MotoGP | Accordo tra Tech3 e KTM: è quasi fatta

Herve Poncharal: "Avremmo voluto da Yamaha un trattamento da ufficiali, spero che Zarco rimanga con noi nel 2019"

MotoGP | Accordo tra Tech3 e KTM: è quasi fattaMotoGP | Accordo tra Tech3 e KTM: è quasi fatta

MotoGP Tech3 KTM – Dopo la rottura con Yamaha dopo vent’anni di collaborazione, il boss del team francese Tech3, Herve Poncharal, alla fine dell’ultima giornata di test invernali ha parlato del futuro della sua squadra.

Parlando alla trasmissione della MotoGP “After The Flag” ha lasciato intendere, poco velatamente, quali sono i piani per il futuro e il perché della separazione con Yamaha. Il punto interessante del nuovo accordo, che sostanzialmente è il motivo di rottura con la casa di Iwata, è che la casa austriaca fornirà lo stesso materiale sia al team ufficiale che a quello satellite.

Rimane in bilico la posizione di Zarco. Le due selle del team Yamaha sono quasi ufficialmente occupate, quindi il francese, a meno di colpi di scena, probabilmente dovrà decidere se rimanere in Tech3 o muoversi verso la KTM ufficiale.

“Quello che posso dirvi, l’annuncio arriverà molto presto, avremo un accordo triennale 2019, 2020 e 2021. E ogni anno avremo le ultime specifiche. Quindi per ognuno di quegli anni ci saranno quattro moto sulla griglia con esattamente le stesse specifiche, il team ufficiale e il team Tech3. E’ un team che ha già un team in Moto2 e Moto3.”

Cosa vi ha spinto a prendere la decisione di lasciare la Yamaha?

“Negli ultimi due Gran Premi dello scorso anno Zarco è salito sul podio in Malesia e a Valencia. Arrivando quasi a vincere a Valencia. Tutti si aspettavano qualcosa di meglio da Yamaha per supportare Johann, come HRC sta facendo con Cal e Ducati con Danilo Petrucci. Abbiamo dimostrato stasera a Doha che il supporto che abbiamo da Yamaha è incredibile e abbastanza buono da essere in cima alle classifiche, ma comunque come team satellitare, vuoi sempre un po’ di più. Vuoi sempre essere un po’ più vicino ai team ufficiali. Inoltre, 20 anni sono lunghi, abbiamo avuto grandi ricordi, grandi risultati. La scorsa stagione, con Johann, abbiamo fatto qualcosa di forte. Soprattutto con un debuttante nella classe MotoGP. Avevamo bisogno di nuovi stimoli.”

Il futuro di Zarco?

“Ho sempre detto, dalla fine del 2017, che Johann deve assolutamente avere un trattamento da pilota ufficiale, altrimenti ci sarebbe qualcosa che non va in questo mondo. Chiaramente merita, e deve avere la possibilità di giocarsi il campionato fino alla fine. Chiaramente non succederà in Yamaha, penso che il suo sogno segreto sia che Maverick decida di andare da qualche altra parte o che Valentino decida di fermarsi presto, ma comunque Maverick e Valentino, anche se Valentino deve ancora essere annunciato, penso che resterà, non è un grosso segreto. In questo momento Johann Zarco e il suo manager guarderanno tutte le opzioni, ma sarebbe un sogno averlo con noi. Direi che non è impossibile, ed è sicuramente una possibilità che mi piacerebbe vedere succedere.”

Foto: Alex Farinelli

MotoGP | Accordo tra Tech3 e KTM: è quasi fatta
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Jonas Folger non correrà nel 2018

In Tech 3 adesso parte la caccia ad un nuovo pilota, mentre il tedesco ha detto: "Spero di poter tornare un giorno"
Condividi su WhatsApp MotoGP Jonas Folger – La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno, il pilota tedesco