MotoGP | Le Mans, Day 1: Zarco, “Ottima prima giornata”

"Abbiamo aumentato il feeling sotto la pioggia" ha aggiunto

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MotoGP | Le Mans, Day 1: Zarco, “Ottima prima giornata”

MotoGP | Tech Tre, Day 1 – Terza posizione per Johann Zarco nelle prime libere del Gran Premio di Francia, quinto appuntamento del mondiale 2017 di MotoGP. L’alfiere del team Tech 3 è riuscito a chiude una buona giornata sotto la pioggia francese, riuscendo a dare battaglia alle Yamaha ufficiali di Valentino Rossi e Maverick Vinales. L’obiettivo per le qualifiche di domani sarà centrare almeno la seconda fila così da giocarsi il podio nella corsa di domenica

Ecco le parole di Johann Zarco: “È stata una buona prima giornata di lavoro in pista. La FP1 è stata positiva nonostante le condizioni precarie della pista, ma gli ultimi minuti in condizioni d’asciutto ci hanno permesso di indirizzare il set-up. In generale è stata una giornata molto solida e sono ottimista per le qualifiche di domani. Nel pomeriggio, invece, abbiamo sfruttato le condizioni della pista per aumentare il mio feeling con la moto. Oggi Dovizioso è stato super e stargli dietro non era semplice, ma penso che possiamo raggiungere un buon passo e l’obiettivo sarà giocarci almeno là top dove. Sono molto soddisfatto”

Foto: A.Farinelli

Roberto Valenti

19th maggio, 2017

Tag:, , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Inghilterra - 27/08/2017

GP Inghilterra 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Stoner metterà pressione ai piloti ufficiali Ducati?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini