MotoGP Valencia Qualifiche: Vinales, “La Yamaha si sarebbe dovuta fidare di me e non di altri”

Week-end nero per lo spagnolo, che approfitta dell'ultima qualifica della stagione per togliersi qualche sassolino

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MotoGP Valencia Qualifiche: Vinales, “La Yamaha si sarebbe dovuta fidare di me e non di altri”

Gp Comunitat Valenciana Valencia MotoGP Yamaha QP – E’ un Maverick Vinales deluso quello che ha parlato al termine delle qualifiche della classe MotoGP a Valencia. Il pilota della Yamaha, che lo scorso anno proprio al Ricardo Tormo aveva iniziato la sua avventura con la Yamaha, non è riuscito a qualificarsi per le Q2 e scatterà dalla tredicesima casella, quinta fila. A lui la parola.

“E’ stata una giornata difficile, ora non resta che la gara di domani e cercheremo di lavorare di più. Al momento le cose vanno così, siamo stati più lenti rispetto alle prove (si riferisce al 2016, quando salì per la prima volta in sella alla Yamaha M1), non so cosa stia accadendo, meglio chiedere a Yamaha.”

Vinales ha poi rincarato la dose: “Noi siamo tutti colpevoli. Forse saremmo dovuti essere più rigorosi nel chiedere le cose, dovevamo fidarci delle mie sensazioni e non quelle di altri (frecciatina a Valentino Rossi?, ndr). Non che io non sia stato ascoltato, ma forse il mio errore è stato quello di non aver continuato con il vecchio telaio.”

Foto: Alex Farinelli

Alessio Brunori

11th novembre, 2017

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Valencia - 12/11/2017

GP Valencia 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Vorreste vedere Stoner come wild card in qualche gara?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini