MotoGP: Michelin pronta ad affrontare il Gran Premio di casa

I piloti avranno a disposizione gomme asimmetriche all'anteriore e al posteriore

MotoGP: Michelin pronta ad affrontare il Gran Premio di casaMotoGP: Michelin pronta ad affrontare il Gran Premio di casa

Gp Le Mans MotoGP Michelin – La Michelin si prepara ad affrontare il Gran Premio di casa, il GP di Francia, quinta tappa del motomondiale 2017. Il circuito è stato da poco riasfaltato e ad inizio mese la casa francese ha già provato con Yamaha, Ducati, KTM e Aprilia ricevendo un ottimo feedback.

Il circuito Bugatti, famoso per la 24 ore, misura 4,185m e utilizza una parte di quel layout del leggendario tracciato, in combinazione con un impianto costruito appositamente per creare un circuito che presenta nove curve a destra e cinque curve a sinistra.

All’anteriore e al posteriore i piloti potranno scegliere tra tre mescole, soft, medium e hard, identificabili rispettivamente con banda bianca, senza banda e banda gialla.

All’anteriore la mescola dura sarà asimmetrica, così come tutte quelle al posteriore, che saranno asimmetriche con la spalla destra con una mescola più dura. In caso di gara bagnata, i pneumatici a disposizione saranno il morbido (fascia blu) e medio (nessuna banda).

“Questo è un fine settimana molto importante per noi, è il Gran Premio di casa ed ha sempre un significato speciale. All’inizio di questo mese abbiamo avuto un buon test a Le Mans. Il circuito è stato riasfaltato ed abbiamo raccolto quanti più dati possibile – ha detto Piero Taramasso Michelin Motorsport Two-Wheel Manager – Questo ci ha permesso di tornare a Clermont-Ferrand e preparare una gamma di pneumatici che darà prestazioni ottimali su questo circuito famoso. Il nuovo asfalto fornirà aderenza sia sull’asciutto che sul bagnato. Nei test è anche piovuto e abbiamo dati anche per la pioggia, che su questo circuito è abbastanza frequente.”

Clicca qui Preview Michelin Le Mans 2017 per la scheda completa con tutti i dati.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati