MotoGP: Valentino Rossi, “Quando c’ero io la Ducati non era lì per vincere, con Dovizioso sì”

Il nove volte iridato ha poi aggiunto: "L'obiettivo del prossimo anno è combattere per il campionato"

MotoGP: Valentino Rossi, “Quando c’ero io la Ducati non era lì per vincere, con Dovizioso sì”MotoGP: Valentino Rossi, “Quando c’ero io la Ducati non era lì per vincere, con Dovizioso sì”

MotoGP Valentino Rossi – Con la stagione 2017 ormai alle spalle è tempo di vacanze per la maggior parte dei piloti del Motomondiale, tutti tranne Valentino Rossi, che lo scorso fine settimana è stato impegnato nel Monza Rally Show, che lo ha visto trionfante per la sesta volta.

Il 9 volte iridato, in occasione della kermesse brianzola, ha rilasciato anche diverse dichiarazioni alla stampa, tra cui quella riportata dal sito Motorsport.com, in cui ha fatto un paragone tra la sua esperienza, disastrosa, in Ducati, e la scorsa stagione della Rossa di Borgo Panigale.

E’ innegabile, e il pesarese lo sottolinea, che i due momenti “storici” della Ducati non sono neanche lontanamente paragonabili. Il “Dottore” ha anche parlato della prossima stagione, e ha affermato di essere pronto a lottare per il campionato, moto permettendo.

“Quando sono entrato in Ducati, quella moto non era lì per vincere. Dovizioso ha vinto sei volte nel 2017, quindi le due stagioni non possono essere paragonate.” Ha detto Valentino Rossi, che ha poi aggiunto: “Sicuramente Jorge sarà molto competitivo il prossimo anno”. Per concludere poi, il pilota di Tavullia ha parlato anche della prossima stagione: “L’obiettivo è combattere per il campionato. Non sarà facile, perché i rivali sono molto forti e perché la Yamaha deve recuperare terreno dal punto di vista tecnico.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

55 commenti
  1. Raphael

    4 dicembre 2017 at 22:47

    Ah ah ah ah …… pazzesco! Non posso credere che abbia detto una cosa simile! Ah ah ah …..

    • ligera

      5 dicembre 2017 at 13:24

      Ma veramente….. Come se la Ducati avesse scelto di pagare Valentino solo per fare numero…. Ma ci è o ci fa? O meglio, crede davvero di dare a bere queste sciocchezze a tutti quanti?

      La parte peggiore è che qualcuno, pronto a dargli ragione viene sempre fuori. Questo genere di cose mi fanno inc@vol@re non poco.

      Grande Dovizioso
      Grande Lorenzo
      Grande Ducati

  2. V.D.S

    5 dicembre 2017 at 07:32

    Gli ultimi 5 o 6 articoli sono tutti su Rossi..
    Va beh che diventerà il nuovo Loeb..😅 ma cambiate argomento, altrimenti ci accusano di parlare sempre e solo di lui!

  3. V.D.S

    5 dicembre 2017 at 07:39

    E poi che notizia è?
    Lo sanno tutti che Ducati lo pagava 14 milioni a stagione..per perdere,mica erano li per vincere!!

  4. ueueue

    5 dicembre 2017 at 11:29

    Loprenzo pagato di più ha fatto ancora meno bomber

    • ligera

      5 dicembre 2017 at 13:21

      Questo profondo pensiero, quale significato ha in relazione alle parole di Vale?

      Grande Dovizioso
      Grande Lorenzo
      Grande Ducati

      • V.D.S

        5 dicembre 2017 at 13:51

        Questo rappresenta il meglio dei suoi ragionamenti!

  5. ueueue

    5 dicembre 2017 at 11:35

    Gli investimenti Audi sono arrivati dopo Vale..

    • fatman

      5 dicembre 2017 at 12:24

      …sparati nelle p@ll@…

      • ueueue

        6 dicembre 2017 at 21:30

        se sbaglio appena appena però potrei colpirti in piena faccia..

    • ligera

      5 dicembre 2017 at 13:26

      Continua a piagnucolare ueueue, ma non tediarci con queste genialate, fai il favore.

      Grande Dovizioso
      Grande Lorenzo
      Grande Ducati

      • ueueue

        6 dicembre 2017 at 21:31

        fai il favore tu allora..argomenta in modo sensato le genialate dei tuoi colleghi..

  6. fatman

    5 dicembre 2017 at 12:23

    …fallimento completo del tavullidi@t@ in Ducati: sicuro di vincere, l’ha preso in c++o ripetutamente durante la stagione e con lui i suoi tifosi impenitenti…e non è finita, la storia continua in Yamaha
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

  7. TONYKART

    5 dicembre 2017 at 13:02

    Vero Lorenzo non è stato in lotta per il campionato ma ducati oltre al pilota ha comprato anche un pezzo di Yamaha insieme a lui,non è un caso che la moto quest anno si può considerare la migliore…

    • nandop6

      5 dicembre 2017 at 13:51

      Scusa ma da dove credi che venisse Dovizioso quando è passato in Ducati? Ma veramente credete che Lorenzo sia meglio di Dovizioso nello sviluppo della moto?

      • TONYKART

        5 dicembre 2017 at 17:58

        dovizioso arrivava da qualche stagione nel team satellite tech 3,lorenzo arriva da 10 anni di team ufficiale yamaha,lorenzo era la yamaha dovizioso uno che provava pezzi sulla yamaha,c e un po di differenza non credi????i 12 milioni di quest anno sono stati anche un investimento tecnico,tu liberissimo di credere che non serve a niente prendersi uno che ha sviluppato e guidato una delle moto che ha dominato il motomondiale insieme a honda,un altro discorso invece prendere una difesa su qualcosa che non ho detto nei confronti di dovizioso,ma capisco che in qualche modo dovete scaricare la vostra frustrazione

      • nandop6

        5 dicembre 2017 at 18:40

        Tony io penso che in Ducati serve uno che va forte e vinca i mondiali, chi sviluppa c’è, anzi ce ne sono anche troppi visto che Dovizioso non si discute, Pirro è un grande anche come pilota, questo anno Petrucci ha fatto la cavia tutto il campionato per lo sviluppo e non parlo di Stoner perchè secondo me non è capace e non prova mai. Dovizioso è stato solamente 1 anno nel team Yamaha tech3 prima di venire in Ducati ma a lui basta. Il problema è che voi non vi ritenete frustrati ma avete dato la colpa a Rossi per la M1 2017 dicendo che il problema è per la mancanza di Lorenzo, contemporaneamente avete dato merito sempre a Lorenzo per la competitività della Ducati, come se la crescita dal 2013 l’avesse fatta lui, mi sarebbe piaciuto vederlo sulla GP11. Mha!!!!

      • nandop6

        5 dicembre 2017 at 18:43

        Dimenticavo, oltre a conoscere la Yamaha Dovizioso si è fatto svariati anni in Honda HRC ufficiale per cui…..

      • TONYKART

        5 dicembre 2017 at 20:43

        sul 2017 della yamaha sono certo che la moto andava bene,non e’ stato un caso che durante tutti i test invernali e durante le prime gare del campionato la moto era il riferimento per tutti,il problema e’ stato che lo era con maverick!quando ci sono andati a mettere mano pesantemente perche’ rossi non accettava di essere inferiore si e’ perso il controllo della situazione,non e’ nemmeno un caso che ora si tenga molto in considerazione l opinione di zarco,evidentemente qualcuno in yamaha corre dietro a rossi ma non troppo…..
        io non ho mai detto che dovizioso vale meno di lorenzo come collaudatore,indubbiamente dovizioso ha molti meriti come tutta la squadra che lavora bene gia’ da qualche hanno,con lorenzo hanno aggiunto qualcosa in piu’,trovo solo patetico che i tifosi di valentino si mettano a tifare dovizioso che corre su una moto ampiamente sputt@n@t@ fino a ieri da voi,questo unicamente perche’ odiate marquez e lorenzo….che senso ha???

      • nandop6

        5 dicembre 2017 at 21:19

        Io non ho mai parlato male di Ducati, che mi stiano sui maroni Marquez e Lorenzo confermo, ma dico pure che sono dei gran manici, sulla M1 2017 è stato detto che inizialmente a Rossi non era piaciuta ma visto come andava con Vinales Rossi ha pensato che era un problema suo il dubbio si è confermato dopo Jerez e Barcellona quando hanno visto che su piste con poco grip, calde e bagnate non andava bene (anche per Vinales)Rossi ha spiegato che queste gomme hanno un range di utilizzo molto stretto oltre il quale la moto cambia prestazione e questo è successo con questo telaio. Negli ultimi test Rossi ha detto che entrambi hanno capito che la M1 2016 era migliore della 2017, la M1 2018 verrà fatta sulla base della 2016. Ora puoi crederci o no.

  8. ligera

    5 dicembre 2017 at 13:19

    Basta, è ora di finirla, non si può sempre dare fiato alla bocca e dire qualunque sciocchezza passi per la testa e avere anche chi, tra i propri fan è pronto a dargli ragione.

    A Vale: basta con tutte queste scuse inesistenti
    Ai Fan: pensate un attino con la vostra testa e non date sempre ragione a Vale per partito preso.

    A entrambi: siete ridicoli ad accampare certe scuse. Ma dai!!!!!

    Grande Dovizioso
    Grande Lorenzo
    Grande Ducati

    • nandop6

      5 dicembre 2017 at 13:54

      Ligera
      Non credere al 100% a quello che leggi, secondo me non intende quello che fa capire l’articolo.
      Partite sempre in quarta.

      • ligera

        5 dicembre 2017 at 19:51

        Partiamo sempre in quarta? Non se ne può più di leggere certe cose e di solito, le frasi tra virgolette, rispecchiano le parole dette dall’intervistato, non voglio neppure pensare che un giornalista vada a virgolettare certe frasi se non vengono direttamente dal personaggio a cui sta facendo l’intervista.

        Hai letto attentamente? Ci sta dicendo che Lui, in Ducati non ci ha vinto, perchè a quel tempo, Ducati non era intenzionata a volerlo fare. Ma dai, chi può mai lontanamente pensare a una cosa del genere quando, senza i soldi dell’Audi, lui era il pilota più pagato (o quasi) e hanno speso in 2 anni per lo sviluppo quello che hai tempi spendevano in almeno 5 anni di sviluppo con Stoner, sviluppo, è bene ricordarlo, fatto sempre seguendo le richieste di Valentino.
        Questo accadeva ai tempi.
        Oltretutto Lui si permette di fare questo genere di affermazioni. Non ci siamo, non c’è più limite alla decenza e sono anche gentile nell’usare un termine così soft

      • nandop6

        5 dicembre 2017 at 20:14

        “Quando sono entrato in Ducati, quella moto non era lì per vincere. Dovizioso ha vinto sei volte nel 2017, quindi le due stagioni non possono essere paragonate.”

        E’ una frase che non si capisce, non si riferisce alla squadra, dice quella moto non era li per vincere, boooo!!! Ripeto se fosse come dite voi non condivido neanche io Rossi ma non credo volesse intendere quello, ripeto io penso che quella moto li non era vincente mentre quella di Dovizioso ha vinto 6 volte per cui le due stagioni non possono essere paragonate, io spero volesse dire questo.

      • TONYKART

        6 dicembre 2017 at 01:14

        vedremo, penso che in yamaha sia peggiore questa convivenza rispetto a quella con lorenzo e potra’ causare altri pasticci, anche in ducati la prossima stagione sara’ un problema,sono dell idea che e’ meglio che ci sia solo un gallo nel pollaio…

      • nandop6

        6 dicembre 2017 at 10:52

        Tony io è una vita che lo dico, è normale che quando in squadra ci sono due pilota forti ognuno vuol prevalere sull’altro.

  9. nandop6

    5 dicembre 2017 at 13:46

    Io credo che quì non è spiegato bene il pensiero di Rossi, bisognerebbe sentire l’intervista, non sta ne in cielo ne in terra che Rossi pensi quello che si intende da questo articolo. Essendo suo tifoso non posso pensare che la Ducati lo abbia preso per passatempo, è stato mandato via Preziosi, non parliamo prima del tempo. Potrebbe aver detto che nel 2011 la Ducati non era vincente come lo è stata questo anno altrimenti non sarei d’accordo neanche io.

    • nandop6

      5 dicembre 2017 at 19:03

      Naturalmente potrebbe essere malizia da parte del giornalista per far riscaldare le fazioni, da quì i boccaloni che cavalcano l’onda per dare contro a Rossi.

  10. V.D.S

    5 dicembre 2017 at 20:39

    Vero nando,la stessa cosa vale anche per chi gli da sempre ragione,non credi?

    • nandop6

      5 dicembre 2017 at 21:27

      No V.D.S. ho detto da subito che se fosse come dite voi non sono d’accordo sul pensiero di Rossi ma conoscendo le sue interviste da 21 anni non mi sembra che può dire una sciocchezza del genere.

      “Quando sono entrato in Ducati, quella moto non era lì per vincere.

      Che razza di senso ha questa frase, la frase giusta sarebbe Quando sono entrato in Ducati, non c’era la volontà di vincere. Mio parere.

    • nandop6

      5 dicembre 2017 at 21:31

      Altrimenti potrebbe anche essere

      Quando sono entrato in Ducati quella moto li non era vincente mentre quella di Dovizioso ha vinto 6 volte per cui le due stagioni non possono essere paragonate,

  11. V.D.S

    5 dicembre 2017 at 22:08

    Intendevo la malizia del giornalista..vale solo per chi da contro Rossi?

    • nandop6

      5 dicembre 2017 at 22:27

      Gli esagerati stanno in entrambe le fazioni ma in questo caso il giornalista con questo articolo che fa passare il pensiero di Rossi per ridicolo ha fatto scatenare la vostra fazione, ripeto spero che la realtà non sia quella del giornalista.

  12. fatman

    6 dicembre 2017 at 08:59

    valem@rd@…

  13. marquinho

    6 dicembre 2017 at 11:03

    Un ingaggio faraonico per non vincere? Stoner l’anno prima con lo stesso mezzo 3 o 4 gare le aveva vinte… Che pagluaccio

  14. TONYKART

    6 dicembre 2017 at 18:52

    comunque anche se intendeva che la moto non era una moto che poteva puntare al mondiale nel momento che c era lui e su questo si puo’ discutere visto che stoner aveva concluso molto bene le ultime gare proprio su quella moto,possiamo fargli notare a rossi e tifosi che dovizioso ne ha trovata una lasciata da rossi che non vinceva veramente e con un buon lavoro e’ cresciuta anno dopo anno senza fare il c0gli0ne in tv e lavorando a testa bassa,e non si puo’ nemmeno parlare di investimenti di audi perche’ mi sembra che a rossi in due anni hanno fatto tanti di quei telai e pezzi che nemmeno in 5 stagioni normali si produce cosi’ tanto materiale…

    • ueueue

      6 dicembre 2017 at 21:35

      non mi sembra siano poi tornati indietro e riportalo la Ducati con il telaio di Stoner..

      anzi.. a distanza di anni il telaio è l’evoluzione del tipo che iniziò per Ducati con Valentino..

      manico Stoner ma poi vincente si con le Bridgestone..

    • nandop6

      6 dicembre 2017 at 23:03

      Tony abbi pazienza, quando è andato via Rossi è cambiato tutto a partire da Preziosi, quando è arrivato Dovizioso ha fatto peggio di Rossi, hanno impiegato 5 anni per farla andare, ragiona prima di scrivere, dal 2007 con Stoner con cui ha vinto 10 gare poi nel 2008 6 gare, 2009 4 gare 2010 3 gare, secondo me nel 2011 al massimo poteva vincere 1 gara.

  15. nandop6

    6 dicembre 2017 at 19:12

    Tra i tuoi rivali, chi ti ha maggiormente impressionato nella tua carriera?

    “Sono stati tanti, ne dico due: Manuel Poggiali, un avversario davvero fortissimo, che ha vinto due Mondiali. Sia in 125 che in 250 Manuel ha dimostrato il suo talento, per poi spegnersi e ritirarsi; ora lui è fuori dal nostro ambiente, ma so che è felice ed è questo ciò che conta. Però il migliore di tutti resta, secondo me, Valentino Rossi, che ho battuto in Portogallo nel 2006 con la Honda MotoGP”.

    In cosa è diverso lui?

    “Secondo me Rossi è il più grande pilota di tutti i tempi, lui è ancora più forte di Agostini e Nieto. Valentino ha 38 anni, porta con sé una enorme determinazione ed ha due coglioni grossi così. In sella Valentino sa quali saranno le tue mosse, specialmente nell’ultimo giro di gara. Per battere Rossi devi attaccarlo dall’inizio alla fine, senza dargli il tempo di pensare. Appunto: io ce l’ho fatta in Portogallo ma mi costò una fatica immensa”.

    Questo era Toni Elias. Un altro che non la pensa come voi.

  16. nandop6

    6 dicembre 2017 at 19:14

    In moderazione ci riprovo

    Tra i tuoi rivali, chi ti ha maggiormente impressionato nella tua carriera?

    “Sono stati tanti, ne dico due: Manuel Poggiali, un avversario davvero fortissimo, che ha vinto due Mondiali. Sia in 125 che in 250 Manuel ha dimostrato il suo talento, per poi spegnersi e ritirarsi; ora lui è fuori dal nostro ambiente, ma so che è felice ed è questo ciò che conta. Però il migliore di tutti resta, secondo me, Valentino Rossi, che ho battuto in Portogallo nel 2006 con la Honda MotoGP”.

    In cosa è diverso lui?

    “Secondo me Rossi è il più grande pilota di tutti i tempi, lui è ancora più forte di Agostini e Nieto. Valentino ha 38 anni, porta con sé una enorme determinazione ed ha due cogl1oni grossi così. In sella Valentino sa quali saranno le tue mosse, specialmente nell’ultimo giro di gara. Per battere Rossi devi attaccarlo dall’inizio alla fine, senza dargli il tempo di pensare. Appunto: io ce l’ho fatta in Portogallo ma mi costò una fatica immensa”.

    Questo era Toni Elias. Un altro che non la pensa come voi.

    • fatman

      6 dicembre 2017 at 20:12

      …Toni Elias???????
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

    • fatman

      6 dicembre 2017 at 20:13

      …ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

    • fatman

      6 dicembre 2017 at 20:14

      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

    • Raphael

      6 dicembre 2017 at 21:26

      Che Rossi sia un gran pilota non si può negare, chi lo fa mente sapendo di mentire, quello che non apprezzo di Rossi è il suo comportamento, come sportivo, alla Ducati non è riuscito a sviluppare la moto, non lo condanno per questo, nessuno è perfetto e fallire in qualcosa può succedere a tutti, quello che non accetto e il suo andare contro il team Ducati quando risultava evidente che i risultati non arrivavano, con questa che ha fatto in altre occasioni con altri protagonisti.
      Insomma, gran pilota ma misero uomo, specialmente sportivamente parlando.
      Detto ciò, anch’io penso che la dichiarazione riportata non renda giustizia al pensiero di Rossi, non posso credere abbia potuto dire quello che l’articolo lascia intendere.

      • Raphael

        6 dicembre 2017 at 21:29

        Errata corrige:
        “…non accetto è il suo andare contro il team Ducati quando risultava evidente che i risultati non arrivavano, cosa questa che ha fatto in altre occasioni con altri protagonisti.”

      • nandop6

        6 dicembre 2017 at 22:55

        Raphael
        Per cui la colpa in Ducati è al 100% di Rossi. Rispetto il tuo parere ma non lo condivido al 1000%.

      • Raphael

        7 dicembre 2017 at 12:15

        No, non ho mai detto che la colpa è al 100% di Rossi. Ho detto semplicemente che Rossi non è riuscito a fare quello per cui è stato chiamato e quello di cui lui stesso e il suo staff dichiaravano che sicuramente (in tre gare) avrebbero fatto, far vincere la Ducati. È ovvio che anche la Ducati ha avuto i suoi limiti, le sue colpe (qualcuno andò persino da un ex tecnico Yamaha per chiedere consiglio), i fallimenti come i successi nel motorsport non sono quasi mai (mai) frutto di un unica persona, un unico motivo. Ma da qui a dire (come ha detto Rossi!) che “la Ducati è un team di merda” ce ne passa. E anche ovvio che dagli errori commessi in Ducati nel periodo con Rossi (non importa per quale causa) il team ne ha avuto insegnamento e Dovizioso è stato bravo (se volete anche fortunato, ma sicuramente bravo si) a mettere a frutto tutto ciò.

      • Raphael

        7 dicembre 2017 at 12:17

        No, non ho mai detto che la colpa è al 100% di Rossi. Ho detto semplicemente che Rossi non è riuscito a fare quello per cui è stato chiamato e quello di cui lui stesso e il suo staff dichiaravano che sicuramente (in tre gare) avrebbero fatto, far vincere la Ducati. È ovvio che anche la Ducati ha avuto i suoi limiti, le sue colpe (qualcuno andò persino da un ex tecnico Yamaha per chiedere consiglio), i fallimenti come i successi nel motorsport non sono quasi mai (mai) frutto di un unica persona, un unico motivo. Ma da qui a dire (come ha detto Rossi!) che “la Ducati è un team di m§çda” ce ne passa. E anche ovvio che dagli errori commessi in Ducati nel periodo con Rossi (non importa per quale causa) il team ne ha avuto insegnamento e Dovizioso è stato bravo (se volete anche fortunato, ma sicuramente bravo si) a mettere a frutto tutto ciò.

      • nandop6

        7 dicembre 2017 at 20:04

        Raphael
        Ma da qui a dire (come ha detto Rossi!) che “la Ducati è un team di m§çda” ce ne passa.

        Rossi ha detto questo????? Quando l’ha detto??? A me non risulta.
        Non è che l’hai letto nel blog O.V.R.

      • Raphael

        9 dicembre 2017 at 14:03

        Ho cercato la dichiarazione di Rossi in questione e che ho sentito in diretta (facendomi arrabbiare) ma nulla di nulla, anche l’esclamazione di Cereghini che definì la Ducati di Rossi “moto di me§ça” è sparita in video da internet, c’è rimasto solo un articolo con le scuse di Cereghini, ma del video nulla.
        Capisco che ciò che dico io vale quanto il due di bastoni con briscola in coppe ma questa ricerca comunque mi ha fatto capire quanto internet non sia così libero e democratico come pensiamo…

  17. nandop6

    7 dicembre 2017 at 20:13

    Lo spagnolo era arrivato in Yamaha con il chiaro obiettivo di puntare al titolo, ma è andata diversamente.

    “È l’anno in cui ho sofferto di più – ha ammesso -, lo avevo iniziato in grande forma fisica e mentale. Pensavo che gli altri avrebbero faticato a battermi. Avevo dominato tutti i test, ero stato forte anche ad Austin, l’unico in grado di lottare con Marc in gara, anche con un problema alla gomma anteriore. Mi sentivo molto forte, ero il pilota da battere. Poi ci sono stati gli altri e bassi con gomme e moto. È stata la stagione più difficile dal punto di vista mentale e sono arrivato più stanco alla fine dell’anno”.

    Maverick all’inizio si era scagliato contro le Michelin, poi aveva cambiato obiettivo puntando il dito sulla moto.

    “Perché abbiamo tutte le stesse gomme, dobbiamo saperle gestire – ha spiegato – Gli pneumatici sono fondamentali, la nostra moto funziona meglio con mescole morbide e quando cambiarono le gomme non siamo stati capaci di fare le giuste scelte in gara”.

    Durante l’anno sono cambiati tanti telai e c’è chi ha sostenuto che sia stato Valentino a portare fuori strada Yamaha per limitare il compagno di squadra.

    “Non credo che sia andata così – ha assicurato Vinales – quando sei in Yamaha vedi quanto sia un’azienda vincente, non penso che non volessero vincere, hanno fatto un gran lavoro e hanno cercato di portare sempre il meglio per me e per Valentino. Sono stato sempre libero di scegliere il telaio che volevo, la moto che volevo. Abbiamo faticato tanto per capire quale direzione scegliere”.

  18. nandop6

    7 dicembre 2017 at 20:15

    Il rapporto fra Maverick e Rossi, quindi, non sembra avere problemi e anzi lo spagnolo si augura di dividere il box con l’italiano ancora a lungo.

    “È un pilota che ha portato tanto al motomondiale e al motociclismo ed è importante che resti in pista – ha detto – È ancora a un livello incredibile e ti aiuta a migliorare, ha un grande impatto e sarebbe importante che continuasse per molto tempo”.

    • nandop6

      7 dicembre 2017 at 20:20

      Porc@ miseria dopo Tony Elias anche Vinales……

      Ahahahahahahahahahahahahahhahahahaah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      Ahahahahahahahahahahahahahhahahahaah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
      ahahahahahahahahahahahahahahahahahah

    • nandop6

      8 dicembre 2017 at 08:47

      Scusate vorrei sottolineare:

      “Sono stato sempre libero di scegliere il telaio che volevo, la moto che volevo.”

      Anti, avete di nuovo c@ppellato.

  19. nandop6

    8 dicembre 2017 at 10:38

    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
    ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati