MotoGP Austria Qualifiche: Dovizioso, “Sono molto soddisfatto della prima fila”

Dovizioso ha aggiunto: "Per quanto riguarda la gara oltre a Marquez credo ci siano molti piloti veloci"

MotoGP Austria Qualifiche: Dovizioso, “Sono molto soddisfatto della prima fila”MotoGP Austria Qualifiche: Dovizioso, “Sono molto soddisfatto della prima fila”

Gp Austria MotoGP Ducati QualificheAndrea Dovizioso scatterà dalla prima fila nel Gran Premio d’Austria, che si disputerà domani sul circuito del Red Bull Ring, dove è in programma l’undicesima tappa della MotoGP 2107.

Il pilota della Ducati si è arreso al solo Marc Marquez ed ha preceduto il team-mate Jorge Lorenzo per una prima fila che vede protagonista una Honda e due Ducati. Dovizioso durante le qualifiche ha utilizzato una gomma media e non morbida per fare il tempo, una strategia che il pilota forlivese ha definito “strana”. A lui la parola.

“Sono molto soddisfatto per la prima fila e per aver capito di più della giornata. Si poteva fare la pole, non ho fatto il giro perfetto, ma sono contento del feeling che ho avuto. Ieri la scelta delle gomme sembrava fatta, invece oggi hanno lavorato diversamente. Eravamo veloci ma non competitivi. Abbiamo fatto una scelta diversa ed ha pagato, è strano fare una scelta diversa rispetto agli altri e andare bene – ha detto Andrea Dovizioso – Per domani dobbiamo ancora decidere, sembra che sarà più caldo, ma bisogna interpretare. Le Michelin variano molto a seconda delle temperature. Per le caratteristiche della casa francese, la scelta delle gomme farà la differenza. Per quanto riguarda la gara oltre a Marquez credo ci siano molti piloti veloci, è difficile fare pronostici, soprattutto vedendo come tutto può cambiare a seconda delle gomme. Mi preoccupa la scelta degli pneumatici, ma abbiamo visto che siamo competitivi e questo mi farà dormire tranquillo.”

Foto: Alex Farinelli

MotoGP Austria Qualifiche: Dovizioso, “Sono molto soddisfatto della prima fila”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati