Moto3 Sachsenring, Gara: Mir batte Fenati e allunga in classifica

Completa il podio uno strepitoso Ramirez, Bulega chiude quarto

Moto3 Sachsenring, Gara: Mir batte Fenati e allunga in classificaMoto3 Sachsenring, Gara: Mir batte Fenati e allunga in classifica

Gp Germania Moto3 Gara – E’ Joan Mir ad aggiudicarsi il Gran Premio di Germania al Sachsenring. Il pilota del team Leopard si aggiudica così la quinta vittoria stagionale, e aumenta ulteriormente il suo vantaggio in classifica. In seconda posizione, Romano Fenati (Marinelli Rivacold Snipers).

L’ascolano, autore di una gara straordinaria, alla fine non è riuscito a resistere all’attacco dello spagnolo. Completa il podio Marco Ramirez, Platinum Bay Real Estate. Primo podio in carriera per il pilota spagnolo che ha chiuso a soli 97 millesimi dalla seconda posizione.

Fuori dal podio Nicolò Bulega, che dopo aver lottato per tutta la gara con i primi, alla fine è stato costretto a mollare.

In sesta posizione a 8 secondi dal pilota dello Sky Racing Team, Philipp Oettl seguito da Enea Bastianini (Estrella Galicia) e Livio Loi.

Ottavo Bo Bendsneyder (KTM Ajo) seguito da Tatsuki Suzuki (SIC58 Squadra Corse), mentre il compagno di squadra del giapponese, Tony Arbolino è stato vittima di un High side a pochi giri dal termine mentre era in lotta con i primi.

Completa la top ten Darryn Binder, che precede Fabio di Giannantonio.

A punti Marco Bezzecchi (CIP) che ha chiuso 15esimo, che precede Andrea Migno e Lorenzo Dalla Porta, 19esimo. Alle spalle del pilota Mahindra, Manuel Pagliani (CIP).

La classifica mondiale vede ora Mir in testa con 165 punti contro i 128 di Fenati, i 110 di Canet, gli 89 di Martin (oggi assente dopo la caduta nelle prove) e Fabio Di Giannantonio, a 85 punti.

Cronaca di gara

Partono benissimo Canet e Mir dalla prima fila, più attardato Bulega. Gran scatto di Arbolino dalla seconda fila. Bene Ramirez che si è lanciato subito all’inseguito di Mir, passandolo prima della fine del giro. Alla fine del primo giro, dietro ai due spagnoli, Fenati e Arbolino.

Prima della fine del secondo giro è Fenati a prendere il comando in lotta con Mir. Alle loro spalle Bulega si unisce al gruppo di testa. alla fine del terzo giro le posizioni in testa rimangono invariate, alla loro spalle, Bastianini 9°, tutti gli altri italiani fuori dalla zona punti.

Al giro successivo è Mir a prendere il comando, scavalcando Fenati insieme a Ramirez. Alle loro spalle leggermente più attardati Bulega e Arbolino.

A 21 giri dalla fine Bulega riesce a recuperare il piccolo strappo, mentre Arbolino rimane leggermente attardato, davanti è lotta aperta per la prima posizione. Alle loro spalle lotta del gruppo composto da 18 piloti per la sesta posizione.

A 19 giri dalla fine è lotta aperta nel gruppo di testa, 5 piloti nell’arco di pochi millesimi.

A 17 giri dalla fine, primo tentativo di strappo di Mir, che stacca Ramirez e Fenati. Alle loro spalle anche Bulega e Arbolino perdono qualche metro. Nei giri successivi il tentativo di fuga di Mir non riesce, e alle sue spalle Fenati rimane li in lotta. Dietro tornano nel gruppetto per il podio anche Bulega e Arbolino. Gli inseguitori rimangono attardati ad oltre 6 secondi, nel gruppo: Bastianini 6°, Canet partito dalla pole 13°, Di Giannantonio 16°.

A 12 giri dalla fine Fenati prende il comando della gara, ma la lotta con Mir è senza tregua, alle loro spalle Bulega con un ritardo di circa 4 decimi. Nel frattempo scivolata per Aron Canet, pilota ok ma duro colpo per il mondiale.

A 9 giri dalla fine Fenati rimane in testa seguito in scia da Mir e Ramirez. Arbolino e Bulega perdono terreno. Poi la caduta senza conseguenze per il pilota del team Sic58 Squadra Corse.

A 6 giri dalla fine è ormai lotta a 3 tra Fenati, Ramirez e Mir. Bulega dopo la caduta di Arbolino ha perso ulteriore terreno. Alle spalle del pilota Sky Racing team ci sono 8 secondi prima di arrivare agli inseguitori. Bastianini rimane 6°, mentre, Migno e Bezzecchi rimangono ai piedi della zona punti.

All’ultimo giro Fenati prende il comando, cercando di prendere metri su Mir e Ramirez. Ma gli spagnoli non mollano.

Alla fine è Joan Mir ad aggiudicarsi il Gran Premio di Germania davanti a Romano Fenati e Marcos Ramirez.

Gara Sachsenring - Gp Germania - I tempi

Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Sachsenring - Gp Germania - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati