Moto2 Brno, Gara: Luthi vince a sorprese la gara matta della Repubblica Ceca

Alla ripartenza, dopo la bandiera rossa, lo svizzero beffa tutti; completano il podio Marquez e Oliveira

Moto2 Brno, Gara: Luthi vince a sorprese la gara matta della Repubblica CecaMoto2 Brno, Gara: Luthi vince a sorprese la gara matta della Repubblica Ceca

Gp Repubblica Ceca Moto2 Gara – E’ Thomas Luthi ad aggiudicarsi il Gran Premio della Repubblica Ceca sul circuito di Brno. Il pilota svizzero è riuscito ad approfittare della ripartenza dopo la bandiera rossa causata dalla pioggia metà gara. Prima vittoria dell’anno per il pilota Carxpert Interwetten.

In seconda posizione, Alex Marquez (Marc Vds) seguito da Miguel Oliveira (KTM Ajo).

Ai piedi del podio Luca Marini (Forward) che precede Xavi Vierge (Tech3) e Simone Corsi (SpeedUp).
In settima e ottava posizione Francesco Bagnaia (Sky Racing Team VR46) Franco Morbidelli (Marc VdS). I due sono stati autori di una prima parte di gara incredibile, e insieme a Mattia Pasini, caduto nella ripartenza, si stavano giocando la vittoria.

Remi Gardner e Joe Roberts, sostituto di Henandex, completano la top ten.

Alla ripartenza buono spunto di Andrea Locatelli (Ital Trans) ma nel finale non è riuscito ad andare oltre la 13esima posizione. Lorenzo Baldassarri (Forward) ha chiuso in 18esima posizione, davanti a Stefano Manzi (Sky Racin Team VR46)

Con la vittoria Luthi recupera punti importanti a Franco Morbidelli che adesso è a +17.

Cronca

Parte benissimo Oliveira dalla seconda pozione, che riesce a sopravanzare Pasini, partito dalla pole. Bene anche Bagnaia dalla seconda fila, che riesce a passare Morbidelli, portandosi in terza posizione. Davanti “Il Paso” dopo poche curve riesce a rimettersi al comando.

I primi quattro al’inizio del secondo giro sono tutti attaccati, con Bagnaia che riesce a superare Oliveira portandosi in seconda posizione. Poco dopo è il turno di Morbidelli di passare il pilota portoghese.

A 17 giri dalla fine è sempre Pasini al comando e cerca l’allungo su Morbidelli e Bagnaia, tallonati da vicino da Oliveira e Marquez. Dietro di italiani solo Marini in top ten.

A 15 giri dalla fine, Pasini e Morbidelli riescono a prendere qualche metro, alle loro spalle Oliveira riesce a passare Bagnaia.

Al giro successivo, arriva la pioggia sul circuito. Al settimo giro la gara viene interrotta, a causa delle condizioni meteo. Dopo l’interruzione i piloti ripartono nello stesso ordine di classifica dell’ultimo giro valido, con la gara ridotta a soli 6 giri.

Alla ripartenza parte bene Pasini, ma Luthi dalle retrovie allo spegnimento dei semafori riesce a passare tutti e mettersi al comando. Alle sue spalle Marquez, Morbidelli e Oliveira. Ma Pasini non ci sta e passa subito il pilota portoghese e poi anche Morbidelli. Ma prima della dine del giro, il pilota riminese scivola. Pilota ok, ma non può ripartire.

A 5 giri dalla fine riemergono Marini e Bagnaia. Davanti Luthi e Marquez prendono le distanze grazie alla lotta per la terza posizione.

Al giro successivo, il vantaggio di Luthi su Marquez raggiunge il secondo e mezzo su Marquez. Dietro è lotta aperta tra: Oliveira, Marini e Bagnaia. Morbidelli invece rimane leggermente attardato in nona posizione.

A 3 giri dalla fine Bagnaia perde il contatto con la lotta per il podio, e rimane in settima posizione, dietro a Simone Corsi. Morbidelli ottavo staccato di oltre un secondo e mezzo dal torinese.

Nessuno riesce a resistere a Thomas Luthi che si aggiudica il Gran Premio della Repubblica Ceca, davanti a Alex Marquez e Miguel Oliveira.

Gara Brno - GP Repubblica Ceca - I tempi

Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Brno - GP Repubblica Ceca - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Moto2 Brno, Gara: Luthi vince a sorprese la gara matta della Repubblica Ceca
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Moto2 Brno, Gara: Luthi vince a sorprese la gara matta della Repubblica Ceca

Alla ripartenza, dopo la bandiera rossa, lo svizzero beffa tutti; completano il podio Marquez e Oliveira

di 6 agosto, 2017
Moto2 Brno, Gara: Luthi vince a sorprese la gara matta della Repubblica CecaMoto2 Brno, Gara: Luthi vince a sorprese la gara matta della Repubblica Ceca

Gp Repubblica Ceca Moto2 Gara – E’ Thomas Luthi ad aggiudicarsi il Gran Premio della Repubblica Ceca sul circuito di Brno. Il pilota svizzero è riuscito ad approfittare della ripartenza dopo la bandiera rossa causata dalla pioggia metà gara. Prima vittoria dell’anno per il pilota Carxpert Interwetten.

In seconda posizione, Alex Marquez (Marc Vds) seguito da Miguel Oliveira (KTM Ajo).

Ai piedi del podio Luca Marini (Forward) che precede Xavi Vierge (Tech3) e Simone Corsi (SpeedUp).
In settima e ottava posizione Francesco Bagnaia (Sky Racing Team VR46) Franco Morbidelli (Marc VdS). I due sono stati autori di una prima parte di gara incredibile, e insieme a Mattia Pasini, caduto nella ripartenza, si stavano giocando la vittoria.

Remi Gardner e Joe Roberts, sostituto di Henandex, completano la top ten.

Alla ripartenza buono spunto di Andrea Locatelli (Ital Trans) ma nel finale non è riuscito ad andare oltre la 13esima posizione. Lorenzo Baldassarri (Forward) ha chiuso in 18esima posizione, davanti a Stefano Manzi (Sky Racin Team VR46)

Con la vittoria Luthi recupera punti importanti a Franco Morbidelli che adesso è a +17.

Cronca

Parte benissimo Oliveira dalla seconda pozione, che riesce a sopravanzare Pasini, partito dalla pole. Bene anche Bagnaia dalla seconda fila, che riesce a passare Morbidelli, portandosi in terza posizione. Davanti “Il Paso” dopo poche curve riesce a rimettersi al comando.

I primi quattro al’inizio del secondo giro sono tutti attaccati, con Bagnaia che riesce a superare Oliveira portandosi in seconda posizione. Poco dopo è il turno di Morbidelli di passare il pilota portoghese.

A 17 giri dalla fine è sempre Pasini al comando e cerca l’allungo su Morbidelli e Bagnaia, tallonati da vicino da Oliveira e Marquez. Dietro di italiani solo Marini in top ten.

A 15 giri dalla fine, Pasini e Morbidelli riescono a prendere qualche metro, alle loro spalle Oliveira riesce a passare Bagnaia.

Al giro successivo, arriva la pioggia sul circuito. Al settimo giro la gara viene interrotta, a causa delle condizioni meteo. Dopo l’interruzione i piloti ripartono nello stesso ordine di classifica dell’ultimo giro valido, con la gara ridotta a soli 6 giri.

Alla ripartenza parte bene Pasini, ma Luthi dalle retrovie allo spegnimento dei semafori riesce a passare tutti e mettersi al comando. Alle sue spalle Marquez, Morbidelli e Oliveira. Ma Pasini non ci sta e passa subito il pilota portoghese e poi anche Morbidelli. Ma prima della dine del giro, il pilota riminese scivola. Pilota ok, ma non può ripartire.

A 5 giri dalla fine riemergono Marini e Bagnaia. Davanti Luthi e Marquez prendono le distanze grazie alla lotta per la terza posizione.

Al giro successivo, il vantaggio di Luthi su Marquez raggiunge il secondo e mezzo su Marquez. Dietro è lotta aperta tra: Oliveira, Marini e Bagnaia. Morbidelli invece rimane leggermente attardato in nona posizione.

A 3 giri dalla fine Bagnaia perde il contatto con la lotta per il podio, e rimane in settima posizione, dietro a Simone Corsi. Morbidelli ottavo staccato di oltre un secondo e mezzo dal torinese.

Nessuno riesce a resistere a Thomas Luthi che si aggiudica il Gran Premio della Repubblica Ceca, davanti a Alex Marquez e Miguel Oliveira.

http://motograndprix.motorionline.com/2017/08/06/moto2-brno-gara-luthi-vince-a-sorprese-la-gara-matta-della-repubblica-ceca/