Acerbis Dutch Round, Gara 2: Jonathan Rea completa la doppietta al photofinish

Arrivo in volata del Campione del Mondo con Tom Sykes. Davies completa il podio

Acerbis Dutch Round, Gara 2: Jonathan Rea completa la doppietta al photofinishAcerbis Dutch Round, Gara 2: Jonathan Rea completa la doppietta al photofinish

E’ stata una gara davvero entusiasmante quella appena terminata al TT Circuit di Assen, con Rea che festeggia come meglio non si poteva le 200 corse di WorldSuperbike completando l’ennesima doppietta, la terza consecutiva su questa pista, con un arrivo in volata insieme al compagno di team, Tom Sykes.

Il Kawasaki Racing Team di gode la sua fantastica coppia di piloti con l’iridato 2013 oggi l’unico a non mollare mai Rea per tutte le tornate previste fino al tentativo di zampata finale quando, all’uscita dall’ultima curva prima del rettilineo del traguardo, ha incrociato le linee e ha fatto vacillare le certezze di Rea.
Solo 25 millesimi separano Sykes da una vittoria che sarebbe stata più che meritata visto l’impegno, la costanza e i malesseri fisici sui quali ha dovuto guidare nelle ultime gare.

La prestazione di Rea è stata come al solito ineccepibile: la sua corsa al terzo titolo mondiale consecutivo lo vede ora tranquillamente al comando con 64 punti di vantaggio su Sykes, con quattro round disputati.
A meno di clamorosi colpi di scena sembra già non esserci più storia: il “Cannibale” potrebbe anche permettersi solo di amministrare da qui alla fine mentre gli avversari per prenderlo devono comunque guidare prendendosi rischi enormi.
Completa il podio uno sconsolato Chaz Davies che per tutta la gara ha dovuto più guardarsi da Michael Van Der Mark alle sue spalle che dalla coppia Kawasaki davanti a lui: al parco chiuso ha ammesso che la sua Panigale non era abbastanza veloce per poter impensierire Rea e Sykes.
Giornata da dimenticare, e forse anche l’intero weekend fatta eccezione per il fortunoso podio di ieri, per Marco Melandri: sempre lontano dai primi, incappa in una scivolata mentre era in bagarre con il gruppo formato da Xavi Fores, Lorenzo Savadori e Nicky Hayden.

Gara positiva invece, dopo il disastro di ieri, per la Yamaha che taglia il traguardo in quarta e quinta posizione con Van der Mark e Alex Lowes.
Dietro di loro troviamo un brillante Leon Camier che può finalmente sorridere per la sua prestazione e per il risultato finale, così come Jordi Torres, settimo, che eri è stato fermato da una noia tecnica.
Completano la top 10 Eugene Laverty con la Aprilia del team Milwaukee, e le due CBR di Nicky Hayden e Stefan Bradl: per Honda un fine settimana positivo che regala tanta fiducia per il proseguo della stagione.
Nota stonata invece la Aprilia con Lorenzo Savadori che abbandona la corsa quando stava gravitando intorno alla quarta posizione: per sua stessa ammissione non riescono a stare con gli avversari e devono sempre guidare al limite: serve riprendere in mano il programma di sviluppo per evitare che il gap si allarghi ulteriormente.

Il prossimo appuntamento sarà il fine settimana del 12-14 maggio all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Di seguito l’ordine di arrivo di Gara 2:

1. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 22 laps
2. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R 0.025s
3. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R +5.077s
4. Michael van der Mark NED PATA Yamaha YZF-R1 +8.739s
5. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 +16.244s
6. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR +17.899s
7. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR +19.026s
8. Eugene Laverty IRE Milwaukee Aprilia RSV4 +19.184s
9. Nicky Hayden USA Red Bull Honda CBR1000RR SP2 +21.475s
10. Stefan Bradl GER Red Bull Honda CBR1000RR SP2 +24.693s
11. Roman Ramos ESP Team Go Eleven Kawasaki ZX-10R +26.751s
12. Leandro Mercado ITA IodaRacing Aprilia RSV4 +26.924s
13. Xavi Fores ESP Barni Ducati 1199R +36.611s
14. Randy Krummenacher SWI Puccetti Kawasaki ZX-10R +40.597s
15. Alex de Angelis SMR Pedercini Kawasaki ZX-10R +49.140s
16. Ayrton Badovini ITA Grillini Kawasaki ZX-10R +51.241s
17. Raffaele De Rosa ITA Althea BMW S1000RR +1m 00.000s
18. Ondrej Jezek CZE Grillini Kawasaki ZX-10R +1m 00.000s

Did not finish

Lorenzo Savadori ITA Milwaukee Aprilia RSV4
Riccardo Russo ITA Guandalini Yamaha YZF-R1
Marco Melandri ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R

Acerbis Dutch Round, Gara 2: Jonathan Rea completa la doppietta al photofinish
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati