MotoGP Test Valencia Day 1: Crutchlow, “Sono contento di avere già il prototipo 2018”

Debutto in classe regina per Takaaki Nakagami, che dice: "Una sensazione incredibile guidare questa moto"

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MotoGP Test Valencia Day 1: Crutchlow, “Sono contento di avere già il prototipo 2018”

MotoGP Test IRTA Valencia LCR Day 1 – Prima giornata di test positiva per il team di Lucio Cecchinello che per la prossima stagione schiera 2 piloti: Cal Crutchlow, che ha chiuso con il decimo tempo, e il debuttante Takaaki Nakagami, proveniente dalla Moto2 che ha fatto registrare la diciassettesima prestazione.

Come lo scorso anno, Cal Crutchlow continua a lavorare con lo stesso materiale del team Honda Repsol, ha quindi già a disposizione il prototipo della moto del prossimo anno.

Queste le parole di Cal Crutchlow: “Una giornata intensa, spesa principalmente per il setting. Abbiamo avuto il nuovo prototipo dalla HRC ed è buono. E ‘stato bello avere a disposizione quella, siamo molto grati a HRC. Io, Marc e Dani ne abbiamo avuta una ciascuno. E’ bello averla ricevuta così velocemente, è arrivata ieri, quindi dovremo continuare a lavorare bene e lavorare con Marc e Dani, perché abbiamo bisogno di trovare la migliore base. Mi sono concentrato su alcuni piccoli test iniziali sulla moto e c’erano un sacco di aspetti positivi. Le regolazioni sono un po’ diverso perché c’è un sacco di roba nuova. Abbiamo fatto alcuni buoni run, ma avanti e indietro nel box per sistemare alcune piccole cose, ma domani sarà una giornata un po’ più intensa. Sono ottimista (circa la nuova moto). Non importante la posizione o il tempo sul giro oggi, siamo qui per provare la moto e fare una po’ di lavoro prima di iniziare i nostri test principali della prossima settimana. Quindi nel complesso, è stata una giornata positiva.”

Dall’altra parte del box è arrivato un nuovo compagno di squadra per il britannico, Takaaki Nakagami. Il pilota nipponico che corre con una livrea diversa da quella del team mate, ha percorso 76 giri, fermandosi a due secondi e mezzo dalla vetta. Per l’ex Moto2 non era importante la prestazione sul giro secco, quanto accumulare più giri possibili per trovare la confidenza con la nuova moto: obiettivo riuscito.

Queste le parole di Takaaki Nakagami: “E’ stato assolutamente incredibile, una grande emozione, per me questa è una nuova sfida. Una nuova squadra, nuovo personale e tutti sono molto cordiali e gentili e mi hanno veramente aiutato, perché è la prima volta per me su questa moto. Ci sono molte cose da provare e capire, ma la squadra mi ha già aiutato molto e ci siamo migliorati ad ogni uscita, quindi credo che sia stato un buon inizio per me. Per la squadra e per me, la prima priorità è cercare di capire la moto e l’elettronica. Non ci interessa circa le posizioni o tempi sul giro perché ovviamente è molto difficile, ma come ho detto prima abbiamo fatto buoni progressi e siamo migliorati molto e anche il lato fisico è ok. Ho ancora del lavoro da fare, ma è una sensazione incredibile guidare questa moto e sono stato molto felice. Mi sono goduto ogni giro”

Gianluca Rizzo

15th novembre, 2017

Tag:, , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Valencia - 12/11/2017

GP Valencia 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Valentino Rossi può vincere il mondiale?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini