Moto3 Aragon Gara: Ottava meraviglia di Mir, beffati Di Giannantonio e Bastianini

I due italiani non sono riusciti a sfruttare la scia nel finale, strepitoso Foggia sempre in lotta con i primi

Moto3 Aragon Gara: Ottava meraviglia di Mir, beffati Di Giannantonio e BastianiniMoto3 Aragon Gara: Ottava meraviglia di Mir, beffati Di Giannantonio e Bastianini

Gp Aragon Moto3 Gara – E’ Joan Mir ad aggiudicarsi il Gran Premio di Aragon, ottava vittoria stagionale, mai nessuno nella storia come lui. Alle spalle dello spagnolo del team Leopard Fabio Di Giannantonio (Gresini) e Enea Bastianini (Estrella Galicia), che non sono riusciti a sfruttare la scia nell’ultimo tratto del circuito.

Il vantaggio del pilota spagnolo sale così a 80 punti sul primo degli inseguitori, Romano Fenati, che ha chiuso in decima posizione.

Fuori dal Podio il pole man Jorge Martin (Gresini), seguito da Aron Canet e John McPhee. Settimo posto per Marcos Ramirez, che precede uno straordinario Dennis Foggia, wild card dello Sky Racing Team VR46, che ha lottato per tuta la gara con i primi. Nona posizione per Philipp Oettl, seguito da Romano Fenati (Marinelli Rivacold Snipers) che completano la top ten.

Partito 28esimo a causa delle penalità, ha chiuso in 11esima posizione Andrea Migno (Sky Racing Team VR46), solo 14esimo il compagno di squadra Nicolò Bulega. Diciottesimo Niccolò Antonelli (KTM Ajo), che ha preceduto Marco Bezzecchi (CIP).

Gli altri italiani: Manuel Pagliani (CIP) 23°, Tony Arbolino (SIC58 Squadra Corse) 26°.

Cronaca

Gara ritardata e ridotta a tredici giri, per lo slittamento delle sessioni della mattina causato dalla nebbia. Dodici posizioni di penalità, per aver rallentato durante le qualifiche di ieri, per: Migno, Dalla Porta, Darryn Binder e Masia.

Parte benissimo dalla pole Martin, seguito in scia da Bastianini. I due dopo poche curve riescono ad allungare sugli inseguitori. Alle loro spalle, Dennis Foggia, partito benissimo viene passato prima da Canet e da Mir.

Al secondo giro è lotta aperta tra Bastianini e Martin, lotta che permette agli inseguitori di recuperare.

Non passa molto che Canet passi prima Martin e poi Bastianini portandosi al comando. Con il gruppo ormai ricompattato, anche di Giannantonio entra in lotta per le posizioni del podio insieme a Oettl.

A 6 giri dalla fine Mir e Bastinini si portano al comando. Terzo Canet seguito da Martin, Oettl, Foggia e Di Giannantonio. I due al comando cercano lo strappo sul gruppo, ma il lungo rettilineo permette al gruppo, grazie al gioco delle scie di recuperare. Caduta per Lorenzo dalla Porta, pilota ok.

Al giro successivo, Canet riesce a portarsi al comando, con Bastinini sempre in seconda posizione seguito da Mir. Ma prima della fine del giro Di Giannantonio, dalla quinta posizione recupera fino al secondo posto.

A 4 giri dalla fine Di Giannantonio si porta al comando, seguito da: Bastianini, Canet e Mir. Resiste nella lotta anche Foggia.

A 3 giri dalla fine è lotta con il coltello tra i denti. Davanti si scambiano posizioni in continuazione. Canet e Bastianini resistono al comando, seguiti da: Martin, Di Giannantonio e Foggia.

A 2 giri dalla fine Di Giannantonio e Bastinini prendo il comando, seguiti da Martin. Quarto Mir in lotta continua con Canet e Foggia. Tornano nel gruppo di testa anche Fenati e Migno.

Ultimo giro al cardiopalma, con Mir che arriva alla prima staccata in testa. Alle sue spalle Bastianini e Di Giannantonio.

Tutto si decide all’ultima curva. Vince Mir seguito da Di Giannantonio e Bastianini

Gara Aragon - GP Aragon - I tempi

Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Aragon - GP Aragon - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati