MotoGP Assen: Andrea Iannone, “Speriamo di poter tornare a lottare per le prime posizioni”

Ad Assen rientrerà Alex Rins, dopo lo stop forzato di 8 settimane: "Non vedo l'ora di tornare"

MotoGP Assen: Andrea Iannone, “Speriamo di poter tornare a lottare per le prime posizioni”MotoGP Assen: Andrea Iannone, “Speriamo di poter tornare a lottare per le prime posizioni”

Gp Assen MotoGP Suzuki Preview – Sarà un week end importantissimo per la Suzuki quello del Gran Premio d’Olanda.

La casa di Hamamatsu viene da una serie di risultati non troppo positivi con Andrea Iannone, e dall’assenza prolungata , causa infortunio, di Alex Rins.

I test dopo il Gp di Catalogna sono serviti alla Suzuki per provare alcune novità tecniche, tra le quali si vocifera un nuovo telaio. Per Andrea Iannone sarà importante tornare a fare buoni risultati, il morale è a livelli bassissimi e la fiducia verso la moto scarseggia, ma il pilota di Vasto spera di ritrovare un po’ di feeling con i nuovi aggiornamenti.

Queste le parole di Andrea Iannone: “Dopo il test che abbiamo fatto a Barcellona, arrivo ad Assen con più fiducia. Abbiamo avuto a che fare con alcune cose importanti e abbiamo ottenuto una migliore comprensione di alcune debolezze che avevamo. Questo ci permetterà di iniziare immediatamente il lavoro di comparativa ad Assen. Il circuito TT sembra adatto alla nostra moto. Ci sono poche frenate impegnative e favorisce la velocità in curva e l’agilità nel cambio di direzione, che sono alcuni dei punti di forza del nostro GSX-RR. Speriamo di poter tornare in lotta per le prime posizioni presto “.

Dopo la pausa forzata di 8 settimane a causa dell’infortunio rimediato in occasione del Gran Premio delle Americhe tornerà Alex Rins. Lo spagnolo, dopo una lunga riabilitazione si sente pronto a tornare in moto, e non vede l’ora di correre ad Assen.

Alex Rins ha detto: “Il recupero dall’infortunio è stato lungo e duro, ma finalmente tornerò in squadra e riuscirò a correre con la mia GSX-RR. Non vedo l’ora di tornare e di riunirmi nuovamente con la mia squadra. La settimana scorsa abbiamo provato a Barcellona e il mio feeling è stato positivo, stiamo riprendendo bene e abbiamo fatto molti progressi, abbiamo lavorato senza alcuna pressione, ma siamo riusciti a fare dei miglioramenti: Assen è un circuito magico, non vedo l’ora di correrci su una MotoGP “.

Foto di Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Jorge Lorenzo in Suzuki nel 2019?

Secondo indiscrezioni la casa di Hamamatsu sarebbe pronta a fare la sua mossa, approfittando del momento di nervosismo del maiorchino
Condividi su WhatsApp MotoGP Jorge Lorenzo – Nel Gran Premio d’Argentina la Suzuki ha conquistato il terzo posto con Alex