MotoGP Sachsenring, Michelin: Taramasso, “Siamo molto soddisfatti”

Piero Taramasso, responsabile Michelin Motorsport parla del GP di Germania

MotoGP Sachsenring, Michelin: Taramasso, “Siamo molto soddisfatti”MotoGP Sachsenring, Michelin: Taramasso, “Siamo molto soddisfatti”

Gp Germania MotoGP Michelin – Quello del Gran Premio di Germania è stato un vero e proprio banco di prova per la Michelin. La casa francese è infatti andata al Sachsenring alla “cieca”, non avendo mai provato sulla pista che recentemente era stata riasfaltata.

Per ovviare a questo aveva portato gomme anteriori e posteriori asimmetriche nei tre compound: soft, medie e dure. Ognuna delle quali aveva il lato sinistro più duro per adattarsi allo stress e all’attrito che le gomme avrebbero trovato. Il lato destro era più morbido per andare in temperatura velocemente e dare un’ottima prestazioni nelle tre curve a destra.

Inoltre aveva portato quattro diverse opzioni sia all’anteriore che al posteriore, invece delle tre abituali. All’anteriore i piloti hanno avuto a disposizione una mescola soft, una hard e due medie, mentre al posteriore una soft, una media e due hard. La mescola extra era media all’anteriore e hard al posteriore. Il responso è stato positivo, ecco a tal proposito le parole di Piero Taramasso.

“Non sapevamo cosa aspettarci e siamo andati in Germania in un circuito recentemente riasfaltato. Abbiamo portato quello che abbiamo pensato fossero i compound corretti e tali si sono rivelati. Con il clima che cambiava di continuo e temperature diverse, quasi tutti i pneumatici sono stati provati durante le sessioni – ha detto Piero Taramasso, responsabile del programma due ruote alla Michelin Motorsport – Il nuovo asfalto ha molto grip e tutti i compound che abbiamo portato hanno funzionato molto bene. Questo è stato sottolineato in gara, sono state scelte gomme morbide e medie anteriori e sono state utilizzate con le posteriori morbide, medie e dure e tutte hanno lavorato bene. Siamo stati particolarmente soddisfatti dell’usura considerando quanto abrasiva sia la nuova superficie e non c’è stato nessun drop-off sui tempi sul giro, infatti Marc (Marquez, ndr) ha fatto segnare il suo miglior tempo al giro 28 del 30. Abbiamo anche avuto un nuovo giro record in gara e un record di tutta la durata della gara, quindi siamo molto soddisfatti. Ora ci sarà la pausa di metà stagione e lavoreremo sui dati dei primi nove gran premi e continueremo la nostra ricerca per continuare a produrre le migliori gomme per tutti i piloti.”

Foto: Alex Farinelli

MotoGP Sachsenring, Michelin: Taramasso, “Siamo molto soddisfatti”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti
  1. supermariacion

    3 luglio 2017 at 22:55

    Si anche Petrucci è soddisfatto delle gomme!

  2. TONYKART

    4 luglio 2017 at 22:08

    sono gomme cosi buone che tutti i piloti non sanno piu’ se la moto andra’ ancora bene dopo la pausa pranzo ahahah bella merd@

  3. Raphael

    5 luglio 2017 at 13:37

    Mi fanno impazzire questi proclami di soddisfazione quando non hanno concorrenti che possano metterli alla prova. Viva il business e le propagande di mercato.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati