MotoGP Valencia Day 1: Petrucci, “Giornata difficilissima, forse abbiamo sbagliato strada”

Il pilota ternano ha chiuso, nella classifica combinata dei tempi, in 20esima posizione

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MotoGP Valencia Day 1: Petrucci, “Giornata difficilissima, forse abbiamo sbagliato strada”

Gp Comunitat Valenciana Valencia MotoGP Ducati Pramac Day 1Danilo Petrucci ha chiuso la prima giornata di prove libere sul circuito di Valencia, teatro dell’ultimo appuntamento della stagione 2017, in 20esima posizione.

Il pilota ternano ha sofferto sin dalla mattina spagnola, quando ha chiuso la FP1 in 13esima posizione, mentre nel secondo turno non è riuscito a fare meglio del 22esimo tempo.

L’alfiere del team Ducati Pramac, non è riuscito a trovare il giusto set up durante la giornata e, da domani dovrà ricominciare a lavorare da capo. Il lato positivo è che adesso sanno più o meno in che direzione andare.

Queste le parole di Danilo Petrucci: “La giornata è stata difficilissima, sia questa mattina che oggi pomeriggio. Non sono riuscito a trovare una moto con un bilanciamento che mi piaccia. Peccato, forse abbiamo sbagliato strada, ma almeno abbiamo capito che era la strada sbagliata e adesso possiamo scegliere quella giusta domani mattina e vedremo. C’è molto da fare ed è stata sicuramente una giornata molto difficile.”

Gianluca Rizzo

10th novembre, 2017

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Valencia - 12/11/2017

GP Valencia 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Valentino Rossi può vincere il mondiale?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini