MotoGP Assen: Rossi, “Spero che il telaio non sia l’ultima ‘carta’ della Yamaha”

Domani Rossi proverà il nuovo telaio già testato a Barcellona

MotoGP Assen: Rossi, “Spero che il telaio non sia l’ultima ‘carta’ della Yamaha”MotoGP Assen: Rossi, “Spero che il telaio non sia l’ultima ‘carta’ della Yamaha”

Gp Assen MotoGP Yamaha PreviewValentino Rossi ha parlato alla vigilia della prima giornata di prove del Gran Premio d’Olanda, ottava tappa del motomondiale 2017. Il centauro della Yamaha spera che il nuovo telaio, provato recentemente nei test di Barcellona, renda più competitiva la M1 anche ad Assen.

Arrivano due gare di fila e poi ci sarà la pausa, cosa ti aspetti?

“Saranno due gare importantissime per capire se con questo nuovo telaio potremo essere competitivi. Quest’anno abbiamo sofferto molto, soprattutto io, nei test di Barcellona siamo andati bene, però da una pista all’altra ma anche da un giorno all’altro può cambiare tutto. Lo scorso anno qui e al Sachsenring il meteo l’ha fatta da padrone, erano state due gare incredibili dove ero competitivo ma dove avevo raccolto poco.”

Il nuovo telaio va nella direzione 2016?

“Direi di no, anche se sinceramente non so cosa abbiano cambiato, a Barcellona ho avuto una bella sensazione, ma come detto dobbiamo vederlo su una pista diversa da quella catalana e soprattutto in un weekend di gara.”

Quali sono i punti di forza di questo nuovo telaio?

“E’ stato progettato per far rendere al meglio le gomme, ma adesso dobbiamo vedere se andrà bene in tutti i tracciati. Domattina capiremo se andrà bene qui. Yamaha ha cercato di migliorare i punti negativi del telaio, ma ci sono anche altre aree dove possiamo migliorare. Spero che questa del telaio non sia l’ultima “carta” della Yamaha.”

MotoGP Assen: Rossi, “Spero che il telaio non sia l’ultima ‘carta’ della Yamaha”
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP Assen: Rossi, “Spero che il telaio non sia l’ultima ‘carta’ della Yamaha”

Domani Rossi proverà il nuovo telaio già testato a Barcellona

Alessio Brunori
di 22 giugno, 2017
MotoGP Assen: Rossi, “Spero che il telaio non sia l’ultima ‘carta’ della Yamaha”MotoGP Assen: Rossi, “Spero che il telaio non sia l’ultima ‘carta’ della Yamaha”

Gp Assen MotoGP Yamaha PreviewValentino Rossi ha parlato alla vigilia della prima giornata di prove del Gran Premio d’Olanda, ottava tappa del motomondiale 2017. Il centauro della Yamaha spera che il nuovo telaio, provato recentemente nei test di Barcellona, renda più competitiva la M1 anche ad Assen.

Arrivano due gare di fila e poi ci sarà la pausa, cosa ti aspetti?

“Saranno due gare importantissime per capire se con questo nuovo telaio potremo essere competitivi. Quest’anno abbiamo sofferto molto, soprattutto io, nei test di Barcellona siamo andati bene, però da una pista all’altra ma anche da un giorno all’altro può cambiare tutto. Lo scorso anno qui e al Sachsenring il meteo l’ha fatta da padrone, erano state due gare incredibili dove ero competitivo ma dove avevo raccolto poco.”

Il nuovo telaio va nella direzione 2016?

“Direi di no, anche se sinceramente non so cosa abbiano cambiato, a Barcellona ho avuto una bella sensazione, ma come detto dobbiamo vederlo su una pista diversa da quella catalana e soprattutto in un weekend di gara.”

Quali sono i punti di forza di questo nuovo telaio?

“E’ stato progettato per far rendere al meglio le gomme, ma adesso dobbiamo vedere se andrà bene in tutti i tracciati. Domattina capiremo se andrà bene qui. Yamaha ha cercato di migliorare i punti negativi del telaio, ma ci sono anche altre aree dove possiamo migliorare. Spero che questa del telaio non sia l’ultima “carta” della Yamaha.”

http://motograndprix.motorionline.com/2017/06/22/motogp-assen-rossi-spero-che-il-telaio-non-sia-lultima-carta-della-yamaha/