MotoGP Mercato Piloti: Cerchiamo di fare il punto

La notizia del rinnovo di Bautista potrebbe scatenare un effetto domino, molte le moto ancora disponibili

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MotoGP Mercato Piloti: Cerchiamo di fare il punto

MotoGP Mercato Piloti – Giunti a esattamente metà campionato e approfittando della pausa estiva, mancano meno di venti giorni alla prossima tappa, il Gran Premio della Repubblica Ceca, facciamo il punto sulle selle ancora libere con un po’ di fantamercato.

Tutti i top rider sono ancora vincolati da un anno di contratto, quindi: Honda Repsol, con Marc Marquez e Dani Pedrosa, Movistar Yamaha, con Valentino Rossi e Maverick Vinales, e Ducati, con Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo, sono già a posto. Così come Yamaha Tech3 che ha confermato entrambi i piloti rookie, Johann Zarco e Jonas Folger, per la prossima stagione. Tutto in ordine, almeno stando ai contratti anche in casa KTM, dove Pol Espargarò e Bradley Smith, hanno ancora un anno di contratto e le cose almeno di imporvisi ripensamenti dovrebbero rimanere invariate.

Stessa situazione in casa Suzuki con Alex Rins e Andrea Iannone, vincolati ancora per un anno, ma qui le cose potrebbero essere diverse. Infatti, la situazione del pilota di Vasto non è per niente chiara, i risultati con la moto della casa di Hamamatsu non vogliono arrivare, e i tanti agognati aggiornamenti, hanno sì migliorato la situazione, ma forse non abbastanza. Quindi per il momento la situazione dell’abruzzese è incerta; il contratto c’è, bisognerà vedere se ci sarà la volontà da entrambe le parti di continuare a lavorare insieme.

Rimanendo in tema team ufficiali rimane solo Aprilia. La casa di Noale ha entrambi i piloti sotto contratto fino a fine 2018, ma se da una parte non si vogliono lasciar scappare Aleix Espargarò che sta facendo molto bene, dall’altra parte del box, Sam Lowes, potrebbe essere a rischio. Il rookie inglese, infatti, finora ha collezionato solo 2 punti e 4 ritiri. Il più quotato alla sostituzione del britannico era Alvaro Bautista, ma lo spagnolo ha annunciato oggi di aver rinnovato il contratto con il team Aspar, chiudendo la porta a possibili ritorni sulla moto veneta e aumentando le possibilità di Lowes di rimanere un’altra stagione.

Passato ai team satelliti; come già anticipato Alvaro Bautista continuerà ancora una stagione con il team Aspar, in sella ad una GP17, mentre il nome di un compagno di squadra è ancora avvolto nell’ombra. Voci parlano di un accordo con Ducati per una seconda GP17, invece di una GP16, solo nel caso il team spagnolo mettesse sotto contratto un pilota competitivo. Stesso accordo che vincola anche il team Ducati Avintia, che al momento non ha rinnovato con i suoi attuali piloti, e che quindi dispone di due selle libere che fanno gola a molti.

Rimanendo sempre nella famiglia Ducati, il team Pramac ha già rinnovato il contratto a Danilo Petrucci, che disputerà il 2018 con la stessa moto del team ufficiale, mentre sul compagno di squadra girano alcune ipotesi. Attualmente la sella è occupata da Scott Redding, che sembra però destinato a lasciarla a fine stagione, in direzioni ancora ignote. Qualche giorno fa i tweet del pilota inglese avevano lasciato intendere qualcosa, ma a quanto pare si trattava solo di uno scherzo (in cui siamo caduti con tutte le scarpe). Al posto del #45 il più quotato al momento sembra Jack Miller. Nel paddock si parla già di un primo contatto tra le due parti, ma a quanto sembra la prima richiesta economica dell’australiano era eccessiva per il team di Siena. Con il numero di posti disponibili destinato a scendere sempre di più, però, anche l’ingaggio sarà destinato a ridursi, e quindi un approdo dell’australiano potrebbe non essere così lontano.

Passando ai team satelliti Honda. LCR ha già confermato Cal Crutchlow, ma Cecchinello sarebbe interessato a scendere in pista il prossimo anno con una seconda moto. La lista delle possibilità, visto che l’ex pilota vorrebbe un rookie non sono molte; in particolare quello che sembra più probabile è il pilota della Moto2, Takaaki Nakagami, già sotto contratto con Honda.

Rimanendo sempre in casa Honda, il team Marc VdS Estrella Galicia, che ha già messo sotto contratto Franco Morbidelli, è adesso alla ricerca di un secondo pilota da affiancargli. Il compagno di squadra dell’italiano in Moto2, Alex Marquez, ha già prolungato il suo contratto nella classe intermedia, quindi le uniche possibilità sono o di pescare fuori dalla famiglia Marc VdS o prendere un pilota suggerito da Honda mentre l’opportunità di Tito Rabat di rimanere un altro anno sembrano esigue.

Gianluca Rizzo

17th luglio, 2017

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Repubblica Ceca - 06/08/2017

GP Repubblica Ceca 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Gigi Dall'Igna in Ducati, è l'uomo giusto per risorgere?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini