MotoGP Barcellona, Montmelò: Nuovo asfalto e messa in sicurezza della curva di Salom

Dopo le minacce di Ezpeleta, di escludere la tappa spagnola dal calendario, qualcosa inizia a muoversi

MotoGP Barcellona, Montmelò: Nuovo asfalto e messa in sicurezza della curva di SalomMotoGP Barcellona, Montmelò: Nuovo asfalto e messa in sicurezza della curva di Salom

Gp Barcellona MotoGP Lavori – L’edizione 2017 del Gran Premio di Catalogna è stata caratterizzata dal cambio di chicane tra il venerdì e il sabato di gara. Cambiamento effettuato, dopo l’incontro con la Safety Commission, che riteneva la nuova sequenza di curve troppo pericolosa.

L’esigenza di utilizzare la chicane della F1 era nata nel 2016 a causa della morte di Luis Salom. Dopo 2 anni dal quel tragico incidente e le minacce di Carmelo Ezpeleta, CEO Dorna, che ha aperto alla possibilità di cancellare il Gran Premio dal calendario dal prossimo anno, le cose sembrano muoversi.

Sul tavolo, oltre ai lavori di messa in sicurezza del circuito, e in particolare della curva dove perse la vita il pilota della Moto2, anche i lavori di rifacimento dell’asfalto dell’intero circuito, ormai ridotto un colabrodo dal tempo (risale al 2007) e dalla F1.

I responsabili del circuito sono attualmente in trattativa con le aziende che hanno recentemente ri-asfaltato Le Mans e il Sachsenring, cercando l’offerta migliore. Il tutto non dovrebbe portarsi oltre il 2018-2018, e il piano principale è quello di tornare a tutti gli effetti l vecchio layout del circuito, almeno questo è quanto dichiarato a Motorsport.com da Joan Fontseré, direttore del Montmeló.

Foto di Alex Farinelli

MotoGP Barcellona, Montmelò: Nuovo asfalto e messa in sicurezza della curva di Salom
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati