Valentino Rossi nuovamente nei guai. Chiesto un risarcimento di 114 mila euro

I due ex-custodi della villa del pilota chiedono il pagamento degli straordinari e arretrati

Valentino Rossi nuovamente nei guai. Chiesto un risarcimento di 114 mila euroValentino Rossi nuovamente nei guai. Chiesto un risarcimento di 114 mila euro

MotoGP Valentino Rossi – Dopo aver vinto il ricorso al TAR, sulla questione Ranch (qui i dettagli), Valentino Rossi è nuovamente nei “guai”.

Questa volta a “trascinare” il 9 volte iridato davanti alla sbarra del giudice sono i due ex-custodi della villa del pesarese. La motivazione? Pagamento degli arretrati, per un valore complessivo, compresi i risarcimenti, di 114 mila euro.

Ma andiamo con ordine. I due custodi moldavi, moglie e marito, hanno lavorato dal 2006 nella villa di proprietà della Domus Mea, il cui legale rappresentante era il padre di Valentino, Graziano Rossi. Nel 2016 la società si è sciolta e l’unico socio rimasto, ossia Valentino Rossi, ne è diventato unico proprietario. Nello stesso anno i due coniugi vennero messi alla porta.

Adesso i due ex custodi, così come riportato dal Resto del Carlino, hanno deciso di procedere con un’azione legale nei confronti del pilota Yamaha, chiedendo sei mesi di indennità risarcitoria e cinque anni di straordinari non percepiti. Il risarcimento richiesto, calcolato con lo stipendio di Victor Untu (2600 Euro al mese) e Jigan Zinaida (1600 Euro al mese), ammonta a circa 89mila euro a cui si aggiungono indennizzi vari, per un totale complessivo di 114 mila Euro.

Per voce dell’avvocato della coppia: “Ho chiesto al giudice di interrogare Valentino Rossi perché confermi di aver detto nel 2006, al signor Untu, di espletare tutto il lavoro necessario per il buon mantenimento e conservazione del complesso come se fosse casa sua. Chiediamo che il giudice condanni in solido i Rossi, padre e figlio, al pagamento di quanto spetta ai miei clienti, licenziati in maniera traumatica il 24 dicembre e il 27 dicembre del 2016”.

Il legale ha poi descritto il lavoro che i due ex-custodi facevano nella villa, cioè accudire l’esterno, quindi: lavori di cura di parchi e giardini e la piscina, oltre a tutti i lavori di manutenzione ordinaria e dell’impianto di sicurezza della villa.

Gli avvocati della famiglia Rossi, negano le accuse sostenendo che il loro assistito non abbia mai richiesto gli straordinari, viste le sue lunghe assenze per motivi lavorativi. Inoltre, sempre secondo la difesa, i lavori di manutenzione di giardini e piscine sono stati commissionati a ditte esterne e, a prova del fatto, sono state depositate le fatture rilasciate dalle ditte.

L’udienza è fissata per venerdì 12 gennaio.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

25 commenti
  1. fatman

    10 gennaio 2018 at 14:09

    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah

  2. H954RR

    10 gennaio 2018 at 14:11

    Niente di nuovo per chi conosce lo sporco mendace tavulliano, vediamo adesso i servi cosa si inventano per difendere per l’ennesima volta il personaccio viscido e falso giallognolo, tanto che la massa ipnotizzata apra gli occhi e si svegli anche con queste nuove brutte verità dopo le tante altre sue malefatte ormai è impossibile, attendo con ansia le comiche della difesa, ahahahah ! VRM45+1 forever !

  3. H954RR

    10 gennaio 2018 at 14:14

    Ah, di sicuro la passerà per l’ennesima volta liscia, d’altronde quando anche nelle istituzioni hai i servi a libro paga anche il peggior delinquente la fa franca e infatti il roscio da ottimo esponete di questi la passerà ancora una volta liscia, che schifo !

  4. H954RR

    10 gennaio 2018 at 14:42

    Ahahahahah per non parlare dei bar e i ristoranti dove va che non paga mai e litiga sempre con i titolari, e poi qualcuno ha il coraggio di dire che lo sporco 45+1 la gente lo invidia, ahahahah ohhhH ! Che bell’esempio di personaggio, ahahahahahah !
    Insomma tra calci alla gente e ai rivali, tra scorrettezze varie e pure con le molte truffe alla fine il lercio di tavullia non la smette mai di darci ragione, HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH VRM45+1 FOREVER !

    • fatman

      10 gennaio 2018 at 15:40

      …bravo H…purtroppo esisterà sempre un superm@rikki@n od un buco di cujo che lo difendono a spada tratta a costo della vita
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

      • H954RR

        10 gennaio 2018 at 15:52

        Per il primo non c’è speranza per il secondo non è ancora tardi, credo.
        E comunque di cause perse come il primo imbezel che hai menzionato ce ne stanno a migliaia, purtroppo.

      • H954RR

        10 gennaio 2018 at 16:10

        Ahahahahah hai visto ?
        Il primo p….. è arrivato, ahahahahahah cvd.

      • H954RR

        10 gennaio 2018 at 16:12

        Ahahahahah lui è sempre la vittima, è preso di mira, lui non sbaglia mai poverino, ahahahah ha sempre ragione, e i beoti difensori imbezel subito dietro ad abboccare come tonti, AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH che comica gente !

  5. ueueue

    10 gennaio 2018 at 16:08

    Povere Mer@e che siete..

    non è che perchè uno ha due soldi li deve buttare o darne a chi non ne ha diritto.

    Anzi sei preso di mira magari da chi ha le pezze ar cul e non ha niente da perdere..

    H954 sotterrati che fai prima

  6. supermariacion

    10 gennaio 2018 at 16:28

    Eheheheh dai magnamrda potete fare di meglio!

  7. ChiccoCj_46

    10 gennaio 2018 at 16:36

    che bello stipendiuccio avevano i coniugi Untu,ci metterei la firma a vita..

  8. ChiccoCj_46

    10 gennaio 2018 at 16:46

    cmq i vostri “soliti” commenti alla lunga stufano come fate a non rendervene conto?! se ha sbagliato pagherà ma che gli mancano 120 mila euro forse? torniamo sempre al solito discorso non appena vedete il nome di Rossi vi fareste inculare pur di scrivere qualcosa..ed è giusto che sia cosi ma cambiate modo di scrivere di insultare di dire magari le solite cose con parole diverse,perche ad un certo punto davvero non si sa piu cosa rispondere tra un po non scriveremo neanche piu tanto sempre le stesse cose trite e ritrite….e basta!!!

    • fatman

      10 gennaio 2018 at 17:55

      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

  9. nandop6

    10 gennaio 2018 at 17:29

    Inoltre, sempre secondo la difesa, i lavori di manutenzione di giardini e piscine sono stati commissionati a ditte esterne e, a prova del fatto, sono state depositate le fatture rilasciate dalle ditte.

    Minchia se fosse vero tutti sti soldi per cosa li prendevano?

  10. TONYKART

    10 gennaio 2018 at 22:21

    Leggendo qui mi sembra di aver capito che i due custodi pretendono un indennizzo perché licenziati in tronco e degli arretrati per straordinari che secondo me nessun tribunale gli riconoscerà mai,non si parla di arretrati di stipendi , se ho capito giusto non vedo torti di rossi se non assumere questa gente di m3rda con tutti i disoccupati italiani che ci sono …

  11. nandop6

    11 gennaio 2018 at 14:56

    Inoltre, sempre secondo la difesa, i lavori di manutenzione di giardini e piscine sono stati commissionati a ditte esterne e, a prova del fatto, sono state depositate le fatture rilasciate dalle ditte.

    Minchi@ se fosse vero tutti sti soldi per cosa li prendevano?

    • TONYKART

      11 gennaio 2018 at 15:55

      sicuramente e’ vero che dedicavano molto tempo alla manutenzione della casa,in quanto possessore so bene che a una grande proprieta’ non hai mai finito di stargli dietro, le fatture saranno riferite ai lavori straordinari che richiedono manodopera specializzata,comunque mi sembra che erano adeguatamente remunerati,se non gli stava bene potevano tornare al suo paese
      avrei dato ragione se non avessero ricevuto stipendi arretrati ma cosi’ non e’…

      • nandop6

        11 gennaio 2018 at 21:51

        Ho capito ma la manodopera specializzata non credo la facciano i custodi. Mah!!!!

      • nandop6

        11 gennaio 2018 at 21:56

        Se per manodopera specializzata intendi pulizie allora si.

      • cujo

        12 gennaio 2018 at 16:11

        chiaramente l’uomo è stato assunto come custode, e la moglie come donna delle pulizie, e dallo stipendio che percepivano sicuramente nei compiti quotidiani c’era anche quello di vigilare e controllare, e non credo che avessero le competenze di manutentori, poi se per cambiare 10 lampadine l’anno, oppure sostituire la canna per annaffiare il giardino, pretendono 114,00 euro mi sembra un po esagerato….

        mi sembra di aver capito dalle parole di Rossi, che le manutenzioni ordinarie erano affidate a ditte esterne, quindi presumo anche quelle straordinarie, ovviamente sotto previa segnalazione alla proprietà da parte del custode.

        cmq anch’io credo più che ci provino, e l’avvocato a prendersi un pò di riflettori…..

  12. nandop6

    11 gennaio 2018 at 14:59

    Non voglio entrare in merito ma se si approfittassero per spillare soldi metterei in galera anche l’avvocato che li difende.

  13. V.D.S

    11 gennaio 2018 at 18:38

    Ci staranno sicuramente provando,non sarebbe il primo caso del genere.
    Certo che fidarsi di uno che si chiama Untu..

  14. supermariacion

    11 gennaio 2018 at 21:20

    Ragazzi su dai….così mi smontate caccaerre alias h7-25!

  15. supermariacion

    11 gennaio 2018 at 21:25

    Woody un luminare come te…che ha pregiudizi! Oltre che ma****da, non è che per caso sei anche un po’ co****one? Eh eh eh

  16. supermariacion

    11 gennaio 2018 at 22:07

    Woody un luminare come te…che ha pregiudizi! Oltre che magnamrda, non è che per caso sei anche un po’ colione? Eh eh eh

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati