MotoGP | Presentazione Yamaha, “L’obiettivo è il mondiale”

Rossi e Vinales "musicisti" presentano la nuova livrea, logo Movistar bianco su sfondo blu

MotoGP | Presentazione Yamaha, “L’obiettivo è il mondiale”MotoGP | Presentazione Yamaha, “L’obiettivo è il mondiale”

MotoGP Presentazione Yamaha – Oggi è stata presentata al pubblico la Yamaha M1 che prenderà parte al campionato MotoGP 2018 con Valentino Rossi e Maverick Vinales.

Sul palco, durante la presentazione, si sono susseguiti tutti i responsabili del team a partire dal nuovo presidente di Yamaha Racing, Kouichi Tsuji, che ha parlato sia degli obiettivi per il prossimo anno, ovviamente continuare a crescere e ottenere risultati, che della partnership con gli sponsor tra cui la collaborazione con Movistar, che va avanti ormai da 5 anni. Rivolgendo uno sguardo alla scorsa stagione ha poi parlato del raggiungimento della 500esima vittoria che è stato un traguardo importante, ma l’obiettivo finale sarà solo quello di essere campioni del mondo nel 2018.

Sul palco è poi salito sul palco al direttore del team Massimo Meregalli, assente Lin Jarvis per motivi di salute. Queste le parole di Meregalli: “I test sono stati importanti, perché abbiamo paragonato gli stessi oggetti in condizioni diverse, e alla fine dei giorni di test abbiamo potuto decidere la base della moto 2018, che avranno Valentino e Maverick nei test prossimi. Dobbiamo confermare quello che abbiamo visto nei test, poi lavoreremo sull’elettronica, quindi mi aspetto un miglioramento in quel settore, l’anno scorso abbiamo faticato con il consumo e dobbiamo lavorare su questo. Poi la Thailandia è si una nuova pista ma abbiamo raccolto qualche informazione grazie alla SBK e questo ci potrà tornare utile. I costruttori dovranno scegliere 3 circuiti su cui testare, ma questo non condizionerà. Rispetto all’ano scorso non ci sarà la possibilità di preparare la gara singola ma non condizionerà tropi i risultati. Siamo convinti di poter lottare per il titolo e questo è l’biettivo principale per questa stagione. Ho sentito i piloti durante la pausa e sono freschi e pronti per la stagione, la prossima stagione sarà lunga e loro non smettono mai di allenarsi.”

Dopo i piloti è salito sul palco anche il presidente di Movistar, Luis Miguel Gilperez: “Continuiamo a scommette su Yamaha, sono molti anni che siamo nel Motomondiale e molti piloti sono partiti con noi. La motoGP è un punto critico del nostro progetto. Movistar è un’azienda a livello mondiale, e l’impegno continuo della nostra società. La squadra Movistar Yamaha è la migliore in MotoGP e Movistar è la migliore società di comunicazione. Il sostegno che diamo alla Yamaha penso che sia molto importante, ma non solo nelle Motomondiale. Lo sport è parte del nostro servizio e vogliamo coinvolgere i giovani. Stiamo reinventando il modo di fare televisione e la squadra MotoGP lo sta facendo nelle corse e penso che riuscirà ad ottenere ottimi risultati. Sono sicuro che la Yamaha si confermerà come il team migliore nel 2018.”

La moto è stata poi portata sul palco presentata insieme ad un video in cui Rossi e Vinales si improvvisano rock star. Novità principale nella livrea è il cambio del colore del logo Movistar, che è passato dal verde al bianco. Il colore principale, blu, è rimasto pressoché invariato, con l’aggiunta di due strisce grige sul cupolino.

27335504_10213241142976471_438407490_o

27335637_10213241141936445_1248712515_o

MotoGP | Presentazione Yamaha, “L’obiettivo è il mondiale”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati