MotoGP Assen: Zarco dalla pole a 14°, “Non ho visto Rossi, ma alla fine ha vinto”

Il francese dopo la partenza dalla pole quando è iniziato a piovere ha cercato l'azzardo che non ha ripaganto

MotoGP Assen: Zarco dalla pole a 14°, “Non ho visto Rossi, ma alla fine ha vinto”MotoGP Assen: Zarco dalla pole a 14°, “Non ho visto Rossi, ma alla fine ha vinto”

Gp Assen MotoGP Yamaha Tech3 Gara – Dopo una partenza straordinaria dalla pole, Johann Zarco non è riuscito a fare meglio del 14esimo posto in una emozionantissima gara.

Il rookie francese dopo aver guidato la gara per alcuni giri non è riuscito a resistere all’assalto di Valentino Rossi. Sorpassi che poi hanno alzato la polemica per un contatto tra i due, ma il pilota Tech3 si è difeso così: “Quando ho visto Rossi largo ho provato ad andare all’interno. Ma la sua velocità in curva era buona, io non l’ho visto perché ero tutto piegato. Io sono quasi caduto e ho perso posti, lui ha vinto, ci ho rimesso più io. E’ tutta esperienza di gara.”

Dopo il sorpasso e le posizioni perse non è riuscito più a rientrare fino all’inizio della pioggia, quando ha tentato l’azzardo rientrando ai box per montare le gomme da bagnato. Purtroppo durante l’ingresso ha superato il limite di velocità e è stato sanzionato con un ride through, queste le parole di Johann Zarco : “Nel complesso, devo dire che oggi è stato davvero positivo: ho fatto un ottima partenza dalla pole position quando era asciutto all’inizio e ho preso il comando che è stato un grande momento. Nessuno mi ha passato e ho fatto il meglio che potessi fare, dopo di che ho iniziato a combattere con gli altri piloti e ho perso posizioni. Poi è piovuto, a questo punto ero nervoso e avevo paura di schiantarmi perché siamo comunque al limite, ma quando vediamo pioggia, può essere spaventoso, non ho potuto spingere più con i pneumatici slick, così ho preso la decisione di cambiare le moto, alla fine non ha piovuto abbastanza per fare ancora la differenza, non potevo continuare con la mia moto sull’asciutto, fa parte del gioco e abbiamo commesso qualche errore. Voglio dire che è stata una domenica positiva perché all’inizio ero competitivo, più, sono stato in grado di rimanere con i leader e lottare per il podio. Questo è il bersaglio quindi abbiamo solo bisogno di costruire tutto per raggiungerlo, ma siamo vicini.”

Foto di Alex Farinelli

MotoGP Assen: Zarco dalla pole a 14°, “Non ho visto Rossi, ma alla fine ha vinto”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP Assen: Zarco dalla pole a 14°, “Non ho visto Rossi, ma alla fine ha vinto”

Il francese dopo la partenza dalla pole quando è iniziato a piovere ha cercato l'azzardo che non ha ripaganto

di 25 giugno, 2017
MotoGP Assen: Zarco dalla pole a 14°, “Non ho visto Rossi, ma alla fine ha vinto”MotoGP Assen: Zarco dalla pole a 14°, “Non ho visto Rossi, ma alla fine ha vinto”

Gp Assen MotoGP Yamaha Tech3 Gara – Dopo una partenza straordinaria dalla pole, Johann Zarco non è riuscito a fare meglio del 14esimo posto in una emozionantissima gara.

Il rookie francese dopo aver guidato la gara per alcuni giri non è riuscito a resistere all’assalto di Valentino Rossi. Sorpassi che poi hanno alzato la polemica per un contatto tra i due, ma il pilota Tech3 si è difeso così: “Quando ho visto Rossi largo ho provato ad andare all’interno. Ma la sua velocità in curva era buona, io non l’ho visto perché ero tutto piegato. Io sono quasi caduto e ho perso posti, lui ha vinto, ci ho rimesso più io. E’ tutta esperienza di gara.”

Dopo il sorpasso e le posizioni perse non è riuscito più a rientrare fino all’inizio della pioggia, quando ha tentato l’azzardo rientrando ai box per montare le gomme da bagnato. Purtroppo durante l’ingresso ha superato il limite di velocità e è stato sanzionato con un ride through, queste le parole di Johann Zarco : “Nel complesso, devo dire che oggi è stato davvero positivo: ho fatto un ottima partenza dalla pole position quando era asciutto all’inizio e ho preso il comando che è stato un grande momento. Nessuno mi ha passato e ho fatto il meglio che potessi fare, dopo di che ho iniziato a combattere con gli altri piloti e ho perso posizioni. Poi è piovuto, a questo punto ero nervoso e avevo paura di schiantarmi perché siamo comunque al limite, ma quando vediamo pioggia, può essere spaventoso, non ho potuto spingere più con i pneumatici slick, così ho preso la decisione di cambiare le moto, alla fine non ha piovuto abbastanza per fare ancora la differenza, non potevo continuare con la mia moto sull’asciutto, fa parte del gioco e abbiamo commesso qualche errore. Voglio dire che è stata una domenica positiva perché all’inizio ero competitivo, più, sono stato in grado di rimanere con i leader e lottare per il podio. Questo è il bersaglio quindi abbiamo solo bisogno di costruire tutto per raggiungerlo, ma siamo vicini.”

Foto di Alex Farinelli

http://motograndprix.motorionline.com/2017/06/25/motogp-assen-zarco-dalla-pole-a-14-non-ho-visto-rossi-ma-alla-fine-ha-vinto/