Moto3 2017: Intervista esclusiva a Nicolò Bulega

Abbiamo incontrato il pilota dello Sky Racing Team, che il prossimo anno correrà in Moto2

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
Moto3 2017: Intervista esclusiva a Nicolò Bulega

Moto3 2017 Sky Racing Team – Abbiamo intervistato in esclusiva Nicolò Bulega, rider dello Sky Racing Team Moto3, già campione del CEV nel 2015. Nicolò inizia a correre nel 2007 nel campionato italiano di minimoto, poi nel 2011 è campione italiano ed europeo MiniGP Junior 50.

L’anno successivo (2012) si laurea campione italiano PreGP 125, mentre nel 2013 vince il campionato di categoria PreGP 250. Passa poi al CEV, classe Moto3 e nel 2014 conclude la stagione al sesto posto. Nel 2015 ottiene tre terzi posti, tre secondi posti e una vittoria, laureandosi campione nell’ultima gara a Valencia. Da due anni è in sella alla KTM del Team Sky VR46.

Nicolò fai un bilancio di questa prima parte di stagione, il tuo secondo anno in Moto3.

“Quest’anno stiamo avendo un po di difficoltà, è inutile nasconderlo. Stiamo migliorando gara dopo gara. Per adesso abbiamo fatto molto bene il weekend di Le Mans e Mugello, ci è mancata solo la gara. In Francia mi sentivo molto forte ma è successo quel disastro con l’olio. Al Mugello invece con le scie è difficile e ho fatto fatica, comunque se guardiamo tutto il week end sono sempre stato molto veloce, sempre nei primi tre o al massimo nei 5. Adesso dobbiamo cercare di portare risultati anche in gara.”

Parlando di Le Mans e della terribile incidente causato dall’olio, con il senno di poi è stato giusto rientrare subito in pista o sarebbe stato meglio aspettare?

“Probabilmente era meglio aspettare. Però volevo prendere punti visto che il campionato non era partito bene. C’ero quasi riuscito, mi sono un po’ incasinato con Pagliani che mi ha fatto perdere posizioni, ce la stavo facendo. Probabilmente cambiava poco prendere qualche posizione in più però sono contento di averci provato.”

La pista di Barcellona ti piace, dopo le modifiche fatte a seguito della scomparsa di Luis Salom?

“Barcellona è una pista molto bella, purtroppo rovinata dalla Formula 1 e dalle buche. Peccato per l’ultima parte; prima la pista era bellissima, adesso è bella.”

La KTM prima della vittoria di Migno al Mugello, non era mai salita sul gradino più alto del podio quest’anno, pensi che la Honda sia tanto distante da voi?

“La Honda è un passo avanti, Migno ha vinto al Mugello è stato molto bravo e ha fatto una gran gara, ma su quella pista contano molto le scie quindi sicuramente in una pista dove contano meno, si vedono le differenze di moto e piloti.”

Sembra che tu abbia un po’ di problemi in partenza, come visto anche al Mugello. E’ più un problema dato dal tuo fisico, visto il tuo peso e altezza, o più con la frizione?

“Sicuramente non sono uno dei migliori a partire, in più la mia stazza non aiuta a partire bene.”

Sei sotto contratto con il Team Sky, per il prossimo anno è previsto il tuo passaggio in un futuro in Moto2?

“Sì, il prossimo anno correrò in Moto2 a prescindere dai risultati di quest’anno.”

Vale si è infortunato prima del Mugello con la moto da Cross, tu in che modo ti alleni?

“Io non faccio cross perché non mi piace tanto, ho provato ma lo trovo troppo pericoloso. Poi noi piloti vogliamo sempre andare forte, ma non abbiamo la tecnica di un crossista e allora li arriva il momento in cui ti fai male. Io ho provato 2/3 volte e mi sono fatto male subito, da li ho smesso.”

L’obiettivo per il proseguo del campionato?

“Dobbiamo migliorare e avvicinarci sempre di più con le Honda, fino ad arrivare a batterle. Dobbiamo cercare di fare tante gare belle e importanti.”

E’ più un problema di motore o telaio?

“Secondo me tutte e due, però penso leggermente più il telaio.”

Se dovessi scommettere sulla Moto2 e MotoGP per il campionato, su chi punteresti?

“In Moto2 per me Morbidelli è molto forte e costante, tolta la caduta di Jerez, al momento, il peggior risultato che ha fatto è stato quarto. Sicuramente lui è molto competitivo, quindi punto su di lui. In MotoGP ovviamente tifo per Vale, ma ha avversari molto tosti. L’unico che lo può battere è Vinales, ma quest’anno Vale lo vedo forte.”

Una classifica delle moto migliori della Moto3?

“Honda, KTM e Mahindra, con la moto austriaca che sta lavorando molto e speriamo di raggiungere la casa dell’ala dorata.”

Alessio Brunori

19th giugno, 2017

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Olanda - 25/06/2017

GP Olanda 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Gigi Dall'Igna in Ducati, è l'uomo giusto per risorgere?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini