Moto 2 | Bagnaia: “Quest’anno ho tutte le carte per fare bene”

Il pilota torinese sarà l'uomo di punta del nuovo Sky Racing Team VR46

“Oliveira, Binder, Marquez, Pasini. Mir e Marini sono tutti piloti forti che ogni domenica mi daranno filo da torcere. I primi dieci saranno tutti vicini, io mi aspetto di riuscire a stare davanti a loro e provare a vincere il titolo”, ha aggiunto
Moto 2 | Bagnaia: “Quest’anno ho tutte le carte per fare bene”Moto 2 | Bagnaia: “Quest’anno ho tutte le carte per fare bene”

Il soprannome “Pecco” è il legame con un passato fatto di affetto e famiglia, ma nel futuro di Francesco Bagnaia c’è la voglia di lottare per il titolo del Mondiale di Moto 2. Un traguardo, non un sogno per un pilota che a detta di molti addetti ai lavori deve solo limare alcune spigolosità per entrare nel ristretto campo dei più forti e lasciare il segno tanto oggi, quanto domani. Noi lo abbiamo intervistato in occasione della presentazione dello Sky Racing Team VR46.

Francesco, iniziamo con una curiosità: da dove arriva “Pecco”?

“Mi chiamava così la mia sorellina che non riusciva a dire Francesco”.

Che 2018 sarà per te?

“È una stagione fondamentale per me, sicuramente la più importante da quando sono nel Motomondiale. Ho tutto per fare bene, quindi bisognerà sfruttare tutte le occasioni che mi si presenteranno, andare il più forte possibile, per cercare di stare coi piloti che sono lì davanti e provare a vincere”.

Hai già avuto un assaggio della moto con cui disputerai il Mondiale?

“Non ancora, la mia stagione deve ancora iniziare e non vedo l’ora di salire in sella”.

Chi sono i rivali da battere e che campionato ti aspetti?

“Oliveira, Binder, Marquez, Pasini. Mir e Marini sono tutti piloti forti che ogni domenica mi daranno filo da torcere. I primi dieci saranno tutti vicini, io mi aspetto di riuscire a stare davanti a loro e provare a vincere il titolo”.

<iframe width=”660″ height=”371″ src=”https://www.youtube.com/embed/6Qt28bp-53Q” frameborder=”0″ allow=”autoplay; encrypted-media” allowfullscreen></iframe>

Quale sarà la chiave per vincere il Mondiale?

“La costanza, come sempre e anche un po’ di furbizia”.

Nonostante l’età, sei ormai un veterano della categoria. In cosa ti senti cresciuto rispetto al passato?

“Sicuramente quest’anno ho più esperienza”.

Moto 2 | Bagnaia: “Quest’anno ho tutte le carte per fare bene”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati