Superbike| Yamaha Finance Australian Round: annunciato il Flag to Flag in gara

Problemi di durata delle gomme impongono la procedura anche alla Supersport

Superbike| Yamaha Finance Australian Round: annunciato il Flag to Flag in garaSuperbike| Yamaha Finance Australian Round: annunciato il Flag to Flag in gara

La Direzione Gara e Dorna hanno ufficialmente comunicato che per la seconda corsa del Campionato Mondiale delle derivate di serie e per la gara di Supersport del Yamaha Finance Australian Round, che si sta svolgendo sulla pista di Phillip Island, i piloti dovranno osservare la procedura del “flag to flag”.

La motivazione sta nel fatto che si sono riscontrati problemi nella durata delle gomme, che potrebbero esporre i piloti a rischi maggiori: Direzione e tema, dopo un confronto, hanno preso questa decisione proprio per salvaguardare la sicurezza in pista.

Di conseguenza il format subisce modifiche: la prima gara del FIM Supersport World Championship 2018 verrà accorciata a 16 giri, cambiando moto al nono passaggio, mentre Gara2 del Campionato WorldSBK adotterà il “flag to flag” su asciutto, con obbligo di rientro ai box al termine dei giri 10, 11 o 12, ma in caso di “wet race” si osserverà la procedura standard.

Gregorio Lavilla, Direttore Sportivo del WorldSBK, ha spiegato: “Purtroppo ci sono stati dei problemi con la durata delle gomme. Dopo un incontro con i team nel quale si è discusso delle possibili opzioni, abbiamo deciso che la cosa migliore sarebbe stata il “flag to flag”, che fortunatamente i nostri regolamenti prevedono. Normalmente lo utilizziamo per motivi climatici, mentre stavolta si tratta di altro. A meno che non piova”.

Superbike| Yamaha Finance Australian Round: annunciato il Flag to Flag in gara
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati