Moto3 Argentina Gara: Bastianini, “Peccato per la caduta”

Enea chiude ventisettesimo dopo la caduta a otto giri dal termine della gara

Moto3 Argentina Gara: Bastianini, “Peccato per la caduta”Moto3 Argentina Gara: Bastianini, “Peccato per la caduta”

Gran premio d’Argentina da dimenticare per il nostro Enea Bastianini, che dopo una bella rimonta è stato protagonista di una caduta; ha ripreso la gara ma ha tagliato il traguardo in ventisettesima posizione.Dopo una buona partenza, il pilota del team Estrella Galicia, Enea Bastianini, è riuscito a recuperare diverse posizioni, raggiungendo il gruppo dei dieci piloti più forti. Poi, a otto giri davanti a lui è caduto Fabio Di Giannantonio, colpito da Nicolò Bulega e per allargare la traettoria, non ha potuto evitare la scivolata.

Enea non si è perso d’animo ed ha cercato subito di riprendere la moto ma ormai il gruppo era troppo lontano ed ha concluso solo al ventisettesimo posto:

“E’ davvero un peccato perchè stavo facendo una bella gara. Fin dall’inizio mi sono sentito bene sulla moto e questo mi ha permesso di recuperare molte posizioni anche se faticavo con il pneumatico posteriore duro, ma sapevamo che verso la fine della gara, ci avrebbe aiutato. Quando è caduto Fabio, mi sono allargato ma la zona della pista aveva poco grip e quando ho aperto il gas sono caduto. Per fortuna non mi sono fatto nulla e sono riuscito a terminare la gara. Resto fiducioso per le prossime gare perchè stiamo migliorando”.

Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati