Superbike, Pirelli Riviera di Rimini Round, FP: buone sensazioni per Melandri

L’Aruba.it Racing – Ducati team ha lavorato su alcune modifiche in vista della Tissot Superpole

Superbike, Pirelli Riviera di Rimini Round, FP: buone sensazioni per MelandriSuperbike, Pirelli Riviera di Rimini Round, FP: buone sensazioni per Melandri

In vista del secondo round di casa della stagione, Marco Melandri è sceso in pista oggi per le due sessioni di prove libere con l’obiettivo di acquistare in fretta confidenza con una pista sfidante come quella del Misano World Circuit Marco Simoncelli, oggi resa ancora più impegnativa dal grande caldo, che ha diminuito notevolmente il grip.

Con alcune piccole modifiche da fare per domani, il 34enne alla fine è soddisfatto del feeling avuto in pista ed è uno dei pochi piloti in pista a riuscire a migliorare il suo riferimento tra i due turni, un 1.34.901 che gli ha consentito di rimanere nella top 3, staccato di due decimi e mezzo dalle due Ninja di Rea e Sykes.
Ora spera domani di riuscire ad avere un bel passo in qualifica e soprattutto in gara.

“Sentirsi fiducioso sulla pista di casa è molto buono. Il team ha lavorato molto durante il test, quindi abbiamo lavorato sui dati e abbiamo una buona messa a punto” – ha spiegato Marco Melandri – “Sono felice perché mi sento meglio sulla moto rispetto alle ultime gare; abbiamo lavorato sul passo gara, sappiamo che Jonathan Rea è sempre molto molto veloce in Superpole e in gara, stare con lui non è facile e penso che se posso usare tutto il mio potenziale dovremmo essere in grado di compensare il divario e svolgere una buona gara. Oggi le temperature sono state molto calde e non è facile guidare, sembra che domani la situazione sarà migliore e penso che sarà per tutti una gara divertente”.

Il suo compagno di squadra Chaz Davies è ai piedi della top 3 dopo i due turni, quarto a tre decimi e mezzo dal gruppo testa, anche se non è riuscito a migliorarsi rispetto al mattino.
Spera ovviamente domani di riuscire a fare qualche passo in avanti per sfatare il fatto di non aver mai vinto su questa pista.

“Interessante, rispetto a quando abbiamo provato le condizioni erano più scivolose e abbiamo bisogno di fare alcuni aggiornamenti, dato che con le alte temperature è più difficile con il mio stile di guida” – ha commentato Chaz Davies – “Abbiamo bisogno di migliorare, ma sono fiducioso di poter avere domani sensazioni migliori”.

Superbike, Pirelli Riviera di Rimini Round, FP: buone sensazioni per Melandri
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike, Pirelli Riviera di Rimini Round, FP: buone sensazioni per Melandri

L’Aruba.it Racing – Ducati team ha lavorato su alcune modifiche in vista della Tissot Superpole

Michela Alitta
di 16 giugno, 2017
Superbike, Pirelli Riviera di Rimini Round, FP: buone sensazioni per MelandriSuperbike, Pirelli Riviera di Rimini Round, FP: buone sensazioni per Melandri

In vista del secondo round di casa della stagione, Marco Melandri è sceso in pista oggi per le due sessioni di prove libere con l’obiettivo di acquistare in fretta confidenza con una pista sfidante come quella del Misano World Circuit Marco Simoncelli, oggi resa ancora più impegnativa dal grande caldo, che ha diminuito notevolmente il grip.

Con alcune piccole modifiche da fare per domani, il 34enne alla fine è soddisfatto del feeling avuto in pista ed è uno dei pochi piloti in pista a riuscire a migliorare il suo riferimento tra i due turni, un 1.34.901 che gli ha consentito di rimanere nella top 3, staccato di due decimi e mezzo dalle due Ninja di Rea e Sykes.
Ora spera domani di riuscire ad avere un bel passo in qualifica e soprattutto in gara.

“Sentirsi fiducioso sulla pista di casa è molto buono. Il team ha lavorato molto durante il test, quindi abbiamo lavorato sui dati e abbiamo una buona messa a punto” – ha spiegato Marco Melandri – “Sono felice perché mi sento meglio sulla moto rispetto alle ultime gare; abbiamo lavorato sul passo gara, sappiamo che Jonathan Rea è sempre molto molto veloce in Superpole e in gara, stare con lui non è facile e penso che se posso usare tutto il mio potenziale dovremmo essere in grado di compensare il divario e svolgere una buona gara. Oggi le temperature sono state molto calde e non è facile guidare, sembra che domani la situazione sarà migliore e penso che sarà per tutti una gara divertente”.

Il suo compagno di squadra Chaz Davies è ai piedi della top 3 dopo i due turni, quarto a tre decimi e mezzo dal gruppo testa, anche se non è riuscito a migliorarsi rispetto al mattino.
Spera ovviamente domani di riuscire a fare qualche passo in avanti per sfatare il fatto di non aver mai vinto su questa pista.

“Interessante, rispetto a quando abbiamo provato le condizioni erano più scivolose e abbiamo bisogno di fare alcuni aggiornamenti, dato che con le alte temperature è più difficile con il mio stile di guida” – ha commentato Chaz Davies – “Abbiamo bisogno di migliorare, ma sono fiducioso di poter avere domani sensazioni migliori”.

http://motograndprix.motorionline.com/2017/06/16/superbike-pirelli-riviera-di-rimini-round-fp-buone-sensazioni-per-melandri/