SBK| Pirelli Spanish Round, FP: passo veloce per Kawasaki a Jerez

Rea e Sykes dominano la prima giornata di prove libere

SBK| Pirelli Spanish Round, FP: passo veloce per Kawasaki a JerezSBK| Pirelli Spanish Round, FP: passo veloce per Kawasaki a Jerez

Il Kawasaki Racing Team ha iniziato il fine settimana del dodicesimo appuntamento del Campionato con un passo subito molto veloce: Jonathan Rea e Tom Sykes hanno completato la prima giornata di prove libere rispettivamente al primo e secondo della classifica dei tempi.

Il fresco iridato si è reso anche protagonista di una caduta, fortunatamente senza alcuna conseguenza alla curva 8: finora a secco di vittorie sul circuito di Jerez, il suo obiettivo è quello di sfatare questo track record negativo.

“È stata una caduta abbastanza grossa” – ha spiegato il campionato del mondo 2017 – “Ho preso un grande colpo al gomito e alla spalla, ed è stata una caduta strana perché mi ha preso alla sprovvista. Abbiamo lavorato sulle gomme e penso che quella posteriore sia buona, e con tre opzioni per l’anteriore, avremo risultati diversi nelle alte temperature. Il nuovo asfalto ha molta aderenza e mi da fiducia. La chiave sarà quella di non essere troppo dolorante al mattino, abbiamo bisogno di capire l’anteriore, il nostro passo è davvero veloce qui a Jerez, ma dobbiamo capire meglio le gomme”.

Tom Sykes ha avuto un inizio difficile questo fine settimana, ma si è nettamente ripreso nella seconda sessione, ottenendo tempi buoni, il migliore un 1’40.888 a + 0.597 dal compagno di squadra, che gli ha permesso di concludere al secondo posto nella classifica generale.
L’inglese di sente più a suo agio con le temperature più calde del pomeriggio e questo potrebbe essere un vantaggio dato che le gare sono programmate per le ore 13:00.

“Abbiamo lavorato molto nelle Fp1, trovando diversi parametri con la moto e non spingendo troppo. Le FP2 sono state con temperature più alte e mi sono trovato meglio” – ha spiegato Tom Sykes – “Sono soddisfatto delle prestazioni di oggi. In alcune aree non posso forzare come mi piacerebbe, ma anche con l’infortunio alla mano, sento che posso ancora fare. Alla fine della sessione abbiamo montato le gomme che normalmente usiamo per la gara, cercando la configurazione della moto per la gara di domani”.

SBK| Pirelli Spanish Round, FP: passo veloce per Kawasaki a Jerez
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati