MotoGP, Ducati World Premiere: Dovizioso, “La più grande soddisfazione è far emozionare i tifosi”

Alla presentazione delle novità Ducati erano presenti anche Danilo Petrucci e Jorge Lorenzo

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MotoGP, Ducati World Premiere: Dovizioso, “La più grande soddisfazione è far emozionare i tifosi”

MotoGP Ducati World Premiere – All’evento di presentazione della gamma dei prodotti Ducati per il prossimo anno, erano presenti i piloti della MotoGP: Danilo Petrucci, Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso.

Il pilota ternano del team Pramac, reduce dalla sua migliore stagione in classe regina, 4 podi, è soddisfatto dalla sua stagione, l’unica cosa che è mancata è stata la vittoria, a cui è arrivato molto vicino diverse volte.

Queste le parole di Danilo Petrucci: “Finora è stata una stagione molto positiva, la mia migliore in MotoGP. Mi è mancata la vittoria, ma ci sono andato vicino. Il podio più emozionante è stato quello al Mugello, lì mi sono sentito orgoglioso di essere italiano, era una cosa che sognavo sin da piccolo. Valencia sarà molto importante, ma preferisco non dire niente perché sono scaramantico. Valencia è una pista importante dove abbiamo molti dati, poi dal martedì successivo inizierà il 2018.”

Ovviamente non potevano mancare i due piloti del team Ducati ufficiale, Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo, reduci dalla prima doppietta stagionale.

Per il maiorchino non è stata una stagione facile, lo stesso pilota si aspettava qualcosa di più, ma venendo da nove anni in Yamaha, i podi raggiunti nel 2017, sono un buon inizio in vista del prossimo anno.

“L’ultima è stata una grande gara per Ducati”– ha detto Jorge Lorenzo che ha poi aggiunto – “La moto ha funzionato bene sotto la pioggia e abbiamo fatto la prima doppietta dell’anno. Abbiamo lavorato bene durante tutta la stagione, sono cresciuto. Venivo da 9 anni con la stessa moto ed è stata più dura di quello che mi aspettassi, ma il lavoro ha ripagato. Il prossimo anno possiamo fare bene, anche se sarà difficile perchè il livello è molto alto.”

Lo spagnolo ha sorpreso un po’ tutti quando, in occasione delle vittorie del compagno di squadra si è presentato sempre sotto il podio, queste le sue parole: “Andare sotto il podio è una questione empatica, bisogna essere empatici con il rivale che è il compagno di squadra. Vorresti stare al suo posto ma se se lo merita, non ci si vergogna di farlo.”

Ovviamente non poteva mancare il commento alla stagione “dell’eroe” della Rossa, Andrea Dovizioso, autore di una stagione, nella quale ha conquistato 6 vittorie, semplicemente incredibile.

Queste le parole di Andrea Dovizioso :“Quest’anno ne abbiamo combinate di grosse, e più di una, è stata una stagione grandiosa e inaspettata. Non ci aspettavamo di essere così competitivi e vincere 6 gare. Il Mugello è stato un portone che ci ha aperto tutto. Dopo quella gara abbiamo capito come lavorare e siamo riusciti a tirare fuori qualcosa in più che ci ha permesso di toglierci molte soddisfazioni. Vincere al Mugello è il sogno di tutti i piloti italiani, è stato eccitante e esplosivo, ma quest’anno, oltre a raggiungere grandi risultati, è stato bellissimo far emozionare i tifosi, è una grande soddisfazione sia a livello sportivo che umano.”

Gianluca Rizzo

6th novembre, 2017

Tag:, , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Valencia - 12/11/2017

GP Valencia 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Gigi Dall'Igna in Ducati, è l'uomo giusto per risorgere?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini