SBK, Pirelli French Round, Gara2: strepitoso doppio podio per Yamaha

Alex Lowes e Michael Van der Mark terminano in seconda e terza posizione

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
SBK, Pirelli French Round, Gara2: strepitoso doppio podio per Yamaha

La seconda corsa dell’undicesimo appuntamento della stagione ha visto i piloti del Pata Yamaha Official WorldSBK Team regalare una grande performance che li ha portati a occupare la seconda e la terza posizione sul podio, dietro a Chaz Davies.
Un risultato straordinario, ottenuto in condizioni di pista non facile con la pioggia che minacciava di rovinare gli assetti da asciutto messi a punto dalle squadre nel Warm Up.

Entrambi i piloti sono stati autori di una gara molto intelligente in cui una volta raggiunto il loro passo ideale, hanno badato a mantenerlo valutando le condizioni dell’asfalto, con la pioggia che iniziava a cadere copiosamente: Lowes in particolare, con Camier fuori dai giochi per problemi tecnici, ha messo insieme ben sette giri consecutivi sul 1.39 basso, andando a tre secondi dal leader, ma senza riuscire ad avvicinarsi ulteriormente per sopraggiunti problemi di grip.
Si tratta del terzo podio per Lowes quest’anno, con il secondo posto a Misano e il terzo al suo round di casa a Donington.

Van der Mark ha iniziato molto bene la gara, occupando subito la terza posizione ma con le condizioni di pista che peggioravano, ha badato soprattutto a trovare il giusto passo prima di concentrarsi sulla rimonta, arrivando a meno di un secondo dal compagno di team Lowes nella seconda parte di gara.
Anche lui sul finale è stato frenato dalla progressiva mancanza di grip e ha dovuto abortire il suo tentativo di rimonta, tagliando il traguardo in terza posizione a un secondo e mezzo da Lowes.

Con il secondo posto di Alex Lowes e il terzo di Michael Van der Mark, Yamaha conquista il suo primo doppio podio in WorldSBK.

“Onestamente, questo fine settimana è stato strano con le diverse condizioni meteorologiche di ieri e poi oggi con solo quel po’di pioggia e difficili livelli di grip. Penso che sia un esempio perfetto di quanto il team Pata Yamaha stia lavorando perché, anche se stiamo ancora cercando di chiudere il divario con Kawasaki e Ducati in termini di prestazioni, ogni volta che c’è la possibilità di approfittare di una situazione diversa, ci siamo fatti trovare pronti” – ha detto Alex Lowes – “È un giorno fantastico il Pata Yamaha Team WorldSBK e sono davvero felice di condividere il podio con Michael perché, come ho detto, la squadra si è comportata molto bene e attendo con ansia il resto della stagione! Cerco di fare il meglio che posso in ogni gara e il mio obiettivo è quello di cercare di sfidare questi ragazzi ogni settimana. Guardandomi indietro, penso di poter essere abbastanza contento della mia stagione, ma come pilota voglio sempre di più e ci sono stati episodi in cui avrei potuto ottenere di più. Sento che sia io che la R1 possiamo migliorare ancora molto e continueremo a lavorare sodo per farlo!”.

“E’ il mio secondo podio della stagione e sono così felice! Ieri nella prima gara sono stato un po’ sfortunato ma ho ottenuto lo stesso punti iridati” – ha esordito Michael Van der Mark – “Oggi ho avuto davvero una bella partenza e ha lottato per trovare il mio passo, specie a causa della parte anteriore che soffriva per le gocce di pioggia che stavano cadendo, quindi era difficile sapere cosa aspettarmi. Era bello seguire gli altri piloti e vedere come si comportavano, stavo spingendo ma non volevo rischiare di crollare alla fine, è stato difficile, ma ho fatto del mio meglio e sono riuscito a rimanere sulla moto. Mi sono concentrato per trovare il mio ritmo e verso fine gara ho chiuso il divario con Alex, ma ho fatto dei piccoli errori e non ho più avuto i pneumatici per attaccare di nuovo. E’ stata una gara strana, ma Alex e io eravamo oggi andavamo davvero forte e è stato bello condividere il podio con il mio compagno di squadra. Non era la gara più facile da controllare, ma alla fine siamo finiti entrambi sul podio e questo è il nostro obiettivo. Abbiamo fatto un buon passo in avanti e questo risultato, insieme a Portimao due settimane fa, dimostra che possiamo combattere per il podio in ogni round. Sono veramente felice e non vedo l’ora di Jerez. Venerdì sono stato veloce immediatamente, quindi penso che abbiamo trovato una buona base con la R1 ora e questo mi ha dato molta fiducia. Jerez è una pista speciale per me, e mi piace molto. Non vediamo l’ora di andare lì! “

Michela Alitta

2nd ottobre, 2017

Tag:, , , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Valencia - 12/11/2017

GP Valencia 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Stoner metterà pressione ai piloti ufficiali Ducati?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini