Inaugurata a Maiorca la mostra dedicata a Luis Salom

Alla prima apertura erano presenti i genitori e il nonno del "Mexicano", in lacrime abbracciato alla moto del nipote

Inaugurata a Maiorca la mostra dedicata a Luis SalomInaugurata a Maiorca la mostra dedicata a Luis Salom

Dopo poco più di un anno dalla tragica scomparsa di Luis Salom, avvenuta a seguito di un incidente durante le prove libere del Gran Premio di Catalogna classe Moto2, è stata inaugurata una mostra a lui dedicata nella “sua” Maiorca.

Nell’esposizione, che durerà fino a settembre e si tiene al velodromo di Palma Arena, sono presenti molti oggetti, tra cui: caschi, guanti, tute, trofei, stivali, moto, fotografie e, soprattutto, tanti ricordi.

Come durante l’inaugurazione della strada che porta il nome del pilota di Moto2, erano presenti: il nonno Toni(in foto mentre in lacrime abbraccia la moto del nipote, Foto elperiodico.com), la madre e il padre del pilota. Ed esattamente come in quell’occasione la famiglia ha preferito non fare un discorso, e lasciare parlare i ricordi.

In occasione dell’inaugurazione ha parlato anche Mas Pere, presidente della Federazione delle Baleari :“Fin dall’inizio sapevamo che era una mostra che dovevamo fare. E’ un segno che ci sarebbe piaciuto esibire come un riassunto della fine di una carriera, non in queste condizioni, ma Luis merita questo riconoscimento e molti altri. Nonostante quanto sia difficile vedere tutte le immagini, è un buon ricordo di qualcuno che è stato tanto amato da tutti.”

Inaugurata a Maiorca la mostra dedicata a Luis Salom
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Inaugurata a Maiorca la mostra dedicata a Luis Salom

Alla prima apertura erano presenti i genitori e il nonno del "Mexicano", in lacrime abbracciato alla moto del nipote

di 17 giugno, 2017
Inaugurata a Maiorca la mostra dedicata a Luis SalomInaugurata a Maiorca la mostra dedicata a Luis Salom

Dopo poco più di un anno dalla tragica scomparsa di Luis Salom, avvenuta a seguito di un incidente durante le prove libere del Gran Premio di Catalogna classe Moto2, è stata inaugurata una mostra a lui dedicata nella “sua” Maiorca.

Nell’esposizione, che durerà fino a settembre e si tiene al velodromo di Palma Arena, sono presenti molti oggetti, tra cui: caschi, guanti, tute, trofei, stivali, moto, fotografie e, soprattutto, tanti ricordi.

Come durante l’inaugurazione della strada che porta il nome del pilota di Moto2, erano presenti: il nonno Toni(in foto mentre in lacrime abbraccia la moto del nipote, Foto elperiodico.com), la madre e il padre del pilota. Ed esattamente come in quell’occasione la famiglia ha preferito non fare un discorso, e lasciare parlare i ricordi.

In occasione dell’inaugurazione ha parlato anche Mas Pere, presidente della Federazione delle Baleari :“Fin dall’inizio sapevamo che era una mostra che dovevamo fare. E’ un segno che ci sarebbe piaciuto esibire come un riassunto della fine di una carriera, non in queste condizioni, ma Luis merita questo riconoscimento e molti altri. Nonostante quanto sia difficile vedere tutte le immagini, è un buon ricordo di qualcuno che è stato tanto amato da tutti.”

http://motograndprix.motorionline.com/2017/06/17/inaugurata-a-maiorca-la-mostra-dedicata-a-luis-salom/