SBK, Pirelli French Round, Gara2: strepitoso doppio podio per Yamaha

Alex Lowes e Michael Van der Mark terminano in seconda e terza posizione

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
SBK, Pirelli French Round, Gara2: strepitoso doppio podio per Yamaha

La seconda corsa dell’undicesimo appuntamento della stagione ha visto i piloti del Pata Yamaha Official WorldSBK Team regalare una grande performance che li ha portati a occupare la seconda e la terza posizione sul podio, dietro a Chaz Davies.
Un risultato straordinario, ottenuto in condizioni di pista non facile con la pioggia che minacciava di rovinare gli assetti da asciutto messi a punto dalle squadre nel Warm Up.

Entrambi i piloti sono stati autori di una gara molto intelligente in cui una volta raggiunto il loro passo ideale, hanno badato a mantenerlo valutando le condizioni dell’asfalto, con la pioggia che iniziava a cadere copiosamente: Lowes in particolare, con Camier fuori dai giochi per problemi tecnici, ha messo insieme ben sette giri consecutivi sul 1.39 basso, andando a tre secondi dal leader, ma senza riuscire ad avvicinarsi ulteriormente per sopraggiunti problemi di grip.
Si tratta del terzo podio per Lowes quest’anno, con il secondo posto a Misano e il terzo al suo round di casa a Donington.

Van der Mark ha iniziato molto bene la gara, occupando subito la terza posizione ma con le condizioni di pista che peggioravano, ha badato soprattutto a trovare il giusto passo prima di concentrarsi sulla rimonta, arrivando a meno di un secondo dal compagno di team Lowes nella seconda parte di gara.
Anche lui sul finale è stato frenato dalla progressiva mancanza di grip e ha dovuto abortire il suo tentativo di rimonta, tagliando il traguardo in terza posizione a un secondo e mezzo da Lowes.

Con il secondo posto di Alex Lowes e il terzo di Michael Van der Mark, Yamaha conquista il suo primo doppio podio in WorldSBK.

“Onestamente, questo fine settimana è stato strano con le diverse condizioni meteorologiche di ieri e poi oggi con solo quel po’di pioggia e difficili livelli di grip. Penso che sia un esempio perfetto di quanto il team Pata Yamaha stia lavorando perché, anche se stiamo ancora cercando di chiudere il divario con Kawasaki e Ducati in termini di prestazioni, ogni volta che c’è la possibilità di approfittare di una situazione diversa, ci siamo fatti trovare pronti” – ha detto Alex Lowes – “È un giorno fantastico il Pata Yamaha Team WorldSBK e sono davvero felice di condividere il podio con Michael perché, come ho detto, la squadra si è comportata molto bene e attendo con ansia il resto della stagione! Cerco di fare il meglio che posso in ogni gara e il mio obiettivo è quello di cercare di sfidare questi ragazzi ogni settimana. Guardandomi indietro, penso di poter essere abbastanza contento della mia stagione, ma come pilota voglio sempre di più e ci sono stati episodi in cui avrei potuto ottenere di più. Sento che sia io che la R1 possiamo migliorare ancora molto e continueremo a lavorare sodo per farlo!”.

“E’ il mio secondo podio della stagione e sono così felice! Ieri nella prima gara sono stato un po’ sfortunato ma ho ottenuto lo stesso punti iridati” – ha esordito Michael Van der Mark – “Oggi ho avuto davvero una bella partenza e ha lottato per trovare il mio passo, specie a causa della parte anteriore che soffriva per le gocce di pioggia che stavano cadendo, quindi era difficile sapere cosa aspettarmi. Era bello seguire gli altri piloti e vedere come si comportavano, stavo spingendo ma non volevo rischiare di crollare alla fine, è stato difficile, ma ho fatto del mio meglio e sono riuscito a rimanere sulla moto. Mi sono concentrato per trovare il mio ritmo e verso fine gara ho chiuso il divario con Alex, ma ho fatto dei piccoli errori e non ho più avuto i pneumatici per attaccare di nuovo. E’ stata una gara strana, ma Alex e io eravamo oggi andavamo davvero forte e è stato bello condividere il podio con il mio compagno di squadra. Non era la gara più facile da controllare, ma alla fine siamo finiti entrambi sul podio e questo è il nostro obiettivo. Abbiamo fatto un buon passo in avanti e questo risultato, insieme a Portimao due settimane fa, dimostra che possiamo combattere per il podio in ogni round. Sono veramente felice e non vedo l’ora di Jerez. Venerdì sono stato veloce immediatamente, quindi penso che abbiamo trovato una buona base con la R1 ora e questo mi ha dato molta fiducia. Jerez è una pista speciale per me, e mi piace molto. Non vediamo l’ora di andare lì! “

Michela Alitta

2nd ottobre, 2017

Tag:, , , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Australia - 22/10/2017

GP Australia 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Gigi Dall'Igna in Ducati, è l'uomo giusto per risorgere?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini