MotoGP Stati Uniti, Gara: Marquez detta legge “a casa sua”, rimonta Rossi 2°, Pedrosa 3°, Vinales K.O.

Il pilota Honda si aggiudica la quinta vittoria consecutiva a Austin

MotoGP Stati Uniti, Gara: Marquez detta legge “a casa sua”, rimonta Rossi 2°, Pedrosa 3°,  Vinales K.O.MotoGP Stati Uniti, Gara: Marquez detta legge “a casa sua”, rimonta Rossi 2°, Pedrosa 3°,  Vinales K.O.

Gp Austin MotoGP GaraMarc Marquez si aggiudica il Gran Premio delle Americhe, terza tappa del Motomondiale 2017, sul tracciato di Austin. Partito dalla pole, il pilota di Cervera ha fatto la differenza negli ultimi giri, conquistando così la quinta vittoria consecutiva sul circuito texano. Per il #93 Pole giro veloce e vittoria.

Alle spalle del pilota Honda un incredibile Valentino Rossi, seguito dal redivivo Dani Pedrosa. Con il secondo posto, il “Dottore” balza in vetta alla classifica del mondiale.

Chiude in quarta posizione Cal Crutchlow, seguito da un grande Johann Zarco e Andrea Dovizioso. Andrea Iannone, autore di una grandissima gara nonostante le difficoltà, chiude settimo.

Chiude ottavo Danilo Petrucci, che nel finale è riuscito a risalire e passare Jorge Lorenzo che si ferma in nona posizione. Jack Miller completa la top ten.

Cronaca
Dalla pole parte bene Marc Marquez, ma dietro di lui parte ancora meglio Dani Pedrosa se si prende la prima posizione. dalla seconda casella non benissimo Vinales, mentre Rossi mantiene la terza posizione di partenza.

Dopo 2 giri il primo colpo di scena, cade Maverick Vinales, uno dei favoriti alla vittoria finale. Caduta senza conseguenze a parte lo zero in classifica. Primi giri strepitosi per Jorge Lorenzo, che è riuscito a risalire fino 4 pozioni per poi fare una gara in stile gambero, perdendo posponi giro dopo giro.

Davanti si infiamma la lotta tra compagni di squadra, Marquez vuole tenere la testa della gara ama Pedrosa non lo molla. Dietro Zarco incalza Rossi. Il francese tenta il sorpasso sul dottore, per evitare il contatto l’italiano allarga tagliando la curva. A causa del tempo guadagnato viene penalizzato di 3 decimi nella classifica finale.

A 6 giri dalla fini Marquez decide di cambiare mestiere e inizia a spingere come un forsennato, lasciando Pedrosa in balia di Valentino Rossi.

A 3 giri dalla fine Rossi passa Pedrosa, e si lancia nel difficilissimo obiettivo di guadagnarli almeno 3 decimi. l’impresa risulta essere più facile del previsto, infatti, in un paio di curve si porta a sette decimi dallo spagnolo in evidenti difficoltà con le gomme.

Marc Marquez taglia il traguardo con oltre tre secondi di vantaggio su Rossi e quasi sette su Pedrosa.

Foto: Alex Farinelli

Gara Austin - Red Bull Grand Prix of The Americas - I tempi

Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 41:52.002
2 25 Maverick Vinales Yamaha Movistar Yamaha Motogp +3.560
3 29 Andrea Iannone Suzuki Team Suzuki Ecstar +6.704
4 46 Valentino Rossi Yamaha Movistar Yamaha Motogp +9.587
5 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team +13.570
6 5 Johann Zarco Yamaha Monster Yamaha Tech 3 +14.231
7 26 Dani Pedrosa Honda Repsol Honda Team +18.201
8 53 Tito Rabat Ducati Reale Avintia Racing +28.537
9 43 Jack Miller Ducati Alma Pramac Racing +28.671
10 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini +28.875
11 99 Jorge Lorenzo Ducati Ducati Team +31.355
12 9 Danilo Petrucci Ducati Alma Pramac Racing +34.993
13 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing +37.264
14 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu +39.335
15 19 Alvaro Bautista Ducati Angel Nieto Team +40.887
16 38 Bradley Smith Ktm Red Bull Ktm Factory Racing +48.475
17 45 Scott Redding Aprilia Aprilia Racing Team Gresini +49.995
18 12 Thomas Luthi Honda Eg 0,0 Marc Vds +51.115
19 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol +59.055
20 10 Xavier Simeon Ducati Reale Avintia Racing +59.747
21 21 Franco Morbidelli Honda Eg 0,0 Marc Vds +1:00.513

Austin - Red Bull Grand Prix of The Americas - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

18 commenti
  1. supermariacion

    23 aprile 2017 at 21:57

    Stallatico come se piovesse hahahahhahahahahahahahahhahahahahahaahha

  2. Rachele

    23 aprile 2017 at 21:57

    Grande gara di Vale!

  3. Il Pescatore Più Veloce Al Mondo

    23 aprile 2017 at 21:58

    Fatman, guarda chi è 1° in campionato eheheheheh

    Grande Vale
    Grande Rossi

  4. cujo

    23 aprile 2017 at 22:00

    +6……. Ahahahahahaahhahahahahahahahahahahahahahah

  5. Micbatt

    23 aprile 2017 at 22:14

    Ben fatto Vale !!!! Ci siamo tolti dalle scatole anche Fatman :-) :-) :-)

  6. fartman

    23 aprile 2017 at 22:26

    No dai non trattatelo male, povero fat.. sta pensando cosa inventarsi, ma stavolta con Vale primo in classifica fa fatica.

    Lasciatelo riflettere con calma che qualche c@ag@ta la tira fuori.

    E poi mi è simpatico, ci ha il nome simile al mio.
    Puzziamo uguale, secondo me!

  7. cujo

    23 aprile 2017 at 23:06

    cmq, battute a parte, mi spiace per Vinales, probabilmente per la prima volta ha sentito la pressione, ha spinto più del dovuto ed è caduto….. queste sono le corse, alla prox…..

  8. Surrogo

    23 aprile 2017 at 23:24

    E vai che tira il qlo di brutto mamma mia che tirata di qloooooooooooooooooooooooooooooooo ahahaahhahahahahahahahahahahahahahhahahahahha, ahah!

  9. supermariacion

    23 aprile 2017 at 23:56

    Ligera….Riposta quel poema del c4zzo che hai scritto venerdì hahahhahahahhahahahhah

  10. Bestlap

    24 aprile 2017 at 00:31

    Maaa, i “soliti IDI0TI”……???? Spariti tutti..?? Forse la digestione della vagonata di M1ERD4 è troppo impegnativa…… Provate con idraulico liquido…….

  11. nandop6

    24 aprile 2017 at 08:11

    Bisogna dare un colpo al cerchio ed una alla botte, Marquez e Vinales sono velocissimi, hanno l’età dalla loro ma a volte girare al limite può causare cadute come è successo anche a Marquez in Argentina, forse l’età di Rossi consiglia un approccio alle gare diverso o forse si sta adattando piano piano al pacchetto Yamaha 2017, comunque sia oggi a 38 anni è primo in classifica alla faccia dei detrattori.

  12. Fabio89

    24 aprile 2017 at 12:23

    Ducati troppo poco competitiva, chiaramente un passo indietro rispetto all’ anno scorso, beccarsi 15 secondi, che potevano essere tranquillamente 20 se la gara fosse stata tirata con Vinales in pista, sono un abisso non ricucibile nè con Marquez nè con Stoner nè con nessun altro. Bisogna riflettere ed ascoltare i piloti una volta per tutte, Lorenzo ha vinto tantissime gare e ha guidato la Yamaha fino allo scorso anno, Dovizioso dice le stesse cose da tempo ma le criticità sono sempre quelle. Si può uscire battuti dai team Yamaha e Honda ufficiali, non da Suzuki e team clienti, così è vergognoso e questa doveva essere una pista favorevole. Bisogna rivedere tutto o sennò aspettare di avere tra le propria fila quel pilota che magicamente avrà un secondo di margine rispetto a tutti e che ci riporti davanti. Per me non esiste.

  13. Dinamo-MM93

    24 aprile 2017 at 13:02

    Rossi secondo perché con Vinales in gara,arrivava terzo.Primo in classifica perché gli altri 2 hanno fatto entrambi uno zero.Tutto molto semplice ahahahah In 3 gran premi non è mai stato in lotta per il primo posto.E i fanatici canarini dicono che agli altri tira il cvlo…siccome rossi è tutti gli anni che vince mondiali a ripetizione ahahahah dal 2009 che non vince più una minchia(gli basta e avanza quella di uccio***)ahahahah senza dimenticare che non arriva primo in gara da 15 gran premi ahahahahah praticamente una stagione intera ahahahahahah sucateeeeeeeeee

    • nandop6

      24 aprile 2017 at 14:09

      Se Marquez e Vinales vanno oltre il limite e cadono non è colpa di Rossi, ma che te lo dico a fare!!!

  14. supermariacion

    24 aprile 2017 at 14:39

    Ahhahahahhahaha la bobinaMM93 soffre….Non mangia m3rda da parecchio!!! Caca nel piatto prima di metterti a tavola….ingordo!

  15. Dinamo-MM93

    24 aprile 2017 at 16:16

    Non vince dal 2009 truffaldino rossi ahahahahah non arriva primo in gara nemmeno quando gli altri si stendono e voi subite incvilate da anni rikkioni ahahahahahahahahahahahah da 15 gare senza vincere ahahahahahah

  16. Unleashed666

    24 aprile 2017 at 16:32

    Effettivamente è da tantissimi anni che Vr46 non vince.Però ci sono avversari più forti di tanti anni fa.E bisogna pure ammettere che è un lontano ricordo Valentino che vince ogni domenica e per me è pazzesco che da una marea di gp non vince più.Ovviamente si vincono mondiali pure facendo piazzamenti ma la vittoria è altra cosa.Secondo voi perché Vr46 non vince una gara da una marea di tempo?grazie e ciao a tutti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati