Moto2: Intervista esclusiva a Stefano Manzi, “Il prossimo anno continuerò in Moto2”

Un inizio difficile a causa di un infortunio, ma un progressivo miglioramento durante la stagione. Questo il primo anno del pilota riminese in Moto2

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Moto2: Intervista esclusiva a Stefano Manzi, “Il prossimo anno continuerò in Moto2”

Intervista esclusiva a Stefano Manzi – In occasione del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, abbiamo intervistato Stefano Manzi, pilota dello Sky Racing Team VR46.

Il pilota riminese, nella gara di casa, è scattato dalla sedicesima casella, ma nelle condizioni difficili di domenica era riuscito a recuperare fino alla decima posizione, fino a che una scivolata non ha messo fine alla sua ricorsa.

Primo anno in Moto2, ti aspettavi un debutto così difficile?

“Più che un debutto difficile direi che sto imparando e migliorando gara dopo gara. Rispetto alla Moto3 ci sono molte cose da tenere in considerazione nel corso della gara. All’inizio la moto è più pensate poi man mano la benzina diminuisce cambiano diverse cose. Poi l’infortunio di inizio stagione ha rallentato molto il mio inizio di stagione.”

La gara di Silverstone è stata quella dove hai realizzato il tuo risultato migliore finora, possiamo considerarlo un nuovo punto di partenza?

“Più che punto di partenza, è un punto di arrivo. Quella gara è stato l’esempio di quali sono le mie potenzialità, e di come sto migliorando gara dopo gara. Spero di continuare in questa direzione.”

Come è cambiato il tuo stile di guida passando dalla Moto3 alla Moto2?

“Lo stile di guida è rimasto sempre lo stesso, quello non cambia molto, ma ci sono altri fattori di cui tenere conto. Come detto prima, rispetto alla Moto3 cambia la moto nel corso della gara, e si sente molto di più rispetto alla categoria minore, è una cosa a cui bisogna adattarsi.”

Ci racconti come sei entrato nell’academy di Valentino Rossi e cosa si prova ad allenarsi con loro?

“Come tutti i piloti, sono stato chiamato nel 2016, dopo aver esordito in Moto3 nel 2015. Allenarsi con i ragazzi mi permette di migliorare e crescere.”

Siete molti piloti nell’Academy a correre in Moto2, in pista quando ti trovi a battagliare con uno di loro, cerchi di usare più cautela o gli avversari sono tutti uguali?

“Quando mi trovo in gara do sempre il massimo, e anche quando mi trovo a battagliare con qualche pilota dell’Academy cerco sempre di non risparmiarmi.”

Cosa c’è nel futuro di Stefano Manzi?

“Per ora l’unica cosa che posso dire è che il prossimo anno correrò ancora in Moto2.”

Gianluca Rizzo

12th settembre, 2017

Tag:, , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Aragon - 24/09/2017

GP Aragon 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Stoner metterà pressione ai piloti ufficiali Ducati?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini