: “La mia prima opzione è restare in Ducati”MotoGP | Danilo Petrucci: “La mia prima opzione è restare in Ducati”

MotoGP Ducati Pramac Radio24Danilo Petrucci è stato ospite a Radio24 del programma la “Tutti convocati” condotto da Carlo Genta, Pierluigi Pardo e Giovanni Capuano.

Il pilota ternano del Team Ducati Pramac, ha affrontato vari argomenti, dall’allenamento di un pilota, al suo futuro, passando per il mondiale 2018, che da domenica scorsa vede in testa il campione in carica Marc Marquez. A lui la parola.

ALLENAMENTO PILOTA

“Con la moto non andiamo mai purtroppo, al massimo con la moto da cross. Come se un calciatore facesse la preparazione e poi gli danno la palla 5 min prima della partita. Adesso sono in palestra, oggi corro e domani vado a girare con la moto da cross. Sono ancora a dieta, meno stringente, adesso mangio con l’insalata mista, le cose più pesanti sono ancora lontane.”

LORENZO DOVIZIOSO, IL TERZO GODE?

“Spero potermela godere, ma è un momento complicato. Tutti vogliono un posto. Alcuni reclamano delle condizioni, come Dovi, altri vogliono mostrare che non è stata fatta una scelta sbagliata, come Lorenzo. Io sono nel mezzo. Il problema è che la priorità viene data a Dovi e il rinnovo è molto complicato. Non so veramente il motivo, forse economico. ”

FUTURO DUCATI O…?

Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo di Ducati Corse ieri ha detto: “Petrucci ha fatto una grande gara a Jerez, peccato gli sia sfuggito il podio. Con noi è cresciuto tanto, spero che nelle prossime gare faccia ancora meglio e che i risultati ci aiutano a continuare insieme.”

“In questo momento, piazzare una bella gara sarebbe utile. Ho fatto bene nel passato. La mia prima opzione è restare in Ducati. Mi piacerebbe prendere il posto nel Team ufficiale, ma è difficile. Da quanto so ci sono diversi piloti che si sono proposti cone Crutchlow e Iannone. La Suzuki è una buona moto quindi Iannone si sente pressato dal fatto che Lorenzo voglia andare lì. Solo nelle ultime due gare è uscito lo Iannone che conosciamo.”

MONDIALE 2018 GIA’ ASSEGNATO?

“Mi auguro che non sia già assegnato. La Honda è cresciuta e Marquez riesce a sfruttarla. Tutto può succedere, lui è il favorito, ma anche Dovi, se le chiacchiere non si fanno pressanti, può essere un pretendente. Le prossime gare dovrebbero essere più favorevoli per noi, ma Marquez e la Honda sono cresciute tanto. Sia Honda che Ducati sono fortissime, ma Marquez ha quel qualcosa in più che fa la differenza. ”

MARQUEZ SIMPATICO?

“Beh. Simpatico come tutti i Top Rider. Qualcuno più e qualcuno meno. Li guardo con gli occhi del tifoso, ma in pista non puoi fare il tifo. Tutti hanno delle caratteristiche che li rendono fortissimi. Con Dovi e Valentino però ho tutt’altro rapporto.”

FRANCESCO GUIDOTTI TEAM MANAGER, TIBIA E PERONE ROTTI

“Guidotti si è rotto tibia e perone senza neanche cadere dalla moto, lo dovrebbero operare venerdì dipenderà dalla condizione. Spero di rivederlo a Le Mans.”

Foto: Alex Farinelli

MotoGP | Danilo Petrucci: “La mia prima opzione è restare in Ducati”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati