Superbike, MotoAmerica: Toni Elias si laurea campione

Lo spagnolo si impone con la Suzuki

Superbike, MotoAmerica: Toni Elias si laurea campioneSuperbike, MotoAmerica: Toni Elias si laurea campione

Dopo aver sfiorato il titolo lo scorso anno al debutto nella categoria, lo spagnolo Toni Elias si è laureato, in sella alla nuova GSX-R 1000 Suzuki, Campionato del campionato MotoAmerica 2017, con ben tre gare d’anticipo.

Il pilota è stato il dominatore assoluto della stagione e grazie alla vittoria in Gara 1 al New Jersey Motorsports Park di Millville, sul compagno di team e principale avversario Roger Hayden, fratello del compianto Nicky, ha potuto finalmente mettersi alle spalle un periodo difficile a seguito della sua esperienza in WorldSbk, conclusa al termine del 2015.

“Al termine di una difficile stagione 2015 vissuta nel Mondiale Superbike stavo pensando di ritirarmi dalle corse” – ha ammesso Toni Elias – “Qualche mese più tardi è arrivata la chiamata di Yoshimura per testare ad Austin e, nel caso, prender parte al weekend di gara in sostituzione di un loro pilota infortunato (Jake Lewis, ndr). Fortunatamente i test erano andati molto bene e poi, all’esordio, sono riuscito a vincere le 2 gare! Così è iniziata la mia avventura americana e adesso è arrivato questo fantastico titolo”.
Infine una dedica speciale: “Dedico questo titolo a Bernat Martinez e Dani Rivas (i piloti spagnoli scomparsi nel 2015 a Laguna Seca proprio in questa categoria). Loro sono stati i precursori di questa mia avventura in America”.

Lo spagnolo riporta così il team Yoshimura Suzuki sul trono della MotoAmerica/AMA Superbike a otto anni dal titolo conseguito nel 2009 da Mat Mladin.

Superbike, MotoAmerica: Toni Elias si laurea campione
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Superbike

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike, MotoAmerica: Toni Elias si laurea campione

Lo spagnolo si impone con la Suzuki

Michela Alitta
di 11 settembre, 2017
Superbike, MotoAmerica: Toni Elias si laurea campioneSuperbike, MotoAmerica: Toni Elias si laurea campione

Dopo aver sfiorato il titolo lo scorso anno al debutto nella categoria, lo spagnolo Toni Elias si è laureato, in sella alla nuova GSX-R 1000 Suzuki, Campionato del campionato MotoAmerica 2017, con ben tre gare d’anticipo.

Il pilota è stato il dominatore assoluto della stagione e grazie alla vittoria in Gara 1 al New Jersey Motorsports Park di Millville, sul compagno di team e principale avversario Roger Hayden, fratello del compianto Nicky, ha potuto finalmente mettersi alle spalle un periodo difficile a seguito della sua esperienza in WorldSbk, conclusa al termine del 2015.

“Al termine di una difficile stagione 2015 vissuta nel Mondiale Superbike stavo pensando di ritirarmi dalle corse” – ha ammesso Toni Elias – “Qualche mese più tardi è arrivata la chiamata di Yoshimura per testare ad Austin e, nel caso, prender parte al weekend di gara in sostituzione di un loro pilota infortunato (Jake Lewis, ndr). Fortunatamente i test erano andati molto bene e poi, all’esordio, sono riuscito a vincere le 2 gare! Così è iniziata la mia avventura americana e adesso è arrivato questo fantastico titolo”.
Infine una dedica speciale: “Dedico questo titolo a Bernat Martinez e Dani Rivas (i piloti spagnoli scomparsi nel 2015 a Laguna Seca proprio in questa categoria). Loro sono stati i precursori di questa mia avventura in America”.

Lo spagnolo riporta così il team Yoshimura Suzuki sul trono della MotoAmerica/AMA Superbike a otto anni dal titolo conseguito nel 2009 da Mat Mladin.

http://motograndprix.motorionline.com/2017/09/11/superbike-motoamerica-toni-elias-si-laurea-campione/