Superbike, Geico US Round: multa per il team Pata Yamaha

La sanzione è arrivata per interventi sulla moto di Van der Mark

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Superbike, Geico US Round: multa per il team Pata Yamaha

Il Campionato Mondiale delle derivate di serie è ufficialmente in vacanza fino a metà agosto, quando tornerà al Lausitzring in Germania, ma l’eco del round a Laguna Seca non si è ancora esaurito.

Tra le squadre che più hanno sofferto il caldo e il complicato tracciato del Madza Raceway c’è sicuramente team Pata Yamaha, che dopo le buone prestazioni di Misano ha vissuto tre gg difficili.
Ciliegina sulla torta è arrivata nella tarda serata di sabato anche una multa di 1500 € per interventi sulla moto di Michael van der Mark effettuati tra la Tissot-Superpole e Gara1.

Il team ha infatti infranto l’articolo 2.10.12 che proibisce interventi tecnici sulle moto prima dello scadere di 15 minuti dalla conclusione di Tissot-Superpole 2: nel mentre si possono soltanto smontare le ruote e scaricare i dati della centralina.

La norma è stata inserita quest’anno in modo che i team che prendono parte alla Superpole 1 non abbiano un vantaggio di tempo nei confronti di quelli impegnati anche in Superpole 2.

Nel caso di Van der Mark, che è stato ammonito, l’olandese ha preso parte alla prima manche di qualifiche ma i meccanici si sono subito messi al lavoro per allestire la moto in vista di gara 1.

Michela Alitta

9th luglio, 2017

Tag:, , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Repubblica Ceca - 06/08/2017

GP Repubblica Ceca 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Chi è il favorito al titolo 2016 della MotoGP?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini