MotoGP Stati Uniti, FP3: Tra tante cadute, Vinales prende la vetta della classifica

Dieci cadute in totale nella sessione, Marquez 2 volte, nessuna delle 4 Yamaha a terra

di

Condividi su Facebook Pubblica su Twitter Condividi su Google+
MotoGP Stati Uniti, FP3: Tra tante cadute, Vinales prende la vetta della classifica

GP Austin MotoGP Prove Libere 3– Ultima sessione di libere valida per l’accesso diretto alle Q2 per i piloti della MotoGP sul tracciato texano di Austin. Nella prima metà del turno ci sono state molte cadute, il primo Alex Rins, che si è allontano dalla moto tenendosi il polso. Lo spagnolo è stato portato alla clinica mobile per accertamenti, per una sospetta frattura del polso.

Al termine della sessione il pilota Suzuki è stato portato in eliambulanza in ospedale, molto probabilmente sarà necessario l’intervento chirurgico. In curva 2 cadute per: Alvaro Bautista, Andrea Dovizioso e Sam Lowes. Nell’ultimo tratto del circuito sono caduti: Aleix Espargarò, due volte, Marc Marquez, due volte, e Andrea Iannone. Nel finale cade anche Jorge Lorenzo, sempre nella parte finale del circuito. Tutti i piloti caduti montavano gomme medie, secondo Michelin le scivolate sono state causate dalla combinazione tra temperatura e vento.

Pochi i piloti che sono riusciti a migliorarsi rispetto alla giornata di ieri. Su tutti solo Maverick Vinales è riuscito a scendere sotto il 2:04 realizzando la migliore prestazione delle prime tre sessioni.

Alle spalle del pilota Yamaha nella classifica combinata dei tempi, Marc Marquez e Dani Pedrosa. Johann Zarco chiude quarto seguito da Valentino Rossi e Andrea Dovizioso. Bene Scott Reddig che si conferma in ottava posizione, tenendo alle spalle Jonas Folger e Andrea Iannone.

Questi sono i 10 piloti che accedo direttamente alla Q2. Gli altri, tra cui: Jorge Lorenzo e Danilo Petrucci, dovranno passare dalla tagliola della Q1.

FP3 Austin - Red Bull Grand Prix of The Americas - I tempi

Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 25 Maverick Vinales Yamaha Movistar Yamaha Motogp 2:03.979
2 26 Dani Pedrosa Honda Repsol Honda Team 2:04.296 0.317
3 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda 2:04.677 0.698
4 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 2:04.687 0.708
5 45 Scott Redding Ducati Octo Pramac Racing 2:04.956 0.977
6 43 Jack Miller Honda Eg 0,0 Marc Vds 2:05.272 1.293
7 5 Johann Zarco Yamaha Monster Yamaha Tech 3 2:05.653 1.674
8 76 Loris Baz Ducati Reale Avintia Racing 2:05.752 1.773
9 53 Tito Rabat Honda Eg 0,0 Marc Vds 2:05.768 1.789
10 9 Danilo Petrucci Ducati Octo Pramac Racing 2:05.872 1.893
11 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team 2:05.910 1.931
12 99 Jorge Lorenzo Ducati Ducati Team 2:05.930 1.951
13 94 Jonas Folger Yamaha Monster Yamaha Tech 3 2:06.127 2.148
14 8 Hector Barbera Ducati Reale Avintia Racing 2:06.188 2.209
15 46 Valentino Rossi Yamaha Movistar Yamaha Motogp 2:06.915 2.936
16 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 2:07.538 3.559
17 38 Bradley Smith Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 2:08.257 4.278
18 19 Alvaro Bautista Ducati Pull&bear Aspar Team 2:08.350 4.371
19 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing 2:09.044 5.065
20 17 Karel Abraham Ducati Pull&bear Aspar Team 2:09.135 5.156
21 22 Sam Lowes Aprilia Aprilia Racing Team Gresini 2:10.418 6.439
22 29 Andrea Iannone Suzuki Team Suzuki Ecstar 2:12.196 8.217

Austin - Red Bull Grand Prix of The Americas - Risultati FP3

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Gianluca Rizzo

22nd aprile, 2017

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Devi eseguire il login per pubblicare un commento.

Orari GP Olanda - 25/06/2017

GP Olanda 2016

Guarda i risultati e le classifiche

Classifiche Motomondiale

Classifiche Team Motomondiale

Classifiche Factory Motomondiale



Classifica Superbike

Foto Random MotoGP
Foto Random Pit Girls

Sondaggio

Valentino Rossi può vincere il mondiale?

Visualizza Risultati

Loading ... Loading ...
Facebook
Copyright © Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini