MotoGP Austria, Day 1: Petrucci, “Con le gomme nuove non so cosa sia successo”

Il pilota ternano ha chiuso la prima giornata al Red Bull Ring con il 15simo tempo nella classifica combinata

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MotoGP Austria, Day 1: Petrucci, “Con le gomme nuove non so cosa sia successo”

Gp Austria Red Bull Ring MotoGP Ducati Pramac – Giornata poco brillante per Danilo Petrucci, che ha chiuso le prime due sessioni di prove libere del Gran Premio d’Austria, con il 15esimo tempo nella classifica combinata dei tempi.

Il pilota ternano dopo un buon primo turno, a metà della seconda sessione, con gomme nuove, non è riuscito ad essere veloce e cercare l’assalto al tempo.

Il #8 è sceso in pista sia con la moto con la nuova carena “alate” usata a Brno, sia con la moto “pulita”. Come in Repubblica Ceca, trova vantaggi con questa nuova soluzione, ma vanno ancora riviste alcune cose a livello di set up.

Queste le parole di Danilo Petrucci: “Non so cosa sia successo nella Fp2. Dobbiamo ricontrollare i dati. Nella parte centrale del turno con le gomme usate il passo era buono. Poi con le gomme nuove non ho trovato benefici. Peccato perché stamani ero contento della moto. La carena? Ho sentito benefici in frenata anche se in accelerazione continuo a soffrire con l’impennamento. Dobbiamo lavorare su questo anche perché abbiamo visto che Dovizioso ha fatto notevoli passi in avanti”.

Gianluca Rizzo

11th agosto, 2017

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Inghilterra - 27/08/2017

GP Inghilterra 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Stoner metterà pressione ai piloti ufficiali Ducati?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini