MotoGP | Test privati Sepang Day 2: La prima volta di Dunlup e Waters e il ritorno di Elias

Continuano le prove dei collaudatori sulla pista malese, Honda in pista con la nuova carena alta

MotoGP | Test privati Sepang Day 2: La prima volta di Dunlup e Waters e il ritorno di EliasMotoGP | Test privati Sepang Day 2: La prima volta di Dunlup e Waters e il ritorno di Elias

MotoGP Test Privati Sepang – In archivio anche la seconda giornata di test privati sul circuito di Sepang, che precedono quelli ufficiali che si terranno dal 28 al 30 gennaio.

Oggi in pista, tra gli altri, sono scesi anche Michael Dunlup, Josh Waters e Toni Elias, premiati dalla Suzuki per i risultati ottenuti nella passata stagione. In particolare, gli addetti ai lavori sono rimasti sorpresi dalla velocità di adattamento alla MotoGP della star del TT. I tre sono stati aiutati dal tester della casa di Hamamatsu, Sylvain Guintoli, che gli ha spiegato i “segreti” della GSX-RR

Ieri la giornata è stata rovinata dal cattivo tempo, mentre oggi solo nel finale è iniziato a piovere.

Come ieri, in pista c’era Casey Stoner per Ducati, che secondo voci ieri avrebbe fermato il cronometro a soli 2 secondi dalla pole dello scorso anno. Ricordiamo però che non esiste un cronometraggio ufficiale per i test privati.

Per Aprilia oggi è sceso in pista il pilota collaudatore Matteo Baiocco.

Una delle poche novità che sono emerse dai test (vista la scarsa copertura) è stata l’utilizzo di una nuova carena alata montata sulla Honda del tester Hiroshi Aoyama, molto simile a quella utilizzata nella passata stagione da Ducati e Aprilia, come si può vedere dalla foto pubblicata dal profilo Twitter di crash.net.

MotoGP | Test privati Sepang Day 2: La prima volta di Dunlup e Waters e il ritorno di Elias
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Dati e statistiche del GP del Qatar

Sei diversi piloti hanno vinto la gara d'apertura della stagione: Rossi, Capirossi, Stoner, Lorenzo, Marquez e Vinales
Condividi su WhatsApp Questa sarà la quindicesima edizione del GP del Qatar, l’11esima in notturna. Il circuito di Losail ospita